PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA GERMANIA/ Quote, Benzema-Muller: che ritorni!

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Francia Germania: le quote e le notizie a poche ore dalla partita degli Europei 2020 circa moduli e titolari a Monaco di Baviera (girone F).

Francia
Calciomercato Milan - Olivier Giroud (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA GERMANIA: I RITORNI

Karim Benzema e Thomas Muller sono naturalmente nomi di cui si deve parlare nelle probabili formazioni di Francia Germania. Un anno fa avrebbero probabilmente entrambi saltato gli Europei 2020, lo slittamento di un anno invece ha cambiato le prospettive. Per Benzema l’assenza dalla Francia è durata addirittura cinque anni e mezzo, tra scandali sessuali e accuse di razzismo, anche al c.t. Didier Deschamps: la Francia in questo periodo è stata comunque finalista agli Europei 2016 e poi vincitrice ai Mondiali 2018, quindi possiamo dire che la frattura abbia fatto male soprattutto a Benzema, che adesso proverà a rimediare andando a completare un attacco già fenomenale e con lui ancora più forte. Con tutto il rispetto per Giroud, provate a immaginare Benzema fra Mbappé e Griezmann… Muller invece è stato per molti anni un perno della Germania di Joachim Low, con cui è stato pure campione del Mondo nel 2014: nel 2019 però Thomas fu “vittima” del ringiovanimento voluto da Low dopo il flop in Russia. Il “problema” è che Muller ha continuato a fare benissimo con il Bayern Monaco, dunque eccolo di nuovo qui, dopo una “quarantena di due anni”, come l’ha definita Muller stesso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA GERMANIA: IL VOLTO NUOVO

Noi lo conosciamo benissimo, ma nelle probabili formazioni di Francia Germania può essere considerato un volto nuovo per il grande pubblico internazionale: dovrebbe infatti essere titolare Robin Gosens e sarebbe un premio certamente meritato per le prestazioni straordinarie che l’esterno sinistro tedesco sta offrendo ormai da un paio d’anni con la maglia dell’Atalanta. I numeri ci parlano di 10 gol nella stagione 2019-2020 e 12 nel 2020-2021: uno all’anno in Champions League, prima 9 e poi 11 invece nel campionato di Serie A – senza dimenticare naturalmente il contributo offerto anche in termini di assist. Ecco dunque che Gosens non poteva rimanere fuori dai radar della Nazionale tedesca, anche se calcisticamente è cresciuto in Olanda e si è consacrato all’Atalanta: debutto a settembre 2020 – un anno fa verosimilmente non avrebbe giocato gli Europei – e già sette presenze al proprio attivo, impreziosite dal primo gol segnato pochi giorni fa nell’amichevole contro la Lituania. Adesso c’è in vista il debutto in un grande torneo, per giunta contro la Francia: motivo d’orgoglio per Gosens ma naturalmente pure per l’Atalanta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA GERMANIA: LA STELLA

Parlare di una sola stella nelle probabili formazioni di Francia Germania è evidentemente riduttivo, ma certamente il campione in assoluto più atteso nella partita di Monaco di Baviera e più in generale in questi Europei 2020 è senza ombra di dubbio Kylian Mbappé. Per un giocatore di 22 anni un grande torneo internazionale dovrebbe essere la ribalta su cui cercare la definitiva consacrazione, ma se a 19 hai già vinto da protagonista un Mondiale ecco che adesso c’è già l’occasione di entrare nel mito facendo la doppietta Mondiali-Europei appunto a 22 anni. In Russia nel 2018 Mbappé segnò un gol al Perù nella fase a gironi, una doppietta negli ottavi contro l’Argentina e un gol in finale contro la Croazia, nel frattempo il totale con la maglia della Francia è arrivato a 44 presenze e 17 gol. Tra l’altro appena un paio di mesi fa Mbappé fu mattatore assoluto proprio all’Allianz Arena contro il Bayern in Champions League: c’era una insolita neve di aprile, stasera farà più caldo ma il palcoscenico sicuramente è l’ideale per scrivere un’altra pagina di storia calcistica… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA GERMANIA: CHI SCENDE IN CAMPO STASERA?

Le probabili formazioni di Francia Germania ci accompagnano verso la grande sfida che questa sera a Monaco di Baviera caratterizzerà la serata del girone F degli Europei 2020. Saranno naturalmente molto interessanti le mosse dei due c.t. Didier Deschamps e Joachim Low, anche se possiamo già anticipare che naturalmente ci saranno ben poche novità in vista di un match così affascinante. Cinque anni fa era stata la semifinale, stavolta la posta in palio non sarà così alta ma partire male sarebbe comunque un grosso problema in un girone davvero difficilissimo: ci aspettiamo dunque risposte già molto importanti dalle formazioni che hanno vinto gli ultimi due Mondiali e che sono naturalmente attesissime anche a Euro 2020. Tutto questo premesso, andiamo allora a scoprire senza indugio le ultime notizie circa le probabili formazioni di Francia Germania a poche ore dalla partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo adesso uno sguardo anche all’incerto pronostico su Francia Germania in base alle quote dell’agenzia Snai. La Francia è formalmente in casa e il segno 1 per la vittoria transalpina è lievemente favorito, quotato a 2,65, mentre in caso di vittoria della Germania il segno 2 è quotato a 2,80. Infine, in caso di pareggio ecco che il segno X varrà 3,15 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA GERMANIA

LE MOSSE DI DESCHAMPS

Le probabili formazioni di Francia Germania abbondano di grandi nomi, anche perché di certo in sfide come queste non si fanno molti calcoli. Per i campioni del Mondo della Francia ecco ad esempio un 4-3-3 nel quale naturalmente avremo in porta Lloris; davanti a lui ecco la difesa a quattro titolare, dunque con Pavard, i due centrali Varane e Kimpembe ed infine Hernandez dal primo minuto da destra a sinistra; a centrocampo sono intoccabili Pogba e Kanté, la terza maglia disponibile è invece in ballottaggio fra Tolisso e Rabiot, forse l’unico vero dubbio per il c.t. Didier Deschamps; infine il tridente delle meraviglie con Mbappé e Griezmann ai fianchi della prima punta, che dovrebbe essere Giroud dal momento che il ‘figliol prodigo’ Benzema ha avuto un problema nell’ultima amichevole e dunque con lui potrebbe esserci prudenza. Tanto, l’attacco è comunque stratosferico…

LE SCELTE DI LOW

Sul fronte tedesco, le probabili formazioni di Francia Germania vedono l’esclusione di Goretzka, a sua volta alle prese con guai fisici, ma il 3-4-3 di partenza per Joachim Low è comunque di lusso e ci ricorda che la Germania, pur meno pubblicizzata del solito, resta uno squadrone temibile per chiunque. Capitan Neuer in porta; davanti a lui la difesa a tre dovrebbe essere formata da Ginter, Hummels (autore del gol vittoria contro la Francia ai Mondiali 2014) e Rüdiger; a centrocampo si va verso un quartetto che da destra a sinistra dovrebbe vedere titolari Kimmich, Kroos, Gündogan e Gosens, una bella ribalta per l’esterno dell’Atalanta al fianco di tre perni teutonici; infine il tridente offensivo con il grande rientro di Müller – che un anno fa non avremmo visto agli Europei – per affiancare Gnabry e Havertz, con Sané alternativa di lusso dalla panchina che la dice lunga sulla forza della Germania.

IL TABELLINO DI FRANCIA GERMANIA

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, Hernandez; Pogba, Kanté, Tolisso; Mbappé, Giroud, Griezmann. All. Deschamps.

GERMANIA (3-4-3): Neuer; Ginter, Hummels, Rüdiger; Kimmich, Kroos, Gündogan, Gosens; Müller, Gnabry, Havertz. All. Low.

© RIPRODUZIONE RISERVATA