Probabili formazioni Fiorentina Juventus/ Chiellini e Benassi, i grandi assenti

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Fiorentina Juventus: quote e ultime notizie circa le assenze, moduli e titolari per l’anticipo della 3^ giornata di Serie A al Franchi

juventus sarri formazioni
Maurizio Sarri, allenatore della Juventus (Foto LaPresse)

Pesano alcune assenze sulle probabili formazioni di Fiorentina Juventus, a dire il vero soprattutto in casa bianconera. Se infatti Vincenzo Montella deve fare i conti con qualche acciacco per Benassi, reduce da una contusione al ginocchio sinistro, sicuramente è ben più grave la situazione della Juventus di Maurizio Sarri, a sua volta uscito da poco dall’elenco degli indisponibili. Citiamo per primo un ex come Pjaca, che rientrerà solamente a fine mese dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro che lo ha bloccato nella passata stagione. Gli infortuni al legamento crociato richiedono sempre tempi di recupero molto lunghi, come sa bene Chiellini che infatti dovremmo rivedere in campo solamente a marzo 2020 dopo la lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro che lo ha colpito a fine agosto. Altra assenza nella difesa della Juventus è quella di De Sciglio, che è alle prese con una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Sono tanti i possibili duelli nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus, ma ci sembra giusto spendere qualche parola sulla sfida tutta polacca in porta, perché naturalmente non capita spesso che nella nostra Serie A si affrontino due portieri entrambi provenienti dalla Polonia, nazione che pure dà molti giocatori al campionato italiano. Per la Fiorentina avremo dunque fra i pali Bartłomiej Drągowski, classe 1997 che i viola hanno portato giovanissimo in Italia, facendogli fare esperienza come secondo fino a gennaio di quest’anno e poi per sei mesi in prestito da titolare ad Empoli. Dopo questo apprendistato Dragowski è tornato alla Fiorentina come numero 1 in carica e oggi potrà sfidare il più blasonato connazionale Wojciech Szczesny, che in carriera ha difeso le porte di big quali Arsenal e Roma prima di approdare alla Juventus. Convivenza con Gigi Buffon il primo anno, titolare indiscusso a partire dalla scorsa stagione, anche se adesso Gigi è tornato a “casa” per chiudere la carriera, ma da secondo di Szczesny che ha ormai i galloni del titolare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Fiorentina Juventus si gioca alle ore 15.00: le due formazioni scenderanno oggi pomeriggio in campo allo stadio Artemio Franchi di Firenze per dare vita all’anticipo di spicco per la terza giornata di Serie A, la partita dell’anno dalle parti del capoluogo toscano. La Fiorentina di Vincenzo Montella tuttavia arriva alla sfida con la grande rivale ancora a secco di punti, anche se va detto che la Viola alla prima giornata contro il Napoli avrebbe meritato di più, mentre contro il Genoa è arrivato un passo indietro che oggi non andrà ripetuto per avere speranze contro la Juventus. La squadra di Maurizio Sarri arriva a Firenze a punteggio pieno, dopo la vittoria in extremis proprio contro il Napoli, che ci ha detto come i bianconeri siano certamente fortissimi, ma pure che hanno ancora qualcosa da affinare. Adesso però vediamo senza ulteriori indugi che cosa potrebbe succedere nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus.

PRONOSTICO E QUOTE

Possiamo dare in breve uno sguardo anche al pronostico su Fiorentina Juventus in base alle quote dell’agenzia di scommesse Snai. La Juventus favorita anche se si gioca a Firenze: il segno 2 è quotato a 1,67, si sale poi a 3,90 in caso di segno X ed infine il segno 1 varrebbe 5,00 volte la posta in palio per chi avrà creduto nella Fiorentina.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA JUVENTUS

LE SCELTE DI MONTELLA

Nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus, in casa viola osserviamo che Vincenzo Montella punterà sul modulo 4-3-3 per sbloccare lo zero dalla casella dei punti in classifica proprio nell’occasione più importante. I dubbi dell’allenatore della Fiorentina si concentrano in attacco. Chiesa è l’unico certo del posto: al suo fianco i favoriti sono Boateng in posizione centrale e Ribery a sinistra, il debutto dal primo minuto del francese dunque arriverebbe in un pomeriggio di lusso. Le alternative sono i giovani Vlahovic e Sottil oppure Ghezzal. Le idee di Montella sono più chiare negli altri reparti: a centrocampo, anche a causa degli acciacchi di Benassi, ci attendiamo la conferma di Castrovilli con Pulgar e Badelj, quest’ultimo naturalmente in cabina di regia; in difesa ecco invece la retroguardia a quattro con Lirola, Milenkovic, Pezzella e l’ultimo arrivato Dalbert da destra a sinistra davanti al portiere Dragowski.

LE MOSSE DI SARRI

Modulo 4-3-3 nelle probabili formazioni di Fiorentina Juventus anche per i bianconeri di Maurizio Sarri. In attacco non ci sono dubbi sul rinato Higuain e sull’intoccabile Cristiano Ronaldo, da decidere chi completerà il tridente fra Douglas Costa e Bernardeschi, con il grande ex che parte leggermente sfavorito. I dilemmi per Sarri tuttavia si concentrano a centrocampo, dove infatti sembrano ancora da assegnare ben due maglie su tre, cioè quelle per le mezzali ai fianchi del regista Pjanic. Khedira e Matuidi potrebbero avere la meglio su Emre Can e Rabiot, ma tutto è ancora possibile e Sarri ci rifletterà fino all’ultimo momento utile. In difesa invece l’assenza di Chiellini apre le porte alla coppia centrale Bonucci-De Ligt, mentre i terzini a causa dell’assenza di De Sciglio dovrebbero essere Danilo a destra e Alex Sandro a sinistra per completare il pacchetto davanti a Szczesny. Resta però valida l’opzione Cuadrado a destra, con passaggio conseguente di Danilo a sinistra e panchina per Alex Sandro.

IL TABELLINO

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Dalbert; Pulgar, Badelj, Castrovilli; Chiesa, Boateng, Ribery. All. Montella.

A disposizione: Terracciano, Venuti, Caceres, Terzic, Ceccherini, Ranieri, Ghezzal, Zurkowski, Benassi, Sottil, Pedro, Vlahovic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Cristiano Ronaldo. All. Sarri.

A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Rugani, Bentancur, Emre Can, Rabiot, Ramsey, Bernardeschi, Cuadrado, Mandzukic, Dybala.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Pjaca, De Sciglio, Chiellini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA