PROBABILI FORMAZIONI INTER REAL MADRID/ Diretta tv, Dzeko e Lautaro sicuri titolari

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Real Madrid: diretta tv e notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Champions League in programma domani sera

Inter Lautaro
Lautaro Martinez, Inter (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI INTER REAL MADRID: L’ATTACCO

Siamo infine giunti in attacco nella nostra panoramica sulle probabili formazioni di Inter Real Madrid. In casa nerazzurra si punta soprattutto ad affinare sempre di più l’intesa fra Dzeko e Lautaro Martinez, che intanto ha già segnato due gol in altrettante presenze in campionato. Lukaku è un’assenza che pesa, ma l’Inter viaggia a una media di tre gol segnati a partita in questo primo scorcio di stagione e dunque si può fare bene anche senza il belga, magari con contributi da più giocatori – vedi ad esempio l’ottimo impatto di Correa. Nel Real Madrid il tridente d’attacco è sicuramente fenomenale, ma il nome di spicco resta sempre “l’eterno” Benzema, i cui numeri con la maglia dei Blancos sono meravigliosi e in costante aggiornamento, dal momento che domenica contro il Celta Vigo l’attaccante francese ha segnato una tripletta ed è già il capocannoniere della Liga. Il pericolo pubblico dunque è sempre Benzema, anche se naturalmente non si possono sottovalutare Asensio e Vinicius Junior. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CENTROCAMPO

Molto intrigante è il confronto a centrocampo nelle probabili formazioni di Inter Real Madrid. In copertina inevitabilmente ci vanno i croati, perché Marcelo Brozovic e Luka Modric si troveranno uno di fronte all’altro. Il campione del Real Madrid nel 2018 ha addirittura vinto un Pallone d’Oro, il che nell’epoca di Messi e Cristiano Ronaldo è qualcosa di clamoroso: certo, l’età avanza, ma resta sempre una garanzia e chissà se penserà al fatto che avrebbe potuto anche vivere questa partita a maglie invertite. Brozovic invece è un perno dell’Inter: forse un po’ sottovalutato, ma se tutti gli allenatori che passano dalle parti della Pinetina alla fine lo schierano titolare ci sarà un perché e forse con il ruolo decisivo avuto nello scudetto dell’anno scorso sarà cresciuta anche la considerazione da parte dell’opinione pubblica. Servirà una bella prestazione anche da Barella e Calhanoglu, perché il centrocampo del Real Madrid è molto forte, ma l’Inter sicuramente può rispondere ad alti livelli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTER REAL MADRID: IN DIFESA

Per quanto riguarda le difese, le probabili formazioni di Inter Real Madrid ci offrono per prima cosa la notizia che al fianco di Skriniar e De Vrij dovrebbe agire ancora dal primo minuto Dimarco nel terzetto davanti al capitano Handanovic, considerati i problemi fisici di Bastoni. L’ex Verona ha dimostrato di poter ben figurare e di essere anche un’arma preziosa in avanti sui calci piazzati, anche se naturalmente contro il tridente del Real Madrid sarà importante soprattutto la prestazione a livello difensivo. Gli spagnoli infatti sono fortissimi in attacco, mentre in difesa qualche problema c’è per Carlo Ancelotti, che d’altronde in estate ha visto dare l’addio al Real due colonne quali Varane e il capitano Sergio Ramos. Domani sera dovremmo vedere a San Siro davanti a Courtois la coppia formata da Militao e Nacho come centrali: buoni giocatori ma non campioni, questo potrebbe essere un punto debole da sfruttare nel miglior modo possibile. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI GIOCA DOMANI?

Presentando le probabili formazioni di Inter Real Madrid ci avviciniamo alla partita di lusso che sarà in programma domani sera a San Siro per la prima giornata del girone D della nuova Champions League, che per i nerazzurri sarà molto simile a quello della passata stagione, con la speranza che l’epilogo contro il Real Madrid sia differente, perché passare finalmente la fase a gironi deve essere un obiettivo stagionale per l’Inter.

L’inizio del cammino in campionato è stato molto buono, nonostante il piccolo rallentamento causato dal pareggio sul campo della Sampdoria, tuttavia adesso l’attesa è tutta per questo match di lusso, ideale per celebrare il ritorno dei tifosi al Meazza anche in Champions League. Il Real Madrid in panchina è guidato da Carlo Ancelotti, il che renderà ancora più affascinante la partita. Tutto questo premesso, scopriamo le notizie alla vigilia circa le probabili formazioni di Inter Real Madrid.

INTER REAL MADRID IN DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La grande notizia circa Inter Real Madrid è che la partita sarà visibile in diretta streaming video in esclusiva tramite Amazon Prime, che fa il suo debutto in Champions League trasmettendo una partita del mercoledì ad ogni turno. Il debutto è di lusso, con il big-match di San Siro che di conseguenza non sarà visibile in diretta tv “classica”, ma solo attraverso Amazon.

PROBABILI FORMAZIONI INTER REAL MADRID

LE MOSSE DI INZAGHI

Per quanto riguarda le probabili formazioni di Inter Real Madrid, ecco che Simone Inzaghi dovrebbe affidarsi naturalmente al collaudato 3-5-2 nerazzurro nel quale, in assenza di Bastoni, sarà ancora una volta Dimarco ad agire al fianco di Skriniar e De Vrij nella difesa a tre davanti ad Handanovic. Sulle fasce dovremmo invece vedere dal primo minuto Dumfries a destra così come Perisic a sinistra, ma c’è sempre Darmian come valida alternativa.

Nel cuore del centrocampo dell’Inter non ci attendiamo alcuna novità, spazio dunque a Barella e Calhanoglu ai fianchi di Brozovic, mentre la coppia d’attacco sarà composta da Dzeko e Lautaro Martinez, che stanno affinando la loro intesa e che avranno comunque alcune valide alternative, su tutte naturalmente Correa che al Bentegodi aveva vissuto un memorabile debutto con l’Inter.

LE SCELTE DI ANCELOTTI

Sul fronte spagnolo, Carlo Ancelotti per le probabili formazioni di Inter Real Madrid dovrebbe proporre nel “suo” San Siro (aria di derby) il modulo 4-3-3. La difesa ha patito i grandi cambiamenti estivi e non sembra il reparto migliore: ci sarà comunque un veterano come Courtois in porta e davanti a lui la linea a quattro dovrebbe essere formata da destra a sinistra da Carvajal, Militao, Nacho e Miguel.

Si sale decisamente di livello dal centrocampo in su, dove il Real Madrid è davvero una eccellente squadra. Ecco allora innanzitutto in mediana il terzetto che dovrebbe essere formato da Modric, Casemiro e Isco, tutti con anni di esperienza alle spalle e indiscusso valore tecnico; anche in attacco il tridente dovrebbe essere formato da nomi assai noti come Asensio, Benzema, (reduce da una tripletta nella Liga) e Vinicius Junior.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Dimarco; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Nacho, Miguel; Modric, Casemiro, Isco; Asensio, Benzema, Vinicius Junior. All. Ancelotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA