Probabili formazioni Inter Slavia Praga/ Diretta tv, i pilastri della difesa di Conte

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Slavia Praga: le notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Champions League, in difesa sono attese conferme.

inter lukaku sensi
Probabili formazioni Inter Juventus (Foto LaPresse)

Non sembrano esserci dubbi sul fatto che nelle probabili formazioni di Inter Slavia Praga vedremo all’opera il terzetto formato da Godin, De Vrij e Skriniar davanti al portiere Handanovic. Sono proprio loro a formare quello che sulla carta è il reparto più forte dell’Inter, squadra che in questa stagione punterà molto sulla solidità difensiva. In campionato l’inizio è stato positivo, con un solo gol incassato in tre partite, anche se gli infortuni estivi di Godin e De Vrij hanno causato qualche ritardo nella formazione del trio (ampio spazio per Ranocchia e D’Ambrosio nelle prime due giornate), che infatti sabato contro l’Udinese ha dimostrato di avere ancora molti dettagli da affinare. Giocare però è il modo migliore per trovare l’intesa giusta, di conseguenza per il debutto in Champions League e poi per il derby è difficile che Conte cambi qualcosa nella sua difesa a tre. Per l’eventuale turnover, se ne potrà riparlare più avanti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RIVOLUZIONE SUGLI ESTERNI

Nelle probabili formazioni di Inter Slavia Praga spicca certamente il fatto che Antonio Conte potrebbe adottare cambiamenti radicali per quanto riguarda gli esterni, che nel suo 3-5-2 hanno un compito particolarmente delicato in entrambe le fasi. Finora hanno giocato Candreva a destra e Asamoah a sinistra, oggi ci potrebbero essere Lazaro e Biraghi. Sappiamo che nelle prossime settimane il calendario è fittissimo, a cominciare dal derby, dunque il turnover sarà inevitabile. Resta da capire se davvero Conte cambierà su entrambe le fasce in un colpo solo, di certo c’è curiosità sui nomi di entrambi i sostituti. Lazaro infatti finora è di fatto un oggetto misterioso fra gli acquisti estivi anche a causa di un infortunio che lo ha frenato lungo la preparazione e ora deve mettersi in luce, Biraghi invece vanta due sole presenze con la prima squadra dell’Inter nel 2010-2011 ma curiosamente furono entrambe in Champions League. Anche la terza arriverà in Europa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Inter Slavia Praga si gioca domani alle ore 18.55: le due formazioni scenderanno in campo a San Siro per la prima partita del girone F di Champions League. Sfida da vincere per l’Inter di Antonio Conte, sulla carta infatti è la più facile di un girone per il resto durissimo, quindi partire con il piede giusto sarà fondamentale per avere possibilità di lottare per la qualificazione agli ottavi. In campionato il debutto è stato ottimo, con la vittoria sull’Udinese i nerazzurri sono ancora imbattuti e adesso vogliono raccogliere i primi tre punti anche in Champions League per presentarsi poi al derby nel migliore dei modi. Andiamo allora adesso a vedere quali sono le notizie alla vigilia circa le probabili formazioni di Inter Slavia Praga.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Segnaliamo nel frattempo che la diretta tv di Inter Slavia Praga sarà garantita in esclusiva da Sky, per la precisione sui canali Sky Sport Uno (numero 201) e Sky Sport 252. La diretta streaming video sarà di conseguenza riservata anch’essa ai soli abbonati, tramite il servizio garantito da Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI INTER SLAVIA PRAGA

LE MOSSE DI CONTE

Nelle probabili formazioni di Inter Slavia Praga per Antonio Conte tengono banco le condizioni di Lukaku, che nel riscaldamento contro l’Udinese ha avvertito un dolore alla schiena. Resta dunque una certa cautela, anche perché il periodo che attende i nerazzurri è fitto di impegni: sono pronti Sanchez oppure Politano, in questo caso sarebbe un attacco più leggero considerando che è certa una maglia per Lautaro Martinez. In difesa nulla dovrebbe cambiare, con Godin, De Vrij e Skriniar davanti ad Handanovic, le novità semmai dovrebbero essere sulle fasce, dove è possibile un turnover totale con Lazaro a destra e Biraghi a sinistra. In mediana infine dovrebbe recuperare un posto da titolare Veciono al posto di Barella, per affiancare Brozovic e lo straordinario Sensi di questo inizio di stagione.

LE SCELTE DI TRPISOVSKY

Passando a parlare della squadra ospite, ecco che le probabili formazioni di Inter Slavia Praga dovrebbe vedere un modulo 4-2-3-1 per l’allenatore Jindřich Trpišovský, che dovrebbe puntare sui seguenti titolari per la partita di San Siro: Kolar in porta; difesa a quattro con Coufal, Kudela, Hovorka e Boril da destra a sinistra; la coppia in mediana dovrebbe invece essere formata da Soucek e Kral; avanzando verso l’attacco, ecco Masopust esterno destro, Stanciu trequartista centrale e Olayinka a sinistra in appoggio alla prima punta Skoda. Comincia dunque un cammino molto difficile ma certamente affascinante per lo Slavia Praga, che in un girone con Inter, Barcellona e Borussia Dortmund cercherà comunque di fare bella figura.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Lazaro, Vecino, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Lautaro. All. Conte.

SLAVIA PRAGA (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Soucek, Kral; Masopust, Stanciu, Olayinka; Skoda. All. Trpisovsky.

© RIPRODUZIONE RISERVATA