PROBABILI FORMAZIONI INTER SHAKHTAR DONETSK/ Quote: Darmian e Perisic in evidenza

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Shakhtar Donetsk: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di stasera in Champions League a San Siro.

Inter gruppo I giocatori dell'Inter (da facebook.com/Inter)

PROBABILI FORMAZIONI INTER SHAKHTAR DONETSK: GLI ESTERNI

Un tema interessante per quanto riguarda le probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk potrebbe essere quello relativo alle fasce nerazzurre. Ci sono attualmente in grande spolvero Matteo Darmian e Ivan Perisic, che sono stati fra i principali protagonisti della vittoria contro il Napoli e di conseguenza dovrebbero essere titolari anche in un’altra partita fondamentale come quella di questa sera a San Siro contro gli ucraini.

Darmian ormai non stupisce nemmeno più per la sua eccezionale continuità di rendimento sia in termini di quantità sia di qualità, Perisic naturalmente può fare affidamento su un maggiore talento offensivo e domenica ha lasciato il segno con il gol del sorpasso contro il Napoli e sembra difficile pensare che Simone Inzaghi possa rinunciarvi in Champions League, anche se Dumfries e Dimarco sono sicuramente alternative valide, che però magari potrebbero tornare utili più a Venezia. Pensare a un bivio di Champions League senza Darmian e/o Perisic è francamente difficile in questo momento per l’Inter… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL BALLOTTAGGIO

Hakan Calhanoglu e Arturo Vidal sono due nomi che meritano un approfondimento nelle probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk, perché sembrano destinati a dare vita a un ballottaggio per la maglia a disposizione al fianco degli intoccabili Barella e Brozovic. Il cileno ha vissuto due eccellenti serate di Champions League contro lo Sheriff Tiraspol: gol e assist all’andata a San Siro più assist al ritorno in Moldavia, dunque potrebbe essere ancora Vidal il prescelto dal primo minuto.

Tuttavia Calhanoglu è il titolare in campionato, globalmente gioca più del collega e sembra in evidente crescita, anche perché è il giocatore ideale per non lasciare Brozovic da solo in cabina di regia. La personalità non manca nemmeno al turco, che ha segnato due rigori assai complicati contro il Milan (da ex sotto la curva rossonera) e il Napoli, dando il via alla vittoriosa rimonta nerazzurra. Un dubbio che farà comunque piacere a Simone Inzaghi, perché è sempre meglio avere l’imbarazzo della scelta… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Fra i tanti nomi possibili, selezioniamo quello di Edin Dzeko come possibile protagonista nelle probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk. Il bosniaco ne avrebbe bisogno dopo un periodo sfortunato soprattutto dal punto di vista fisico: uscito acciaccato dal derby di domenica 7 novembre, è stato condizionato da questo problema nella finestra per gli impegni con la sua Bosnia, ai quali tiene sempre in maniera particolare, ma anche per Inter Napoli di domenica sera, partita nella quale è partito infatti dalla panchina per poi dare il proprio contributo solo nel finale, quando a dire il vero ha anche rischiato l’espulsione.

Oggi però Edin Dzeko dovrebbe tornare titolare, forte di un ruolino di marcia fatto finora di sette gol più due assist in campionato, un gol e un assist in Champions League dove fu il mattatore a San Siro contro lo Sheriff Tiraspol. Di nuovo al Meazza contro un’altra squadra dell’ex Urss, ripetere una prestazione di quel tipo sarebbe un’enorme spinta per l’Inter verso la vittoria e magari la qualificazione per gli ottavi di Champions League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI INTER SHAKHTAR DONETSK: CHI GIOCA OGGI?

Le probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk ci accompagnano verso la partita di San Siro, dove stasera alle ore 18.45 ci attende una sfida di Champions League che potrebbe essere campale per i nerazzurri di Simone Inzaghi. Siamo alla quinta giornata del girone D, l’Inter ci arriva sulla scia della vittoria contro il Napoli in campionato che ha sensibilmente avvicinato i nerazzurri alla vetta della classifica, di conseguenza il momento è buono, anche perché pure in Champions League l’Inter è padrona del suo destino.

Le due vittorie consecutive contro lo Sheriff Tiraspol hanno portato i nerazzurri al secondo posto e adesso c’è una grande occasione: vincere in casa contro il fanalino di coda Shakhtar Donetsk potrebbe valere già la qualificazione matematica, o comunque avvicinarla in modo sensibile. Ecco perché la posta in palio sarà pesante e Perché è doveroso dare uno sguardo alle ultime notizie circa le probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo al pronostico su Inter Shakhtar Donetsk in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. I nerazzurri sono largamente favoriti e il segno 1 è quotato a 1,33, mentre poi si sale a quota 5,50 per il pareggio (segno X) e fino a 8,50 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di colpaccio ucraino.

PROBABILI FORMAZIONI INTER SHAKHTAR DONETSK

LE MOSSE DI INZAGHI

Le probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk vedono Simone Inzaghi naturalmente intenzionato a confermare l’ossatura della squadra che domenica ha vinto contro il Napoli. In difesa De Vrij è ancora indisponibile: ecco dunque ancora una volta Ranocchia al fianco di Skriniar e Bastoni davanti a capitan Handanovic. Gli esterni potrebbero essere ancora gli ottimi Darmian a destra e Perisic a sinistra, anche se Dimarco scalpita, nel cuore del centrocampo invece Vidal forse stavolta è favorito nel ballottaggio con Calhanoglu per affiancare gli intoccabili Barella e Brozovic. Infine in attacco dovrebbe tornare titolare Dzeko, che andrebbe a fare coppia naturalmente con Lautaro Martinez.

LE SCELTE DI DE ZERBI

Sul fronte ucraino, ecco che Roberto De Zerbi potrebbe optare per un modulo 4-1-4-1 nelle probabili formazioni di Inter Shakhtar Donetsk. In porta l’eterno Pyatov sembra favorito sul giovane Trubin; in difesa schieriamo il quartetto che dovrebbe essere composto da Dodo a destra, Marlon e Matviyenko centrali e Ismaily a sinistra; ecco poi Stepanenko nel delicato ruolo di regista basso davanti alla difesa, mentre qualche metro più avanti potrebbero agire Pedrinho, Maycon, Alan Patrick e Solomon in una linea a quattro dalle caratteristiche già piuttosto offensive, per assistere il centravanti che dovrebbe essere Fernando.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Inzaghi.

SHAKHTAR DONETSK (4-1-4-1): Pyatov; Dodo, Marlon, Matviyenko, Ismaily; Stepanenko; Pedrinho, Maycon, A. Patrick, Solomon; Fernando. All. De Zerbi.





© RIPRODUZIONE RISERVATA