PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA ROMA/ Quote: Torregrossa va in copertina

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Brescia Roma: quote e ultime notizie su moduli e titolari per l’anticipo della 32^ giornata di Serie A allo stadio Rigamonti.

Dzeko Roma
Edin Dzeko (Foto LaPresse)

Nelle probabili formazioni di Brescia Roma identifichiamo Ernesto Torregrossa come uno dei giocatori ai quali i giallorossi dovranno stare più attenti nella loro trasferta in Lombardia. Abbiamo ancora in mente il freschissimo gol di mercoledì sera contro il Torino, un morbido “scavetto” che ha esaltato anche Mario Balotelli, il quale su Instagram ha lanciato il paragone con Leo Messi, almeno per la qualità del gol dell’attaccante del Brescia, rete purtroppo inutile per le Rondinelle che vedono sempre più vicino il baratro della retrocessione in Serie B. Non c’è più tempo da perdere e servirebbe dunque una vittoria contro la Roma, big che però non sta vivendo un periodo esaltante. Torregrossa in questo campionato ha segnato cinque gol e servito due assist decisivi per reti di compagni in 18 presenze in campionato per un totale di 1250 minuti giocati, dunque è facile dire che la sua media realizzativa è di un gol segnato ogni 250 minuti giocati. D’altronde Ernesto Torregrossa non è un bomber, ruolo che spetta caso mai ad Alfredo Donnarumma (avremmo detto Balotelli ad inizio stagione…), ma in questo frangente non si può certo badare alle sottigliezze: il Brescia ha bisogno dei gol di tutti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Scegliamo un duello giovane e tutto italiano nelle probabili formazioni di Brescia Roma e di conseguenza mettiamo a confronto Sandro Tonali e Lorenzo Pellegrini, due ragazzi sui quali certamente punta moltissimo anche il c.t. Roberto Mancini per costruire l’Italia del futuro. Nel frattempo Tonali e Pellegrini sono pedine fondamentali per Brescia e Roma, anche se il futuro ha traiettorie differenti: per Tonali infatti l’addio al Brescia a fine campionato è ormai scontato e purtroppo potrebbe maturare dopo una retrocessione che è ipotesi sempre più concreta per il Brescia; Pellegrini invece è uno dei pochi punti di riferimento per la Roma in questa fase così incerta per i giallorossi sia in campo sia fuori e di conseguenza Lorenzo salvo colpi di scena dovrebbe rimanere fuori da ogni discorso di calciomercato. Nel frattempo, pensando alla stretta attualità, li attendiamo fra poche ore in campo al Rigamonti per dare vita a una sfida tra due squadre che – fatte le debite proporzioni – hanno deluso molto in questo campionato. Chi saprà rilanciarsi oggi? E chi tra Sandro Tonali e Lorenzo Pellegrini si metterà maggiormente in mostra a livello individuale? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Presentando le probabili formazioni di Brescia Roma, focalizziamo adesso la nostra attenzione sull’assente di spicco verso questo anticipo di Serie A. Parliamo di Henrikh Mkhitaryan, che era diffidato ed è stato ammonito nella partita di mercoledì sera contro il Parma: è così scattata l’inevitabile squalifica, una vera disdetta per Paulo Fonseca perché l’armeno è uno dei pochi giocatori che in questo momento garantiscono alla Roma un alto rendimento. Mkhitaryan lo ha dimostrato anche contro il Parma, con il gol del temporaneo pareggio e un ruolo decisivo anche nell’azione della rete della vittoria firmata da Veretout, senza dimenticare che già domenica scorsa al San Paolo la rete del temporaneo pareggio giallorosso era stata firmata proprio dall’ex Arsenal, che è giunto ora a quota otto gol segnati in questo campionato. Dopo essere stato a lungo frenato da problemi muscolari, Mkhitaryan a cavallo dello stop per il Coronavirus ha infilato una striscia di nove presenze consecutive nelle quali ha segnato ben cinque gol. Di conseguenza è molto facile capire perché questa squalifica davvero non ci voleva: al Rigamonti la Roma avrà bisogno del contributo di altri trascinatori per vincere ancora e uscire dalla crisi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Brescia Roma si gioca alle ore 19.30 di stasera, quando le due formazioni daranno vita allo stadio Mario Rigamonti a uno dei tre anticipi della 32^ giornata di Serie A. Squadre lontane dai rispettivi obiettivi di inizio campionato, fatte le debite proporzioni sono due deluse e la stagione rischia di essere fallimentare: dopo la sconfitta di Torino il Brescia è sempre più vicino alla retrocessione, mentre la Roma con la vittoria contro il Parma ha potuto tirare un respiro di sollievo, ma ormai l’obiettivo massimo sembra essere la qualificazione alla prossima Europa League, possibilmente senza preliminari. La posta in palio comunque è elevata sia per le Rondinelle di Diego Lopez sia per i giallorossi di Paulo Fonseca e di conseguenza per tutti questi motivi è molto interessante scoprire quali siano le ultime notizie su moduli e titolari per le probabili formazioni di Brescia Roma.

PRONOSTICO E QUOTE

Nel pronostico di Brescia Roma secondo le quote offerte dall’agenzia Snai abbiamo i giallorossi logicamente favoriti: il segno 2 è quotato infatti a 1,50. Si sale poi di parecchio, già a quota 4,50 in caso di pareggio e dunque di segno X, mentre chi dovesse puntare sul segno 1 sarà ripagato ben 6,00 volte la posta in palio se al Rigamonti dovessero vincere i padroni di casa del Brescia.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA ROMA

LE SCELTE DI LOPEZ

Nelle probabili formazioni di Brescia Roma, ci aspettiamo le Rondinelle di Diego Lopez in campo con un 4-3-1-2, nel quale tuttavia l’allenatore deve ancora sciogliere qualche ballottaggio. In porta certamente Joronen, davanti a lui Sabelli come terzino destro, mentre nella coppia centrale potrebbe rientrare Chancellor ed è dunque possibile che al suo fianco giochi il giovanissimo Papetti facendo scivolare Mateju a sinistra, dove però resta viva anche la possibilità legata all’altro giovane Semprini. A centrocampo potremmo vedere il terzetto formato da Bjarnason, Tonali e Dessena, con Spalek alternativa come mezzala e Viviani come ricambio di Tonali in cabina di regia; altro nome caldo è Zmrhal, che però potrebbe anche giocare come trequartista – con Spalek di nuovo nei panni dell’alternativa – in supporto alla coppia di attaccanti, questa invece certamente formata da Torregrossa e Donnarumma.

LE MOSSE DI FONSECA

Sulla sponda giallorossa, le probabili formazioni di Brescia Roma sono condizionate dalle squalifiche di Cristante e Mkhitaryan. Il modulo potrebbe essere ancora il 3-4-2-1 visto mercoledì sera contro il Parma, dunque il terzetto difensivo davanti a Pau Lopez dovrebbe dunque essere formato da Ibanez, Fazio e Mancini, considerando che Smalling sarà ancora indisponibile e che appunto Cristante non può essere schierato. A centrocampo c’è un doppio ballottaggio sulle fasce: Zappacosta-Bruno Peres a destra e Kolarov-Spinazzola a sinistra, mentre si pensa alla conferma di Veretout-Diawara come coppia centrale. Volendo si potrebbe anche arretrare Pellegrini in mediana, ma per Lorenzo è senza dubbio più probabile una maglia sulla trequarti, dove se la giocano anche Carles Perez, Perotti e Under, con il primo leggermente favorito per completare la coppia alle spalle di Dzeko, di fatto indispensabile come prima punta in questa Roma.

IL TABELLINO

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Papetti, Mateju; Bjarnason, Tonali, Dessena; Zmrhal; Torregrossa, Donnarumma. All. Lopez.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Cistana, Bisoli.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez, Fazio, Mancini; Zappacosta, Veretout, Diawara, Kolarov; Carles Perez, Pellegrini; Dzeko. All. Fonseca.

Squalificati: Cristante, Mkhitaryan.

Indisponibili: Smalling, Santon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA