PROBABILI FORMAZIONI INTER FIORENTINA/ Quote, il duello tra Handanovic e Dragowski

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Fiorentina, le quote e le ultime notizie circa le mosse di Conte e Iachini per il quarto di finale di Coppa Italia

federico chiesa fiorentina
Federico Chiesa (LaPresse)

Samir Handanovic e Bartlomiej Dragowski meritano di essere messi in evidenza in un duello a distanza per le probabili formazioni di Inter Fiorentina. Spesso la Coppa Italia è l’occasione per dare spazio ai portieri di riserva, ma stavolta non dovrebbe essere il caso. Per i nerazzurri infatti Handanovic non ha riposato nemmeno agli ottavi, di conseguenza lo aspettiamo in campo anche questa sera; discorso simile per Dragowski nella Fiorentina, perché il portiere polacco alle 21 presenze in campionato – senza saltare nemmeno un minuto – dovrebbe aggiungere quella di stasera per non lasciare nulla di intentato in una trasferta assai difficile per i gigliati. Handanovic si presenta con il biglietto da visita di portiere meno battuto del campionato di Serie A 2019-2020, Dragowski invece è stato decisivo per conservare il pareggio contro il Genoa sabato, in una partita giocata sotto tono dalla Fiorentina. Questa sera i due portieri sapranno essere di nuovo protagonisti? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARIA DI DERBY PER CUTRONE

Altro nome in evidenza per le probabili formazioni di Inter Fiorentina è fatalmente quello di Patrick Cutrone, che torna per la prima volta a San Siro da quando è tornato nel calcio italiano. Per l’attaccante classe 1998 della Fiorentina sarà inevitabile sentire aria di derby contro l’Inter e questo aumenta le suggestioni circa un suo possibile utilizzo, anche se non è ancora stato sciolto il ballottaggio con Vlahovic per affiancare Chiesa. Con la maglia della Fiorentina finora Cutrone ha giocato quattro partite con un bilancio eccellente di tre vittorie e un pareggio, l’unico gol segnato è arrivato proprio in Coppa Italia negli ottavi di finale contro l’Atalanta. In questo modo i viola si sono qualificati per i quarti, ed erano proprio i quarti di finale di Coppa Italia quelli che regalarono a Cutrone la gioia di un gol decisivo in un derby della Madonnina. Stasera sicuramente Patrick vorrà fare ancora qualcosa “di milanista”: la Fiorentina ci spera, perché ne avrebbe davvero bisogno per fare l’impresa al Meazza… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL GRANDE EX BORJA VALERO

Un nome di spicco per le probabili formazioni di Inter Fiorentina è naturalmente quello di Borja Valero. Lo spagnolo è il grande ex della partita, poco più di un mese fa ha segnato proprio contro i viola al Franchi in campionato e stasera dovrebbe di nuovo essere titolare, complici i problemi fisici di Brozovic. Sulla stagione di Borja Valero si è scritto molto: a lungo ai margini delle rotazioni di Antonio Conte, il veterano del centrocampo nerazzurro è stato capace di farsi trovare pronto quando è stato chiamato in causa e lo stesso allenatore lo ha additato come esempio. I numeri complessivi ci parlano di tredici presenze fra campionato, Champions League e Coppa Italia delle quali sette da titolare, per un totale di 664 minuti giocati. I gol segnati sono due, perché oltre a quello contro la Fiorentina c’è stato pure quello rifilato al Cagliari due settimane fa, negli ottavi di Coppa Italia. Adesso ecco di nuovo i viola e proprio in Coppa: che sia di buon auspicio per Borja Valero? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Inter Fiorentina si gioca stasera alle ore 20.45, quando le due formazioni scenderanno in campo allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro per il quarto di finale di Coppa Italia. I nerazzurri di Antonio Conte cercheranno in questa sfida secca di tornare alla vittoria per ritrovare il sorriso dopo la frenata in campionato, con tanto di polemiche seguite al pareggio di domenica contro il Cagliari. La Coppa Italia può avere in tal senso grande valore, mentre per la Fiorentina di Beppe Iachini potrebbe essere l’occasione di ritagliarsi uno spazio da protagonista in una stagione globalmente finora anonima, come ha confermato anche il pareggio con il Genoa. Andiamo allora a scoprire le notizie sulle probabili formazioni di Inter Fiorentina a poche ore dal fischio d’inizio della partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Nel frattempo esaminiamo anche le quote proposte per il pronostico su Inter Fiorentina da parte dell’agenzia di scommesse Snai. I nerazzurri sono nettamente favoriti, infatti il segno 1 è quotato a 1,50 mentre poi si sale a 4,25 in caso di segno X e fino a 6,50 volte la posta in palio in caso di vittoria della Fiorentina, naturalmente per chi avrà puntato sul segno 2.

PROBABILI FORMAZIONI INTER FIORENTINA

LE MOSSE DI CONTE

Stilare le probabili formazioni di Inter Fiorentina è esercizio non semplice in casa nerazzurra. In difesa le certezze sono Handanovic e De Vrij, il quale in questo periodo di fatto non può mai riposare. Al fianco dell’olandese ci saranno due fra Skriniar (contro il Cagliari uscito per una sindrome influenzale), Ranocchia, Godin e Bastoni. A centrocampo la caviglia di Brozovic è ancora sotto osservazione e di conseguenza nel terzetto nel cuore della mediana interista dovrebbero giocare Sensi, il grande ex Borja Valero come regista e Barella. Sulle fasce è prezioso il rientro di Candreva dopo la squalifica in campionato, ma scalpita pure D’Ambrosio per tornare in campo dopo l’infortunio e ci sono anche Biraghi, il nuovo acquisto Young e Dimarco già utilizzato in Coppa Italia, dunque Conte ha dubbi sia a destra sia a sinistra. Infine l’attacco: Lautaro Martinez sarà squalificato in campionato e dunque giocherà, al suo fianco uno fra Lukaku e Sanchez, che avrebbe una bella chance da titolare ma soltanto se Conte vorrà concedere respiro al centravanti belga.

LE SCELTE DI IACHINI

Sul fronte viola, nelle probabili formazioni di Inter Fiorentina Beppe Iachini dovrebbe adottare un 3-5-2 speculare a quello di Antonio Conte. I titolari nella retroguardia saranno Dragowski in porta e davanti a lui Milenkovic e Caceres (in campionato entrambi squalificati) oltre a Ceccherini. A centrocampo bisogna invece ricordare l’assenza di Castrovilli dopo lo spavento di sabato, di conseguenza ci attendiamo una mediana a cinque che da destra a sinistra potrebbe essere formata da Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj e dall’ex nerazzurro Dalbert, che nell’ultima giornata di campionato era squalificato. In attacco invece pesano naturalmente le assenze di Ribery e Boateng, di conseguenza di fianco al sicuro titolare Chiesa si giocano il posto Vlahovic e l’ex rossonero Cutrone, il quale a San Siro contro l’Inter respirerà naturalmente l’aria del derby e che proprio per questo potrebbe avere qualche chance in più.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Sensi, Borja Valero, Barella, Biraghi; Lautaro Martinez, Lukaku. All: Conte.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj, Dalbert; Chiesa, Cutrone. All: Iachini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA