PROBABILI FORMAZIONI BOSNIA ITALIA/ Diretta tv, El Shaarawy cerca spazio nel tridente

- Michela Colombo

Probabili formazioni Bosnia Italia: diretta tv e orario. Ecco le mosse dei due allenatori alla vigilia del match del girone J per le Qualificazioni agli Europei 2020.

Pjanic Bosnia
Miralem Pjanic (Foto LaPresse)

Per quanto riguarda l’attacco delle probabili formazioni di Bosnia Italia, ecco che anche alla vigilia di questo secondo turno delle qualificazioni agli Europei 2020, si accenderà il duello azzurro per la maglia da titolare tra Andrea Belotti e Ciro Immobile. Già in settimana lo stesso Roberto Mancini ha subito affermato che i due bomber si alterneranno nelle due partite in programma, ma chiaramente rimane da decidere chi giocherà la sfida di domani con la Bosnia e chi sarà preservato per l’Armenia. In ogni caso al fianco della prima punta domani in trasferta dovremmo vedere sempre Lorenzo Insigne e Stephan El Shaarawy, ma certo sono più che valide le alternative titolari con Federico Chiesa e Federico Bernardeschi: pure Riccardo Orsolini poi cerca spazio, probabilmente però solo per la ripresa della sfida di domani.

A CENTROCAMPO

Per la mediana delle probabili formazioni di Bosnia Italia vediamo bene che se, alla vigilia del match il ct Robert Prosinecki è posto di fronte ad alcuni ballottaggi importanti (di fatto solo Miralem Pjanic sarà titolare sicuro al Bilino Polje), Roberto Mancini ha invece le idee ben chiare, anche perché in questa parte del campo la coperta è un po’ corta. Rispetto alle ultime convocazioni infatti il tecnico degli azzurri dovrà rinunciare a Stefano Sensi e Bryan Cristante ma pure Marco Verratti, fin qui poi particolarmente utilizzato. Ecco che allora per il reparto a 3 del centrocampo dell’italia vedremo Jorginho come play, magari attorniato da Nicolò Barella e dal giovane profilo di Sandro Tonali (chiamato dalla Under 21, dopo la convocazione di Paolo Nicolato), che con il Brescia sta facendo sempre meglio. Pure però non possiamo escludere a priori l’utilizzo di Nicolò Zaniolo, richiamato all’ordine, come pure di Rolando Mandragora o dell’esordiente Gaetano Castrovilli (che però ha maggiori chance di entrare in campo nella sfida con l’Armenia).

IN DIFESA

Come abbiamo prima riferito, per le probabili formazioni di Bosnia Italia, Roberto Mancini potrebbe proporci qualche novità, magari non dal primo minuto certo, ma già dallo schieramento della difesa, composta come al solito a 4. Dato Gigio Donnarumma vincente nel ballottaggio tra i pali contro Salvatore Sirigu (che pure però potrebbe ben figurare tra i titolari del match contro l’Armenia), ecco che nel reparto arretrato certo si giocano le proprie chance di mettersi in mostra Armando Izzo e Andrea Cistana (che sarebbe all’esordio), provati a lungo in allenamento nei giorni scorsi (ma di certo ancora non pronti dal primo minuto). Per le fasce però le maglie dell’Italia paiono già consegnate e di certo domani il ct Mancini non rinuncerà ad Alessandro Florenzi. Il capitano della Roma (usato sempre come terzino difensivo dal tecnico della nazionale) è da sei turni della Serie A che non vede il campo e ha tanta voglia di tornare a splendere in campo.

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Si giocherà solo domani sera alle ore 20.45 tra le mura dello stadio di Bilino Polje  il match tra Bosnia e Italia, valido per le qualificazioni agli Europei 2020 e certo dobbiamo ora considerare quali saranno le mosse dei due tecnici per le probabili formazioni. Facendo due calcoli nel girone J ecco che Prosinecki dovrà fare molta attenzione a stilare le probabili formazioni di Bosnia e Italia: la sua nazionale sulla carta ha ancora chance di ottenere il pass per la manifestazione continentale, ma servirà non solo vincere gli ultimi due turni, ma pure sperare in qualche risultato negativo delle avversarie dirette. L’impresa quindi è ben ostica dopo anche il KO con la Grecia, ma bisogna provarci comunque e dunque il tecnico provvederà a dare spazio solo ai suoi titolari più in forma. Per disegnare le probabili formazioni di Bosnia e Italia invece Mancini avrà maggior libertà: la nazionale infatti ha già messo in cassaforte il biglietto per gli Europei 2020 e l’allenatore azzurro potrà dunque proporre, specie nella ripresa qualche novità per dare spazio anche a qualche volto nuovo, fresco di convocazione. Andiamo allora a vedere quali saranno le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Bosnia Italia.

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE IL MATCH

Bosnia Italia sarà trasmessa in diretta tv in chiaro sul digitale terrestre: appuntamento dunque alle ore 20,45 su Rai 1. Ovviamente ci sarà anche la possibilità di vedere il match per le qualificazioni agli Europei 2020 in diretta streaming video via internet, collegandosi attraverso l’app Rai Play disponibile per smart tv, smartphone e tablet, oppure facendo riferimento al solito portale raiplay.it.

PROBABILI FORMAZIONI BOSNIA ITALIA

LE MOSSE DI PROSINECKI

Per le probabili formazioni di Bosnia Italia, come abbiamo detto prima, il ct Prosineki farà affidamento solo ai suoi titolare più esperti e in forma: ottenere il pass per i prossimi Europei pare quasi una missione impossibile ma è giusto provarci e in ogni caso sarà importante offrire una buona prestazione contro gli azzurri. Ecco quindi che per fissare il suo 4-3-3 il tecnico della Bosnia ha richiamato a se anche tanti giocatori presenti in Italia, in primis Edin Dzeko, che domani sera sarà ovviamente titolare nel tridente offensivo, dove pure troveranno spazio Visca e Gojak. Per la mediana poi vi sono buone chance di vedere il rossonero Krunic titolare di reparto in compagnia di Besic e certo non potrà mancare il regista di Sarri Miralem Pjanic. Sono poi maglie confermate per Prosinecki anche in difesa con Krzic e Kolasinac ai lati esterni del reparto, mentre Kovacevic e Bicakcic agiranno al centro.

LE SCELTE DI MANCINI

Con la qualificazione in tasca e tanti volti nuovo da scoprire (oltre ad alcuni titolari particolarmente stanchi) non sarebbe certo difficile immaginare che Mancini per le probabili formazioni di Bosnia Italia voglia proporci qualche nuova soluzione: pure però è assai probabile che lasci al match con l’Armenia gli spostamenti più arditi. Pure però qualche cosa di nuovo la potremmo vedere anche domani sera, magari nella ripresa. In questo senso ecco che in difesa siamo davvero impazienti di ammirare in campo Cistana, magari in coppia con Izzo (come è stato provato in allenamento: pure però le maglie da titolari domani cadranno sulle spalle di Florenzi, Acerbi, Bonucci e Biraghi. Per la mediana degli azzurri si segnalano le assenze di Verratti e Sensi: toccherà quindi a Jorginho fare da regista al fianco di Barella e Tonali, questo di nuovo convocato e pronto a scendere in campo dal 1′. In attacco poi nessuna novità al momento: si accenderà il solito ballottaggio tra Belotti e Immobile per la prima punta, mentre El Shaarawy e Insigne agiranno ai lati.

IL TABELLINO

BOSNIA (4-3-3): Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Besic, Pjanic, Krunic; Visca, Dzeko, Gojak All. Prosinecki

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi Bonucci, Biraghi; Tonali, Jorginho, Barella; El Sharaawy, Belotti, Insigne All. Mancini

© RIPRODUZIONE RISERVATA