PROBABILI FORMAZIONI INTER VERONA/ Diretta tv: Bastoni cerca spazio in difesa

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Inter Verona: diretta tv, le scelte di Antonio Conte e Ivan Juric per la partita valida per la 12^ giornata del campionato di Serie A, a San Siro sabato 9 novembre.

Sensi Inter tiro lapresse 2019
Probabili formazioni Inter Verona, Serie A 12^ giornata (Foto LaPresse)

Sono poi maglie confermate per Conte come per Juric nella difesa delle probabili formazioni di Inter e Verona. Anche in occasione della 12^ giornata di Serie A infatti il tecnico del club milanese ha come prima ipotesi per il reparto di fronte all’inossidabile Handanovic, il classico terzetto con De Vrij-Godin-Skriniar. Pure però rimane a disposizione sempre Bastoni, che potrebbe tranquillamente anche prendere il posto di uno dei tre fin dal primo minuto, come è già successo nelle ultime settimane. Per il Verona sarà invece in difesa, di fronte a Silvestri, un reparto a 3 e qui le mosse sono state già dichiarate. Juric si affiderà a Rrhmani, Dawidowicz e Gunter, ma pure vale la pena ricordare che rimane a disposizione per la formazione gialloblu anche Empereur: mancherà però il re del reparto Kumbulla, out per lesione muscolare. (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Come è già accaduto più volte in questa prima parte della stagione è nella mediana che si concentrano i ballottaggi per Conte, oggi impegnato a fissare le probabili formazioni di Inter e Verona. Tenuto conto anche dello sforzo in settimana in Coppa contro i tedeschi del Borussia Dortmund, ecco che per l’incontro di Serie A di domani non sarà impossibile rivedere dal primo minuto in campo Sensi tenuto parzialmente a riposo in Champions League. Con il numero 12 vi sarà poi spazio al centro anche per i soliti Brozovic e Barella, mentre ai lati i primi candidati rimangono Biraghi e Candreva: pure non scordiamo Asamoah, a disposizione dalla panchina. Per il Verona invece la mediana di Juric pare già fissata: vi saranno solo gli uomini più in forma contro una grande come l’Inter. Per la partita di San Siro quindi il tecnico dell’Hellas nel reparto a 4 si affiderà a Lazovic e Faraoni ai lati, mentre toccherà a Amrabat e Pessina agire da centrali di mediana. (agg Michela Colombo)

IN ATTACCO

Per le probabili formazioni di Inter Verona, sfida della 12° giornata di Serie A, ecco che Conte non ha di fronte a sè molte possibilità, benché i propri bomber abbiano anche sulle gambe pesanti 90 minuti in Champions con il Dortmund. Ancora una volta a San Siro domani saranno infatti titolari dal primo minuto Lautaro Martinez e Lukaku, ma pure dobbiamo segnalare che non sarà impossibile vedere per qualche spezzone di partita anche il giovane Esposito (Politano invece non uscirà a breve dall’infermeria). Per il Verona di Juric non vi sono grandi dubbi nel consegnare le  maglie in attacco per la trasferta milanese. Ancora una volta in prima punta vedremo Salcedo, che dopo il gol segnato contro il Brescia è salito nelle quotazioni (ma Stepinski è sempre una valida alternativa). Di fianco al numero 29 ecco poi in campo Verre e Zaccagni, adibiti all’esterno. (agg Michela Colombo)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Studiamo le probabili formazioni di Inter Verona: la partita si gioca alle ore 18:00 di sabato 9 novembre per la 12^ giornata della Serie A 2019-2020. I nerazzurri sono chiamati a riscattare immediatamente il ko di Dortmund subito in rimonta (da 2-0) e a dare risposte anche in merito alle dure dichiarazioni di Antonio Conte che ha apertamente attaccato la società; riguardo la classifica c’è la possibilità di scavalcare la Juventus, anche se solo per un giorno, sperando magari che i cugini del Milan facciano l’impresa a Torino. Il Verona però arriva a San Siro con il vento in poppa, una classifica ottima e una vittoria sul Brescia che ha dato ancora tanta fiducia; vediamo allora in che modo i due allenatori potrebbero presentare le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Inter Verona.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Inter Verona verrà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: gli abbonati al servizio dunque potranno seguire questa partita di Serie A che naturalmente sarà disponibile anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI INTER VERONA

LE SCELTE DI CONTE

Per Inter Verona, Conte ritrova pienamente Sensi che ha già giocato uno spezzone a Dortmund: il centrocampista dovrebbe essere regolarmente in campo e così si formerà nuovamente la mediana titolare con Brozovic e Barella. Ancora non al top Asamoah, Biraghi potrebbe avere un’altra occasione sulla corsia sinistra mentre dall’altra parte Lazaro, che appare in crescita, può tornare titolare come già successo a Bologna. I dubbi sono in difesa, dove questa volta può rimanere fuori De Vrij: in questo caso Godin sarebbe in campo dal primo minuto con Skriniar, mentre Alessandro Bastoni andrebbe a completare il reparto a protezione del portiere Handanovic. Le scelte per l’attacco, già limitate, sono ancora più fisse perché Politano ha ricevuto una brutta botta martedì sera e non ce la fa: saranno ancora Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, 14 gol in due, a condurre il reparto offensivo dell’Inter con Sebastiano Esposito che eventualmente potrebbe avere uno spazio nella ripresa.

LE MOSSE DI JURIC

Ivan Juric conferma il modulo ma perde Kumbulla e Miguel Veloso, due dei suoi intoccabili: dunque a condurre la difesa ci sarà Dawidowicz che dovrebbe giocare al centro stretto tra Rrahmani e Gunter (con Silvestri ovviamente in porta), mentre a centrocampo agirà Pessina che, in gol domenica scorsa, avrà una maglia da titolare al fianco del sempre più convincente Sofyan Amrabat. Per il resto le scelte dell’allenatore croato dovrebbero ricalcare la sua formazione tipo: sulle fasce laterali dunque l’ex Faraoni sarà a destra con Lazovic che spingerà sull’altro versante del campo, mentre la trequarti dovrebbe essere occupata da Verre e Zaccagni. A giocarsi il posto da centravanti sono in tre, ma il gol segnato da Salcedo Mora contro il Brescia dovrebbe aiutare Juric a sbrogliare la matassa; questo significa che il giovane dovrebbe nuovamente giocare dal primo minuto, spingendo in panchina due attaccanti più esperti come Stepinski e Di Carmine senza dimenticarsi di Pazzini, altro grande ex della partita che però fino a questo momento non ha trovato spazio in campionato.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, A. Bastoni, Skriniar; Lazaro, Sensi, Brozovic, Barella, Biraghi; L. Martinez, R. Lukaku
A disposizione: Padelli, Berni, De Vrij, Ranocchia, Candreva, Vecino, Borja Valero, Gagliardini, Asamoah, Se. Esposito
Allenatore: Antonio Conte
Squalificati:
Indisponibili: D’Ambrosio, Politano, A. Sanchez

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, S. Amrabat, Pessina, Lazovic; Verre, Zaccagni; E. Salcedo
A disposizione: A. Berardi, Empereur, Adjappong, Lucas Felippe, L. Henderson, Danzi, Wesley, L. Vitale, Tutino, Stepinski, Pazzini, Di Carmine
Allenatore: Ivan Juric
Squalificati:
Indisponibili: Kumbulla, Bocchetti, Badu, Miguel Veloso, Bessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA