PROBABILI FORMAZIONI INTER LUDOGORETS/ Diretta tv, riposo per Romelu Lukaku?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Inter Ludogorets: diretta tv e orario. Analizziamo le mosse degli allenatori alla vigilia del match di ritorno per i sedicesimi di finale di Europa league.

Inter gioia
Taglio stipendi Inter (Foto LaPresse)

Anche nell’attacco delle probabili formazioni di Inter Ludogorets sono ballottaggi aperti per Antonio Conte, che quasi ha l’imbarazzo della scelta per consegnare le due maglie a disposizione. Ecco che però la prima ipotesi vedrà domani in campo dal primo minuto Alexis Sanchez e Lautaro Martinez, come già occorso nella sfida di andata: attenzione però a Sebastiano Esposito a cui domani potrebbe venir regalata la grande occasione di partire da titolare. Chi dovrebbe mancare è Romelu Lukaku: il primo bomber nerazzurro si riposerà in vista del big match del campionato contro la Juventus. Sono ballottaggi in avanti anche per la squadra bulgara, dove l’unica certezza rimane Marcelinho, appena arretrato: Pavel Vrba dovrà infatti capire se potrà arrischiare l’acciaccato Claudiu Keseru o se sarà uno tra Swierczok e Tchibota il titolare prima punta.

IL CENTROCAMPO

Pure a centrocampo non mancano i dubbi per Antonio Conte, impegnato a stilare le probabili formazioni di Inter Ludogorets. Come abbiamo riferito in settimana il tecnico pugliese ha ritrovato alcuni infortunati, come Gagliardini che dunque potrebbe venir arrischiato in questa occasione: non dovrebbe essere così per Sensi che pure ha continuato a svolgere un lavoro a parte nell’ultima settimana. Paiono invece maglie più che confermate per Vrba e il Ludogorets per la trasferta milanese, assai rischiosa. Pronti infatti il capitano Dyakov e Anicet nel reparto a due e pure si punterà molto sulla coppia Sanderson-Jorginho per le fasce esterne, questi pronti a correre in avanti ed arretrarsi al bisogno. Occhio però a Cauly, che scalpita dalla panchina in cerca di spazio.

IN DIFESA

Come detto prima, per le probabili formazioni di Inter Ludogorets è possibile in ampio turnover in casa dei nerazzurri e dunque non sono pochi i ballottaggi che si aprono nello spogliatoio di Conte, tenuto poi conto che hanno il club ha saltato l’impegno domenicale in campionato e dunque la rosa è ben fresca e riposata. Domani in ogni caso il tecnico pugliese dovrebbe ridare fiducia al trittico in difesa che ha ben fatto contro i bulgari nella sfida di andata: spazio dunque per Ranocchia e D’Ambrosio, ma pure per Godin, anche se quest’ultimo rischia il posto in favore di Bastoni. Da valutare invece la maglia per la porta nerazzurra: Padelli è sempre pronto, ma Handanovic, una volta risolto il problema alla mano, scalpita dalla panchina. Sarà però da valutare se arrischiare già domani il capitano o farlo tornare in campo solo in occasione della sfida con la Juventus. (agg Michela Colombo)

LE MOSSE ALLA VIGILIA

Solo domani sera in un San Siro purtroppo deserto, alle ore 21.00 assisteremo alla sfida di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa league tra Inter e Ludogorets, le cui formazioni sono ora sotto esame. Siamo infatti ben impazienti di conoscere le mosse di Conte per le probabili formazioni di Inter Ludogorets: se per il bulgari, Vrba punterà solo sui titolari (visto anche il 2-0 subito all’andata a cui porre rimedio), ecco che le cose potrebbero farsi più complicate per il tecnico pugliese. Rimasti fermi domenica scorsa in campionato, i nerazzurri approderanno alla sfida di domani sera in piena forma: pure però è assai accreditata l’ipotesi di un forte turnover per i milanesi, come già visto nel match di andata tra l’altro. Dobbiamo infatti ricordare che in casa Inter  vi sono alcuni giocatori da testare dopo lunghi infortuni e che solo tra pochi giorni si accenderà il big match per la vetta del Campionato di Serie A contro la Juventus, sfida decisiva per il destino del club a fine stagione. Tenuto conto di tutti questi fattori andiamo a controllare le scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Inter Ludogorets.

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE IL MATCH

La diretta tv di Inter Ludogorets di domani sera sarà disponibile in chiaro per tutti, visto che è la partita di Europa League trasmessa su Tv8; chiaramente in alternativa ci sarà il consueto appuntamento sui canali della televisione satellitare, dunque tutti gli abbonati potranno andare su Sky Sport Uno (201) o Sky Sport 252, con la possibilità di seguire la sfida anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

LE PROBABILI FORMAZIONI INTER LUDOGORETS

LE MOSSE DI CONTE

Per le probabili formazioni di inter Ludogorets, come abbiamo detto prima, Conte potrebbe optare domani per un ampio turnover, tenuto conto anche del prossimo big match in campionato: non solo, il tecnico sta ritrovando parecchi suoi giocatori infortunati, a cui potrebbe venir oggi concesso tempo per mettere minuti veri in gamba. In tal senso ecco che si accende già il ballottaggio tra i pali tra Handanovic e Padelli: in difesa si faranno rivedere dopo la titolarità nel match di andata in Bulgaria, D’Ambrosio e Ranocchia, in compagnia di uno tra Godin e Bastoni. In tal senso poi domani potremmo rivedere dal primo minuto Gagliardini, risolto l’ultimo guaio fisico: spazio al suo fianco per Vecino e Eriksen dal primo minuto, con la coppia Moses-Biraghi ai lati. Sono però ballottaggi aperti in attacco: spazio per Alexis Sanchez e Lautaro Martinez ma non possiamo escludere a priori l’uso di Salvatore Eposito.

LE SCELTE DI VRBA

Sarà invece il 4-2-3-1 pieno di titolati per Mister Vrba, che punta a un complicatissimo rivoltamento a San Siro per la qualificazione agli ottavi, dovendo però recuperare il 2-0 subito in terra bulgara nella partita di andata. Per compiere il miracolo, il tecnico dunque si affiderà a Iliev tra i pali e a un reparto a 4 in difesa con Cicinho, Grigore, Terziev e Nedualkov, già titolare nella patita di andata. Per la mediana si faranno avanti Anicet e il capitano Dyakov, con il rientrante Jorginho e Wanderson che agiranno in fascia. Pronto dal primo minuto Marcelinho alle spalle della prima punta Keseru, che nonostante qualche guaio fischio, domani stringerà i denti.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): 27 Padelli; 33 D’Ambrosio, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 11 Moses, 8 Vecino, 5 Gagliardini, 24 Eriksen, 34 Biraghi; 7 A. Sanchez, 10 L Martinez All. Conte

LUDOGORETS (4-2-3-1): 23 Iliev; 4 Cicinho, 21 Grigore, 5 Terziev, 3 Nedyalkov; 12 Anicet, 18 Dyakov; 17 Jorginho, 84 Marcelinho, 88 Wanderson; 28 Keseru

© RIPRODUZIONE RISERVATA