PROBABILI FORMAZIONI FINLANDIA BELGIO/ Quote, l’importanza di Kevin De Bruyne

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Finlandia Belgio: le quote e le ultime notizie su moduli e titolari per la partita di oggi a San Pietroburgo, girone B Europei 2020 (21 giugno 2021).

Belgio Lukaku
Probabili formazioni Finlandia Belgio: sicuro assente Castagne (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI FINLANDIA BELGIO: LA STELLA

Tra i tanti campioni a disposizione di Roberto Martinez nelle probabili formazioni di Finlandia Belgio, adesso vogliamo spendere qualche parola in più su Kevin De Bruyne, che insieme a Romelu Lukaku è senza dubbio il giocatore in assoluto più importante per questo Belgio che sogna in grande e vuole finalmente vincere un trofeo internazionale. Nato a Gand il 28 giugno 1991, Kevin De Bruyne compirà dunque 30 anni nel corso di questi Europei e francamente Euro 2020 insieme ai Mondiali di Qatar 2022 sono le due grandi occasioni di questa generazione di campioni per fare la storia calcistica del Belgio. De Bruyne per il momento ha già lasciato il segno con un gol decisivo contro la Danimarca, dopo avere saltato per prudenza la partita contro la Russia al debutto, a causa degli strascichi dell’infortunio subito nella sfortunata finale di Champions League con il Manchester City. In stagione per De Bruyne 40 presenze e 10 gol con i Citizens, con i quali ha vinto Premier League e Coppa di Lega. Arriverà anche il tanto sospirato trionfo con il Belgio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINLANDIA BELGIO: GLI ORIUNDI

Nelle probabili formazioni di Finlandia Belgio non fanno di certo notizia i tanti giocatori dei Diavoli Rossi le cui radici familiari non sono esattamente né in Vallonia né nelle Fiandre. Forse è più stuzzicante cercare invece gli oriundi nella rosa della Finlandia: uno è Daniel O’Shaughnessy, classe 1994, padre irlandese da cui naturalmente ha ereditato un cognome tipico dell’isola e madre finlandese. Del portiere Lukáš Hrádecký e delle sue origini slovacche abbiamo già detto, il caso più curioso è però sicuramente Glen Kamara, perché ai giocatori di colore nel Belgio o in altre Nazionali siamo ampiamente abituati, nella Finlandia magari fa più effetto. Kamara è nato a Tampere il 28 ottobre 1995 e la sua storia merita di essere raccontata perché la sua famiglia era fuggita dal Sierra Leone nel corso di una delle troppe guerre civili che tormentano lo sfortunato Paese africano. Kamara dunque è nato e cresciuto in Finlandia e, anche se la sua carriera si è sviluppata quasi per intero tra Inghilterra e Scozia, ha deciso di rappresentare la Nazione che ha accolto la sua famiglia in fuga dalla guerra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINLANDIA BELGIO: I DUE PORTIERI

Nelle probabili formazioni di Finlandia Belgio parliamo adesso più diffusamente dei portieri. Per la Finlandia innanzitutto Lukáš Hrádecký, eroe della vittoria contro la Danimarca perché ha parato un calcio di rigore al danese Pierre-Emile Højbjerg. Hrádecký è nato a Bratislava il 24 novembre 1989, la famiglia si trasferì in Finlandia quando Lukáš aveva un anno perché il padre pallavolista andò a giocare nel campionato finnico. Hrádecký è cresciuto in Finlandia e non ha avuto dubbi su quale Nazionale rappresentare. In Italia a dire il vero però conosciamo meglio il suo connazionale Jesse Joronen, classe 1993 che dal 2019 gioca al Brescia, spesso titolare anche in Nazionale, non però in questi Europei perché il c.t. gli ha preferito Hrádecký. Nel Belgio invece il portiere titolare è naturalmente Thibaut Courtois, una delle tante stelle dei Diavoli Rossi, il cui rendimento sarà ancora più importante perché la difesa non è obiettivamente il migliore reparto del Belgio: se Courtois però giocasse da par suo, anche questo non sarebbe più un problema… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINLANDIA BELGIO: CHI GIOCA?

Con le probabili formazioni di Finlandia Belgio possiamo presentare l’importante partita in programma stasera a San Pietroburgo per la terza e ultima giornata del girone B degli Europei 2020. Il Belgio ha vinto contro la Danimarca nella seconda giornata assicurandosi la qualificazione agli ottavi di finale, ma non è ancora certo del primo posto; d’altro canto la Finlandia, grazie alla vittoria al debutto contro la stessa Danimarca, può ancora sognare in grande nella sua prima partecipazione alla fase finale di un Europeo, anche se contro i Diavoli Rossi sarà una partita difficilissima per i finnici.

In ogni caso la posta in palio sarà alta, di conseguenza è stuzzicante scoprire quali sono le ultime notizie circa le probabili formazioni di Finlandia Belgio a poche ore dalla partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Finlandia Belgio in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Diavoli Rossi formalmente in trasferta ma nettamente favoriti: il segno 2 per la vittoria del Belgio è quotato a 1,33, mentre in caso di vittoria “casalinga” della Finlandia la quotazione per il segno 1 è pari a 11 volte la posta in palio. L’ipotesi del pareggio si colloca infine ad un livello intermedio, infatti il segno X è proposto a 5,00.

PROBABILI FORMAZIONI FINLANDIA BELGIO

LE SCELTE DI KANERVA

Le probabili formazioni di Finlandia Belgio ci dicono che il c.t. finnico Markku Kanerva darà spazio alle due punte, che saranno i confermati Pohjanpalo e Pukki, per cercare di inseguire un sogno che potrebbe prendere forma questa sera. Modulo 3-5-2 con Uronen e Schuller che avranno un compito fondamentale nelle due fasi sulle corsie laterali. Il principale ballottaggio per la Finlandia sembra essere a centrocampo, dove Kamara è favorito su Sparv. Compito non facile certamente per la retroguardia a tre, che davanti al portiere Hradecky dovrebbe vedere titolari Toivio, Arajuuri e O’Shaughnessy, chiamati a bloccare il formidabile attacco belga.

LE MOSSE DI MARTINEZ

Per quanto riguarda i Diavoli Rossi, c’è curiosità attorno alle probabili formazioni di Finlandia Belgio. La qualificazione è già raggiunta ma il primo posto non è certo: il c.t. Roberto Martinez farà turnover? Mertens, Lukaku e Hazard sono comunque i favoriti nel tridente offensivo, ma non ci stupirebbe se almeno uno dei tre riposasse. Meunier e Chadli sono i favoriti sulle fasce, anche se quest’ultimo è in ballottaggio con Carrasco. In ogni caso, non cambierà il fatto che si annuncia un modulo 3-4-3 molto offensivo per Martinez. Tielemans e Dendoncker in mediana, la difesa sarà imperniata come sempre sul portiere Courtois.

IL TABELLINO

FINLANDIA (3-5-2): Hradecky; Toivio, Arajuuri, O’Shaughnessy; Schüller, Kamara, Raitala, Lod, Uronen; Pukki, Pohjanpalo. All. Kanerva.

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vermaelen; Meunier, Tielemans, De Bruyne, Chadli; Mertens, Lukaku, Hazard. All. Martinez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA