Probabili formazioni Inter Lecce/ Quote: attesa per il bomber Lukaku (Serie A)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Lecce: quote, Gabriel sfida Handanovic nel posticipo di Serie A. Quali saranno i moduli e i possibili titolari per Conte e Liverani?

nicolò barella inter Italia
Diretta Italia Armenia (repertorio LaPresse)

Protagonista annunciato nelle probabili formazioni di Inter Lecce non può che essere uno degli ultimi colpi di mercato in casa nerazzurra Romelu Lukaku. Il giocatore belga è stato senza dubbio il profilo più cercato in questa sessione di mercato dalla dirigenza interista, che con pazienza e forte della stessa volontà del giocatore di arrivare alla corte di Antonio Conte, è riuscita a convincere il Manchester United a cedere uno dei suoi gioielli e soprattutto ha vinto la concorrenza della Juventus, che ad un certo punto sembrava aver blindato l’attaccante. Considerato che poi lo abbiamo a malapena visto in qualche test estivo, c’è ovviamente grande attesa per vedere esordire Lukaku con la maglia dell’inter nel campionato di serie A, anche perché le prime impressioni raccolte nei vari allenamenti ci raccontano di un personaggio potente e impaziente di mettersi alla prova. Sarà quindi un avversario ben difficile da arginare da parte del Lecce questa sera!

IL DUELLO

Sfida nella sfida nelle probabili formazioni di Inter Lecce sarà quella che interesserà i due numeri 1, ovvero Samir Handanovic per i nerazzurri e Gabriel per Liverani. Il primo è volto più che nuoto della Serie A: Handanovic è portiere titolare dell’Inter dal 2012 e dallo scorso febbraio ha pure assunto il ruolo di capitano dello spogliatoio del club milanese. E’ invece nome da scoprire o meglio ri-scoprire quello di Gabriel, estremo difensore classe 1992, arrivato in Italia dal Cruzeiro nel 2013 per merito del Milan. Il club rossonero però lo ha utilizzato ben poco (7 presenze col primo club e 15 con la primavera), mandandolo in prestito al Capri, Napoli, Cagliari e Empoli. E’ solo nel 2018 che Gabriel passa a titolo definitivo al Perugia e da qui approda al Lecce solo poche settimane fa. Il brasiliano quindi risulta quasi un ex rivale di Handanovic: che insolito duello! (agg Michela Colombo)

I VOLTI NUOVI

Naturalmente il volto nuovo più atteso nelle probabili formazioni di Inter Lecce è Romelu Lukaku, l’attaccante belga che è la nuova stella del reparto offensivo dei nerazzurri. San Siro proverà a spingere l’ex Manchester United verso il primo gol ufficiale in Italia, il pubblico di fede nerazzurra invece non potrà vedere all’opera il grande nome nuovo in difesa, perché Godin è infortunato. Il reparto che è stato maggiormente rinnovato tuttavia è il centrocampo, dove ci sono almeno tre nuovi acquisti dell’Inter che sperano di scendere in campo già questa sera, cioè i due azzurri Barella e Sensi nel cuore della mediana più l’austriaco Lazaro sulla fascia: Lukaku naturalmente resta il nome più atteso, ma forse le risposte più importanti per Antonio Conte (a proposito di volti nuovi…) arriveranno proprio da un centrocampo che è stato cambiato molto dall’Inter in questa estate 2019. Molte sono le novità anche nel Lecce, come è normale che sia per una neopromossa: da Gabriel in porta a Rossettini in difesa, da Shakhov a centrocampo fino a un attacco che potrebbe anche essere tutto nuovo, se dal primo minuto scenderanno in campo Lapadula e Farias. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Esaminate le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Inter Lecce, è tempo ora di fare il punto anche sugli assenti certi in vista di questo posticipo della prima giornata del Campionato di Serie A. Per il suo esordio a San Siro Antonio Conte ha a disposizione una panchina praticamente al completo: unico assente sarà il volto del mercato estivo Diego Godin, che a inizio preparazione ha rimediato una distrazione muscolare al retto femorale anteriore, che lo fa ancora soffrire. Qualche assente in più lo conta il Lecce di Fabio Liverani, che di certo dovrà fare a meno di Biagio Meccariello, out per un problema al ginocchio. Dovrebbero poi rimanere nell’infermeria giallorossa anche Simone Lo Faso (arrivato a parametro zero) e il trequartista goleador Marco Mancosu, entrambi per noie fisiche. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Inter Lecce si gioca alle ore 20.45: le due formazioni sono attese in campo allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro a Milano per completare la prima giornata di Serie A. Favorita d’obbligo naturalmente l’Inter, che deve iniziare con il piede giusto il nuovo campionato in cui Suning si è affidata a un condottiero d’eccezione quale Antonio Conte, che deve fare il proprio debutto in nerazzurro proprio contro la squadra della sua città, che torna in Serie A dopo sette anni d’assenza. Il Lecce ha fatto benissimo in Coppa Italia domenica scorsa, oggi però per i salentini il livello di difficoltà sarà decisamente più alto. Vediamo però adesso le probabili formazioni di Inter Lecce analizzando le ultime notizie sui possibili titolari e le mosse dei due allenatori.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo anche un rapido sguardo alle quote per il pronostico su Inter Lecce, che appare logicamente favorevole ai nerazzurri. Le quote Snai ci danno favoriti i padroni di casa, infatti il segno 1 è proposto a quota 1,23, mentre poi si sale a 6,00 in caso di pareggio e dunque di segno X, infine una vittoria esterna del Lecce (segno 2) varrebbe la bellezza di 14,00 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI INTER LECCE

LE MOSSE DI CONTE

Il modulo che è marchio di fabbrica di Antonio Conte spicca nelle probabili formazioni di Inter Lecce, il tecnico salentino infatti dovrebbe proporre fin da subito il suo classico 3-5-2. In assenza dell’infortunato Godin, sarà D’Ambrosio a completare il terzetto nella retroguardia con gli intoccabili Skriniar e De Vrij davanti al capitano Handanovic. Solo giocatori già interisti pure l’anno scorso in difesa, si attendono invece novità a centrocampo, dove per completare il terzetto centrale con Brozovic potrebbero debuttare i nuovi acquisti Sensi e Barella, anche se sono in tre con due maglie perché è candidato pure Vecino. Sulle fasce invece ci attendiamo Asamoah a sinistra e uno tra Candreva e Lazaro a destra, dunque Conte in mezzo al campo ha ben tre maglie ancora da assegnare. Il debutto più atteso però sarà naturalmente quello di Lukaku, che dovrebbe formare la coppia d’attacco con Lautaro Martinez, mentre il giovanissimo Esposito si candida a jolly dalla panchina.

LE SCELTE DI LIVERANI

Per completare le probabili formazioni di Inter Lecce, osserviamo sul fronte pugliese che Fabio Liverani dovrebbe scegliere il 4-3-1-2, ma con diversi ballottaggi ancora da risolvere in attacco, dove l’unica certezza sembra essere l’ex rossonero Lapadula. Al suo fianco giocherà uno tra Farias e La Mantia, mentre sulla trequarti è aperto il ballottaggio Mancosu-Falco. In porta avremo l’altro ex rossonero Gabriel, davanti al quale si annuncia un altro ballottaggio tra Rossettini (favorito) e Dell’Orco nella difesa a quattro che per il resto dovrebbe prevedere Lucioni e i due terzini, Rispoli a destra e Calderoni a sinistra. Nel cuore della mediana agirà Tachtsidis come regista del gioco del Lecce, affiancato da Petriccione e uno tra Shakhov e Majer, che daranno vita all’ennesimo ballottaggio di una formazione con ancora molti punti di domanda da risolvere a non molte ore dal fischio d’inizio a San Siro.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Sensi, Brozovic, Barella, Asamoah; L. Martinez, Lukaku. All. Conte.

A disposizione: Padelli, Berni, Bastoni, Ranocchia, Dalbert, Lazaro, Vecino, Gagliardini, Joao Mario, Borja Valero, Esposito, Politano.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Godin.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Mancosu; Farias, Lapadula. All. Liverani.

A disposizione: Vigorito, Vera, Riccardi, Benzar, Dell’Orco, Tabanelli, Haye, Majer, Falco, Lo Faso, Pettinari, La Mantia.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Meccariello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA