PROBABILI FORMAZIONI GENOA MILAN/ Diretta tv: Rebic può spostarsi a sinistra

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Genoa Milan: diretta tv e notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Serie A in programma domani al Ferraris.

Romagnoli Milan
Probabili formazioni Genoa Milan: un precedente (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI GENOA MILAN: L’ATTACCO

Le probabili formazioni di Genoa Milan sono dominate da un tema: tornerà titolare Zlatan Ibrahimovic? Questa è la domanda che tutti si fanno verso la partita di Marassi, con speranze logicamente opposte a seconda se la si guarda con occhi rossoblù oppure rossoneri. Detto che per Ibra ci sono buone speranze, ecco allora che Rebic potrebbe scalare sulla fascia sinistra della trequarti, entrando in questo modo in ballottaggio con Rafael Leao e Hauge, che invece saranno i due soli contendenti se il croato dovesse avanzare in luogo di Ibra. Calhanoglu sicuro in posizione da trequartista, i brividi però non sono finiti perché Stefano Pioli pure a destra è alle prese con un ballottaggio a tre: Saelemaekers, Castillejo e Brahim Diaz, anche per loro c’è una sola maglia a disposizione. Per quanto riguarda il Genoa, detto che con Pjaca a centrocampo ci sarebbe più sostegno alla manovra offensiva, nell’attacco vero e proprio ci saranno due maglie per Rolando Maran: la prima dovrebbe toccare senza dubbio a Scamacca, la seconda è contesa tra Shomurodov e Pandev, per il quale il Milan ispira sempre aria di derby. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GENOA MILAN: A CENTROCAMPO

A centrocampo, se parliamo delle probabili formazioni di Genoa Milan, spicca logicamente l’assenza dell’indisponibile Bennacer, che è un problema di non poco conto per Stefano Pioli, ma potrebbe naturalmente essere una bella occasione per Tonali, che potrà esibirsi da titolare in cabina di regia al fianco di Kessie, il quale probabilmente potrebbe avere bisogno a sua volta di riposare un po’ (contro il Parma ha deluso), ma sarà chiamato ancora a tirare la carretta in questo dicembre davvero molto intenso fino a Natale. Nel Genoa invece il modulo di riferimento dovrebbe essere il 4-4-2 e mister Rolando Maran nel cuore del suo schieramento sembra avere dubbi sugli esterni. Non dovrebbero infatti essere in discussione le maglie per Badelj e Lerager nel cuore della mediana del Grifone, ma sulle fasce tutto è ancora in bilico. A destra si giocano il posto Pjaca e Ghiglione, con il croato che garantirebbe chiaramente un atteggiamento più offensivo, mentre sulla corsia mancina il ballottaggio vede in corsa Sturaro e Rovella. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DIFESA

La difesa è il reparto che causa più grattacapi a Rolando Maran e Stefano Pioli in vista delle probabili formazioni di Genoa Milan. Se i rossoneri hanno Gabbia infortunato e pure Kjaer ancora acciaccato, non possono però lamentarsi perché la lista degli assenti nella difesa del Genoa è a dir poco imporessionante – da Marchetti a Zappacosta, da Zapata a Biraschi. L’unica buona notizia è che Criscito appare recuperato, anche se è ancora presto per sbilanciarsi circa le posdsibilità del capitano di partire titolare domani a Marassi. Questo è dunque il dubbio ancora da sciogliere per Maran, che per il resto si affiderà a Goldaniga, Bani e Luca Pellegrini nella retroguardia a quattro davanti al portiere Perin. Il Milan invece dovrebbe affidarsi a Kalulu al fianco di Romagnoli, con Theo Hernandez naturalmente intoccabile a sinistra – e salvatore della patria contro il Parma – così come Gigio Donnarumma fra i pali. Resta allora un solo dubbio per quanto riguarda il terzino destro, perché Dalot insidia Calabria e spera di trovare spazio dal primo minuto domani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GENOA MILAN: CHI SCHIERERANNO?

Esaminiamo le probabili formazioni di Genoa Milan alla vigilia della partita che andrà in scena a Marassi domani sera alle ore 20.45: sotto i riflettori soprattutto i rossoneri di Stefano Pioli, che vorranno tornare alla vittoria dopo il pareggio contro il Parma, per consolidare un primato che è minacciato da un folto gruppo di agguerrite inseguitrici. Il Milan comunque sta facendo benissimo e partirà favorito domani sera al Ferraris contro i padroni di casa, perché il Grifone di Rolando Maran non se la passa molto bene. Perdere contro la Juventus può capitare, ma preoccupano le tante assenze e una classifica a dir poco pessima: sarà possibile reagire di fronte alla capolista? Adesso però è il momento di scoprire quali siano le probabili formazioni di Genoa Milan alla vigilia dell’incontro.

GENOA MILAN IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che Genoa Milan sarà visibile in diretta tv in esclusiva su Dazn 1, canale numero 209 di Sky Sport (che è necessario attivare), altrimenti in diretta streaming video tramite il servizio fornito da Dazn ai propri abbonati, dal momento che il match di Marassi è uno dei tre che in questa giornata di Serie A è coperto appunto dalla piattaforma Dazn.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA MILAN

LE MOSSE DI MARAN

Le probabili formazioni di Genoa Milan presentano per Rolando Maran numerosi grattacapi, perché purtroppo la lista degli assenti è molto lunga per il Grifone e questo non è l’ideale per affrontare la capolista. Si dovrà fare di necessità virtù, ipotizzando un prudente ed equilibrato 4-4-2 come modulo di riferimento. Perin in porta; non dovrebbero esserci dubbi sulla linea difensiva a quattro davanti a lui, con Goldaniga, Bani, Masiello e Pellegrini da destra a sinistra; a centrocampo potremmo vedere Pjaca come esterno destro opure il più prudente Ghiglione, ecco poi Radovanovic, Lerager e un altro dubbio sull’altra fascia, dove sono invece in corsa per un posto da titolare Sturaro (a segno contro la Juventus) e Rovella; infine il tandem offensivo che potrebbe essere composto da Scamacca e Shomurodov, che si giocherà il posto con l’eterno Pandev.

LE SCELTE DI PIOLI

Sul fronte rossonero, le probabili formazioni di Genoa Milan vedono difficoltà per Stefano Pioli soprattutto in difesa, dove potrebbe dunque esserci ancora spazio per Kalulu di fianco a Romagnoli nella coppia centrale davanti a Donnarumma. Theo Hernandez intoccabile a sinistra, a destra invece potrebbero entrare in ballottaggio Calabria e Dalot. In mediana bisogna tenere conto dei problemi fisici di Bennacer, che dovrebbe dunque cedere il passo a Tonali per affiancare Kessie. La notizia migliore però arriva dall’attacco, dove infatti potremmo assistere al rientro di Ibrahimovic, con Rebic dunque arretrato a esterno sinistro (in vantaggio su Hauge e Rafael Leao), mentre non dovrebbero esserci dubbi su Calhanoglu come trequartista centrale, infine sulla fascia destra d’attacco si profila un altro ballottaggio a tre, che in questo caso coinvolgerebbe Brahim Diaz, Castillejo e Saelemaekers, con quest’ultimo forse leggermente favorito.

IL TABELLINO

GENOA (4-4-2): Perin; Goldaniga, Bani, Masiello, Pellegrini; Pjaca, Radovanovic, Lerager, Sturaro; Scamacca, Shomurodov. All. Maran.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kalulu, Romagnoli, T. Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA