PROBABILI FORMAZIONI INTER GETAFE/ Diretta tv: Conte, i dubbi sono in attacco

- Michela Colombo

Probabili formazioni Inter Getafe: diretta tv e orario. Ecco le mosse degli allenatori per la partita degli ottavi di Europa League, domani alla Veltins Arena.

Romelu Lukaku Genoa Inter esultanza lapresse 2020 640x300
Video Inter Pisa - Romelu Lukaku, bomber dell'Inter (Foto LaPresse)

Primo vero dubbio per Antonio Conte, impegnato a disegnare le probabili formazioni di Inter Getafe, è certo il ballottaggio che si apre in attacco, al fianco del titolarissimo Romelu Lukaku: dare spazio a Lautaro Martinez o promuovere ancora una volta Alexis Sanchez? Difficile dirlo, ma alla vigilia del big match forse il cileno ha qualche chance in più, per ragioni quasi burocratiche. Come è ben noto il cileno è di proprietà del Manchester United, club con cui l’Inter è ancora in discussione per poter utilizzare il giocatore fino al termine della stagione. Per il momento Sanchez è stato inserito nella lista UEFA almeno fino gli ottavi di finale compresi, ma del futuro non vi è certezza: meglio dunque sfruttare al massimo finché c’è il bomber ex United e fare riposare  Lautaro Martinez. Va aggiunto che alle spalle delle due punte poi domani Borja Valero sarà di nuovo promosso titolare: ormai Eriksen da tempo non è più nei pensieri di Conte. Parlando del Getafe, aggiungiamo anche Bordalas in attacco si affiderà alle due punte e qui le maglie paiono consegnate: pure non scordiamo che rimangono a disposizione Rodriguez Angel, Kenedy e Deyverson, che son già andati a segno in occasione della Coppa. (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Sono poi maglie consegnate anche nel centrocampo delle probabili formazioni di Inter e Getafe, specie per Bordalas, che pure si presenterà domani in campo con una rosa più ricca e fresca. Anzi alla Veltins Arena uno dei protagonisti annunciati di questo match per l’Europa League ci arriva proprio dal reparto a 4 della mediana: qui infatti dobbiamo tenere d’occhio Marc Cururella, miglior assistman del Getafe e vero gioiello dello spogliatoio del club spagnolo (nonché nome caldo del calciomercato, che ha pure attratto l’interesse del Napoli nelle ultime settimane). Pochi dubbi anche per Antonio Conte, anche se nel suo reparto a 4 dl centrocampo pure potrebbe accendersi qualche ballottaggio. Per la partita di domani contro gli spagnoli il tecnico dovrebbe affidarsi al classico quartetto con Candreva, Barella, Brozovic e Young, ma pure qui potrebbero ben figurare Gagliardini e Moses, nonché Biraghi. (agg Michela Colombo)

IN DIFESA

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Inter Getafe, vediamo subito che sia Conte che Bordalas hanno le idee ben chiare nel distribuire le maglie da titolari in difesa. Il tecnico nerazzurro sa di giocarsi moltissimo domani sera alla Veltins Arena e dunque non può correre alcun rischio nel reparto arretrato. Ecco allora presente dal primo minuto tra i pali il portiere titolare nonché capitano Samir Handanovic, tra i migliori numeri 1 della stagione di Serie A: di fronte i soliti Skriniar, De Vrij e Bastoni, anche se dei tre il primo non sta convincendo in questo finale di stagione e potrebbe anche subire la concorrenza di Godin per la maglia da titolare. Ricordiamo però che in caso di necessità rientra nella lista UEFA D’Ambrosio, che ha spesso rimediato spazio negli ultimi turni di campionato (sia in difesa che come esterno a centrocampo). Pure Bordalas non ha grandi dubbi, anche se rimane pronto in panchina David Timor (titolare nell’ultima della Liga contro il Levante al centro del reparto). (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Si accenderà solo domani sera alla Veltis Arena alle ore 21.00 la sfida per gli ottavi di finale dell’Europa League tra Inter e Getafe: è tempo dunque di esaminare da vicino le mosse di Conte come di Bordalas per le probabili formazioni. Terminati i rispettivi campionati nazionali, ecco che per il post-lockdown si riprendono la scena le coppe UEFA sia pure con una nuova formula: tutte le partite saranno disputate in Germania e per chi, come i nerazzurri, non ha potuto disputare il turno di andata degli ottavi di finale, ecco che si recupererà in una volta sola andata e ritorno. Per il turno degli ottavi infatti, è stato deciso dalla Uefa che, a dispetto del normale regolamento, per chi non è sceso in campo il 12 marzo scorso, sarà gara secca: chi vince passerà ai quarti di finale direttamente senza possibilità di appello per gli avversari. Vista la rivoluzione, capiamo bene che ai due allenatori non saranno concesse leggerezze per fissare le probabili formazioni di Inter e Getafe: nonostante una certa stanchezza per il finale di campionato (specie per i nerazzurri, che erano in campo fino lo scorso 1 agosto), domani servirà il miglior 11 possibile, nelle miglior condizioni fisiche e mentali possibili. Andiamo allora a controllare da vicino quali potrebbero essere le scelte di Conte come di Bordalas per le probabili formazioni di Inter Getafe.

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo subito agli appassionati che la sfida tra Inter e Getafe, domani sera alle ore 21.00 sarà visibile in diretta tv su Sky: appuntamento ai canali Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 252. Garantita per tutti gli abbonati anche la diretta streaming video della partita, tramite il noto servizio Sky Go.

LE PROBABILI FORMAZIONI INTER GETAFE

LE MOSSE DI CONTE

Per le probabili formazioni di Inter e Getafe, Conte dovrebbe schierare domani solo i suoi titolari: il tecnico nerazzurro, dopo la retrocessione in Champions League dai gironi e il mancato scudetto, si gioca il finale di stagione domani, con la qualificazione a match unico ai quarti della seconda coppa UEFA. Ecco allora pronto il classico 3-4-1-2, dove tra i pali non mancherà il capitano Handanovic e di fronte allo sloveno pure si faranno vedere Skrinair, De Vrij e Bastoni. Nella mediana a 4 l’allenatore delle Beneamata dovrebbe dare nuova fiducia a Barella (anche se Gagliardini scalpita) al centro con Brozovic, mentre Candreva e Young saranno le prime scelte sull’esterno. In avanti Borja Valero dovrebbe vincere il ballottaggio con Eriksen per il posto sulla trequarti: sulle due punte confermato Romelu Lukaku, in compagnia di Alexis Sanchez (confermato in lista UEFA benché di proprietà dello United), che dovrebbe vincere il ballottaggio con Lautaro Martinez.

LE SCELTE DI BORDALAS

Sarà invece il 4-4-2 il modulo di Bordalas per le probabili formazioni di Inter e Getafe: anche qui uno schieramento ricco di titolari, visto che pure questi hanno beneficiato di qualche giorno di riposo in più (la Liga è finita da poche settimane). Ecco che allora per il big match di domani, si faranno trovare pronti Etxeita e Chema al centro ella difesa, con la coppia Suarez-Olivera adibita in corsia. Per la mediana irrinunciabile il duo composto da Maksimovic e Arambarri: dovrebbero essere Nyom e Cucurella (questo entrato anche nel mirino del Napoli) ad agire dal primo minuto come mezz’ali. Sono poi maglie confermate per il tecnico del club spagnolo anche in attacco: qui domani dovrebbero essere titolari confermati Hugo Duro e Mata, anche se non mancano valide alternative dalla panchina per Bordalas.

IL TABELLINO

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 87 Candreva, 23 Barella, 77 Brozovic, 15 Young; 20 B. Valero; 9 Lukaku, 7 A Sanchez All. Conte

GETAFE (4-4-2): 13 Sorìa; 22 Suarez, 16 Etxeita, 6 Chema Rodriguez, 17 M. Olivera; 12 Nyom, 20 Maksimovic, 18 Arambarri, 15 Cucurella; 25 Hugo Duro, 7 Mata All. Bordalas

© RIPRODUZIONE RISERVATA