PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA BELGIO/ Quote: riflettori meritati per Simon Kjaer

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Danimarca Belgio: le quote per il pronostico e le scelte dei due CT per la partita valida per il gruppo B agli Europei 2020, si gioca a Copenaghen ed è un big match.

Belgio gol esultanza Lukaku facebook 2021 1 640x300
Pagelle Finlandia Belgio, Europei 2020 gruppo B (da facebook.com/EURO2020)

PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA BELGIO: IL PROTAGONISTA

Inevitabile che nel parlare delle probabili formazioni di Danimarca Belgio si debba fare un focus su Simon Kjaer. Il capitano degli scandinavi è stato il grande eroe di sabato pomeriggio: il suo pronto intervento ha probabilmente salvato la vita di Christian Eriksen, poi senza scomporsi Kajer è andato (insieme a Kasper Schmeichel) a rincuorare una terrorizzata moglie del centrocampista dell’Inter e infine ha disposto i compagni di squadra a cerchio per nascondere il connazionale alla vista delle telecamere e del pubblico, peraltro girando la faccia verso di lui a differenza di altri giocatori. Al rientro in campo, dopo qualche minuto ha chiesto la sostituzione mostrando anche il lato umano, come se la tensione calando lo avesse portato a non poter gestire la partita; Kjaer, già lodato dai tifosi del Milan per l’ottimo finale di stagione corredato dal ritorno in Champions League, si è comportato da capitano vero e adesso gli stessi supporter rossoneri hanno iniziato a discutere sui social sull’eventualità che il difensore centrale danese indossi la fascia anche con il club nella prossima stagione, sarà interessante vedere cosa deciderà Stefano Pioli e intanto anche quale sarà la prestazione di Kjaer in Danimarca Belgio. (agg. di Claudio Franceschini)

DANIMARCA BELGIO: IL BALLOTTAGGIO

Il ballottaggio nelle probabili formazioni di Danimarca Belgio è particolarmente interessante, perché riguarda due fratelli: Thorgan e Eden Hazard si giocano di fatto un posto nell’undici titolare dei Diavoli Rossi. In condizioni normali, sarebbe tutta la vita di Eden, che è stato già trascinatore del Belgio al Mondiale 2018 chiuso al terzo posto; tuttavia la sua stagione è stata complessa, tra tanti problemi fisici e un difficile adattamento al Real Madrid le partite sono state poche, quelle per intero ancora meno e dunque la condizione fisica arrivando agli Europei 2020 è precaria. Infatti, contro la Russia è partito titolare Thorgan che con il Borussia Dortmund è stato giocatore di spicco; alla fine Roberto Martinez potrebbe anche decidere di far giocare tutti e due, destinando Thorgan Hazard ancora sulla linea dei centrocampisti e piazzando Eden davanti a lui nel tridente d’attacco. Con questa soluzione a rimetterci il posto in Danimarca Belgio sarebbe Yannick Ferreira Carrasco, o magari Timothy Castagne: staremo allora a vedere quale sarà la scelta del CT dei Diavoli Rossi. (agg. di Claudio Franceschini)

DANIMARCA BELGIO: SENZA ERIKSEN

Ne abbiamo discusso, ma approfondendo il discorso sulle probabili formazioni di Danimarca Belgio è interessante provare a valutare in che modo Kasper Hjulmand possa sopperire all’assenza di Christian Eriksen, non solo per oggi ma eventualmente anche per le prossime partite se dovessero arrivare gli ottavi agli Europei 2020. Abbiamo già visto che c’è più di un’opzione: volendo confermare il 4-3-3, il CT della Danimarca potrebbe puntare su Mathias Jensen o Christian Norgaard, che sarebbero di fatto i sostituti naturali del centrocampista dell’Inter. Qui ovviamente, come controindicazione, Hjulmand andrebbe a “scontrarsi” con le caratteristiche diverse di questi due elementi alternativi, e allora potrebbe propendere per il cambio di modulo: di fatto lascerebbe i soli Thomas Delaney e Pierre-Emile Hojbjerg in mediana, e giocherebbe con un 4-2-3-1. La prima punta potrebbe farla Yussuf Poulsen, e dunque a destra giocherebbe uno tra Andreas Skov Olsen e Mikkel Damsgaard che ben conosciamo; in alternativa spazio ad Andreas Cornelius o Kasper Dolberg davanti, Poulsen scalerebbe verso il centro e sull’esterno ci sarebbe uno dei due sopra. Questione intrigante, vedremo come il CT scandinavo la risolverà in Danimarca Belgio… (agg. di Claudio Franceschini)

DANIMARCA BELGIO: CHI GIOCA A COPENAGHEN?

Con le probabili formazioni di Danimarca Belgio possiamo parlare della partita che queste due nazionali giocano al Parken di Copenaghen, alle ore 18:00 di giovedì 17 giugno: seconda giornata nel gruppo B degli Europei 2020, e scandinavi che prima ancora del risultato – già importante – dovranno dimostrare di poter giocare ancora questa competizione sul piano nervoso, dopo i terribili momenti che sono seguiti al malore accusato da Christian Eriksen.

Persa la partita contro la Finlandia, adesso la Danimarca non ha altro risultato che la vittoria, e il pensiero del compagno di nazionale potrebbe essere uno sprone per avere la meglio sui Diavoli Rossi che all’esordio hanno già dominato, rifilando tre gol alla Russia. Aspettando che la partita si giochi, proviamo ora a fare qualche valutazione sulle scelte da parte dei due CT provando a ipotizzare le probabili formazioni di Danimarca Belgio.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito un pronostico su Danimarca Belgio, dunque possiamo andare a vedere quello che il bookmaker stabilisce per la partita degli Europei 2020. Il segno 1 per la vittoria della nazionale scandinava vi farebbe guadagnare 4,25 volte quanto messo sul piatto; il segno X per il pareggio porta in dote 3,15 volte l’ammontare della giocata, mentre il segno 2 per il successo dei balcanici vale una cifra corrispondente a 2,05 volte l’importo che avrete scelto di investire.

PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA BELGIO

I DUBBI DI HJULMAND

Va capito quello che Kasper Hjulmand vorrà fare in Danimarca Belgio: senza Eriksen potrebbe anche cambiare il modulo di gioco, dunque potremmo vedere un 4-2-3-1 con Damsgaard o Skov Olsen a giocare largo sulla corsia e Yussuf Poulsen ad accentrare la sua posizione alle spalle di Wind, o magari lui stesso da prima punta o ancora con Cornelius o Dolberg titolari. A sinistra Braithwaite sembra comunque sicuro del posto, e così dovrebbero essere Hojbjerg e Delaney in mediana; per quanto riguarda invece la difesa, capitan Kjaer sarà nuovamente al centro dello schieramento insieme a Christensen, mentre sulle corsie laterali agiranno Wass e Maehle con Kasper Schmeichel che naturalmente proteggerà la porta.

GLI 11 DI MARTINEZ

Roberto Martinez per il momento non dovrebbe cambiare: in Danimarca Belgio potrebbe rilanciare Meunier e Eden Hazard come titolari (sabato sono invece partiti dalla panchina), ma per il momento dovrebbe nuovamente puntare sugli 11 che hanno battuto la Russia. Courtois tra i pali, poi Alderweireld, Vertonghen e Boyata davanti a lui con Castagne e Thorgan Hazard che per l’appunto restano favoriti per percorrere le fasce, scambiandosi la posizione (soprattutto il giocatore del Borussia Dortmund) con i due elementi che agiranno nel tridente offensivo, vale a dire Mertens e Ferreira Carrasco In mezzo al campo agiranno Dendoncker e Tielemans mentre il centravanti naturalmente sarà Romelu Lukaku, che all’esordio ha subito timbrato una doppietta dimostrando di essere davvero l’uomo in più di una nazionale che sogna in grande.

IL TABELLINO

DANIMARCA (4-2-3-1): K. Schmeichel; Wass, Kjaer, Christensen, Maehle; Delaney, Hojbjerg; Skov Olsen, Y. Poulsen, Braithwaite; Cornelius. Allenatore: Kasper Hjulmand

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Vertonghen, Boyata; Castagne, Tielemans, Dendoncker, T. Hazard; Mertens, R. Lukaku, Ferreira Carrasco. Allenatore: Roberto Martinez

© RIPRODUZIONE RISERVATA