PROBABILI FORMAZIONI INTER BARCELLONA/ Diretta tv, Messi e Piqué non convocati

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Inter Barcellona: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita valida per la sesta giornata del gruppo F di Champions League. Messi e Piqué restano a casa.

Candreva Inter gol Dortmund lapresse 2019
Probabili formazioni Inter Atalanta (Foto LaPresse)

Parlando delle probabili formazioni di Inter Barcellona, dobbiamo riportare la notizia che i tifosi nerazzurri aspettavano: Leo Messi non è stato convocato e dunque resta in Catalogna al pari di Arthur Melo e Nélson Semedo (le cui indisponibilità erano già acclarate) così come Gerard Piqué e Sergi Roberto. L’assenza della Pulce naturalmente è un grande vantaggio per l’Inter, che comunque si troverà a fronteggiare Luis Suarez e Antoine Griezmann nel reparto offensivo blaugrana; se a centrocampo le scelte dovrebbero essere quelle di cui avevamo già parlato, resta il grande dubbio su chi giocherà come terzino destro visto che entrambi i “titolari” sono indisponibili. La soluzione più probabile è quella di Moussa Wague, ventunenne senegalese; qui si aprono tante possibilità per l’Inter che potrebbe giocare sull’inesperienza del ragazzo, a proposito di giovani il classe 2002 Ansu Fati fa parte dei convocati e a questo punto si gioca una maglia con Carles Perez per completare il tridente offensivo, sempre che Ernesto Valverde non decida di mandarli in campo entrambi dal primo minuto. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Nel centrocampo blaugrana, studiando le probabili formazioni di Inter Barcellona, si preparano dei cambi: sabato sera contro il Mallorca Ernesto Valvede ha dato nuova fiducia a Ivan Rakitic, il veterano croato che in questa stagione ha avuto pochi minuti per l’arrivo di Frenkie De Jong. Con Arthur Melo ancora fuori dai giochi, le maglie di mezzali potrebbero andare ad Arturo Vidal e lo stesso Rakitic, che resta in ballottaggio con l’olandese; c’è però la soluzione alternativa di concedere un turno di riposo a Sergio Busquets, in questo caso il ruolo di playmaker centrale andrebbe allo stesso De Jong che agirebbe in una posizione diversa rispetto al solito. La sorpresa sarebbe il classe ’98 Carles Alena, che abbiamo già visto in prima squadra: una partita da titolare a San Siro, per quanto priva di obiettivi concreti per il Barcellona, potrebbe essere una sorta di attestato di maturità volto a lanciare il giovane canterano per la seconda parte di una stagione che sarà inevitabilmente ricca di impegni. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA

Nelle probabili formazioni di Inter Barcellona dovrebbero esserci pochi dubbi riguardo la difesa nerazzurra: come al solito Antonio Conte punterà sui tre volti noti, vale a dire Diego Godin, Stefan De Vrij e Milan Skriniar. Intoccabili anche in campionato gli ultimi due, mentre l’ex dell’Atletico Madrid viene gestito nel minutaggio e spesso si alterna con il giovane Alessandro Bastoni, giocando però le partite di cartello come appunto quella di martedì sera. Nel Barcellona, visto il primo posto nel girone già ottenuto aritmeticamente, Ernesto Valverde potrebbe pensare di cambiare qualcosa: possibile riposo per Gerard Piqué che è appena rientrato da un infortunio, al posto del numero 3 giocherebbe a quel punto Samuel Umtiti formando una coppia centrale tutta francese con Clément Lenglet. Sulle corsie laterali invece Junior Firpo si candida ancora per sostituire Jordi Alba, a destra agirà ancora Sergi Roberto. (agg. di Claudio Franceschini)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Per le probabili formazioni di Inter Barcellona stiamo parlando della partita decisiva per la squadra nerazzurra che, alle ore 21:00 di martedì 10 dicembre, va a caccia della qualificazione agli ottavi. Nel gruppo F i nerazzurri occupano attualmente la seconda posizione, grazie al vantaggio nella doppia sfida diretta contro il Borussia Dortmund; il vantaggio è quello di avere la possibilità di essere padroni del loro destino, lo svantaggio però è che i gialloneri sono in casa contro lo Slavia Praga e passeranno il turno qualora dovessero vincere e l’Inter non ottenere i tre punti. I blaugrana sono già qualificati con tanti di primo posto nel girone: questo non può che aiutare Antonio Conte e la sua squadra, ma bisognerà ovviamente valutare quello che succederà sul campo. Vediamo dunque in che modo i due allenatori potrebbero presentarsi alla partita, studiando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Inter Barcellona.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Barcellona viene garantita da Canale 5 e dunque in chiaro per tutti, con anche l’opzione presente sul Player di Mediaset; la televisione satellitare come sempre fornirà le immagini, e dunque i suoi abbonati potranno seguire questa partita sui canali relativi. In assenza di un televisore ci sarà la possibilità di assistere alla sfida di Champions League anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI INTER BARCELLONA

LE SCELTE DI CONTE

Per Inter Barcellona sono ancora obbligate le scelte di Antonio Conte: il centrocampo rimane un rebus a causa degli infortuni di Barella e Sensi e questo significa che ancora una volta il tecnico nerazzurro dovrà dare spazio a Borja Valero, contando che Gagliardini non è al top della condizione. Biraghi e Asamoah si contendono lo spazio sulla corsia sinistra, dall’altra parte ci sarà ovviamente Candreva; a fare da regista avremo Brozovic, in difesa invece Godin vincerà il ballottaggio con Alessandro Bastoni mentre le conferme saranno quelle di De Vrij e Skriniar, con Handanovic in porta. Dunque Conte va con la sua formazione migliore, al netto delle indisponibilità: davanti non si prescinde dalla coppia formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, non giocherà la partita da ex Alexis Sanchez che come sappiamo sarà fuori fino almeno al 2020.

I DUBBI DI VALVERDE

Non si può parlare di veri e propri dubbi da parte di Ernesto Valverde, casomai di un possibile turnover visto il doppio obiettivo archiviato in anticipo. Per questo motivo davanti a ter Stegen potrebbe esserci spazio per Lenglet e Umtiti (Piqué non è al top), con Sergi Roberto che farà il terzino destro e dall’altra parte la conferma di Junior Firpo. Sono da valutare invece centrocampo e attacco: in mediana Frenkie De Jong potrebbe esserci sulla mezzala, con Arturo Vidal schierato dall’altra parte. Il cileno, desiderio di calciomercato dell’Inter, a gennaio potrebbe vestirsi di nerazzurro ma intanto potrebbe essere il giocatore che insieme alla sua squadra impedirà il passaggio del turno a Conte, se le cose dovessero andare in un certo modo; davanti è possibile che almeno uno tra Leo Messi e Luis Suarez abbiano un turno di riposo, il palcoscenico è importante ma la Pulce deve essere preservata per le partite di cartello e allora il giovane Carles Pérez si prepara a essere titolare con Griezmann che sarebbe spostato sulla corsia destra del tridente, con il Pistolero che entrerebbe in un ballottaggio di super lusso con il capitano argentino e una possibile staffetta nel secondo tempo.

IL TABELLINO

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Borja Valero, Brozovic, Vecino, Biraghi; L. Martinez, R. Lukaku
A disposizione: Padelli, A. Bastoni, Ranocchia, D’Ambrosio, Asamoah, Politano, Se. Esposito
Allenatore: Antonio Conte

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Lenglet, Umtiti, Junior Firpo; F. De Jong, Sergio Busquets, A. Vidal; Ansu Fati, L. Suarez, Griezmann
A disposizione: Neto, Morer, Todibo, Rakitic, Inaki Pena, Alena, Carles Perez
Allenatore: Ernesto Valverde

© RIPRODUZIONE RISERVATA