Probabili formazioni Irlanda Italia U21/ I bomber a disposizione di Nicolato

- Michela Colombo

Probabili formazioni Irlanda Italia U21: le mosse dei due allenatori per la sfida a Dublino, qualificazioni agli Europei di categoria. Il giocatore più pericoloso degli irlandesi è Connolly

moise kean
Probabili formazioni Irlanda Italia U21, qualificazioni Europei 2021 (Foto LaPresse)

Come detto prima, per disegnare il tridente offensivo per le probabili formazioni di Irlanda Italia U21 Paolo Nicolato ha quesi l’imbarazzo della scelta, avendo a disposizione attaccanti di primo livello, che pure si stanno giocando le proprie carte nei principali campionati. Anche questa sera infatti il ct azzurro avrà a disposizione Patrick Cutrone e Moise Kean che quest’anno si stanno mettendo alla prova in Premier League, rispettivamente nei club del Wolverhampton e dell’Everton: oltre a loro ecco anche Andrea Pinamonti del Genoa e Riccardo Sottil della Fiorentina, senza scordare Gianluca Scamacca, in serie B con l’Ascoli (e che come Pinamonti è stato uomo di punta dell’Under 20 che con Nicolato ha centrato il quarto posto ai Mondiali della scorsa estate). Si tratta quindi di giovani talenti ma già affermati e che pure con la maglia della nazionale ci hanno regalato finora non pochi gol. Va poi aggiunto che tutti approdano a questo turno del torneo di qualificazione agli Europei U21 in ottimo stato di forma e impazienti di mettersi di nuovo in luce, anche agli occhi di Roberto Mancini che sicuramente prenderà appunti…

IL PROTAGONISTA AVVERSARIO

Osservando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Irlanda Italia U21 certo non possiamo ora non fissare la nostra attenzione su Aaron Connolly, uomo di punta della compagine giovanile del ct Kenny. La punta centrale sarà infatti titolare sicura nella sfida per le qualificazioni agli Europei e anzi il pubblico di Dublino non vede l’ora di vedere in campo con la maglia verde il suo beniamino, fresco di promozione. Il bomber, in maglia quest’anno del Brighton infatti, solo settimana scorsa nella ottava giornata della Premier league inglese è stato chiamato titolare nella partita contro il Tottenham e a cui ha pur infilato ben due gol. In stagione poi Connolly si era già messo in mostra con il gol segnato in EFL cup contro il Bristol Rovers, e gli sono bastati solo pochi minuti ancora in campo per convincere il tecnico Potter a scommettere su di lui per la sfida con gli Spurs, vinta poi per 3-0. Ci attendiamo dunque magie anche oggi sotto le insegne della nazionale. (agg Michela Colombo)

IL VOLTO NUOVO

Non lo abbiamo inserito nelle probabili formazioni di Irlanda Italia U21, ma certo nella panchina del CT Paolo Nicolato spicca senza dubio un volto nuovo, quello del centrale classe 1998 Fabio Maistro. Per il giocatore nativo di Rovigo si tratta della prima convocazione nella nazionale under 21 e in generale della prima chiamata per la maglia azzurra: è difficile dire che Nicolato gli concederà oggi minuti in campo, ma di certo lo stesso Maistro non vede l’ora di ripagare la fiducia del suo allenatore. Volendo conoscere meglio il centrale, ricordiamo che Maistro in questa stagione sta vestendo i colori della Salernitana, club a cui è giunto solo lo scorso agosto dal Rieti (per tramite della Lazio). Il granata, per il momento ha messo a tabella 425 minuti con la Salernitana nel campionato di Serie B ma è netto il suo miglioramento con il passare delle giornate di campionato: è stato poi superlativa la sua prova solo settimana scorsa contro il Frosinone e certo merita questa convocazione.

IL DUELLO TRA I PALI

Esaminando le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Irlanda Italia U21 non possiamo certo non mettere sotto ai riflettori anche i numeri 1 che si sfideranno questa sera a Dublino. Padrone di casa e responsabile dello specchio del trifoglio sarà infatti Caoimhin Kelleher, punto di riferimento di Kenny, visto che è stato chiamato titolare fin dallo scorso marzo (prelevato direttamente dalla squadra Under 19), ma pure del Liverpool. Il giovane irlandese classe 1998 anzi in stagione ha messo a tabella ben tre presenze nella Premier League 2 ed è stato titolare con la prima squadra in EFL Cup. Di contro ci sarà Alessandro Plizzari, ex portiere del Milan e arrivato in stagione con la formula del prestito al Livorno, oltre che naturalmente la prima scelta di Nicolato con la maglia azzurra (anche in occasione dei Mondiali Under 20 di questa estate). Oltre ai grandi successi ottenuti con la nazionale però va anche aggiunto che Plizzari con il club fino ad ora non ha brillato: per lui una sola presenza in campo e 4 gol subiti.

INFO E ORARIO

La nazionale degli azzurrini di Paolo Nicolato torna in campo e lo fa questa sera alle ore 21,05 al Tallaght Stadium di Dublino per il torneo di qualificazione agli Europei Under 21: andiamo quindi a scoprire quali saranno le probabili formazioni di Irlanda Italia U21. Vi è infatti molta curiosità intorno alle mosse del tecnico azzurro: dopo l’ottimo successo contro il Lussemburgo, la nostra nazionale di giovani talenti ha voglia di emergere, anche perché in molti poi sperano di salire di categoria e mettersi al sevizio di Mancini. Contro però la nostra nazionale Under 21 si troverà la formazione di pari età irlandese, guidata da Stephen Kenny, che da padrona di casa di certo vorrà offrire una prestazione superlativa: la nazionale del trifoglio poi, con già 3 incontri vinti alle spalle è capolista nel nostro gruppo 1 (l’Italia è terza ma ha disputato un solo incontro) e vorrà consolidare la sua leadership. Andiamo ora a controllare le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Irlanda Italia U21.

LE PROBABILI FORMAZIONI IRLANDA ITALIA UNDER 21

LE MOSSE DI KENNY

Per le probabili formazioni di Irlanda Italia U21, il ct Kenny non dovrebbe fare a meno del classico 4-4-2 su cui ha puntato anche nelle partite dei primi turni di questo torneo di qualificazione agli Europei di categoria. Ecco dunque che seguendo e medesime linee guida, vedremo sempre Kelleher tra i pali, mentre in difesa vi saranno al centro Masterson e O’Shea, mentre toccherà al duo Leahy-O’Connor giocare ai lati dal primo minuto. In mediana poi si punterà sui titolari Coventry e Molumby al centro e saranno invece Mandroiu e Elbouzedi giocare in corsia, benchè dalla panchina Kilkenny scalpiti in cerca di spazio. pPr le due punte infine Kenny dovrebbe affidarsi dal primo minuto questa sera su Connolly e Afolabi, pur con Parrott a disposizione in panca.

LE SCELTE DI NICOLATO

Sarà invece il 4-3-3 il modulo di partenza del ct Nicolato per questa trasferta a Dublino per le qualificazioni ai prossimi Europei Under 21 e la certezza tra i pali per l’allenatore degli azzurrini è certamente Plizzari. Di fronte al numero 1 ex Milan vedremo dunque questa sera Bastoni e Marchizza, mentre toccherà al giocatore del Cagliari Luca Pellegrini e a Adjapong fare da esterni di reparto. Per la mediana il primo nome è certo quello di Sandro Tonali, riferimento del neopromosso Brescia: con lui ai lati dovremmo vedere poi Locatelli e Frattesi. Sono poi ballottaggi aperti per Nicolato per il tridente offensivo: alla vigilia del fischio d’inizio la prima soluzione vedrebbe dal primo minuto Sottil, Cutrone e Kean, ma dalla panca cercano spazio anche Scamacca e Pinamonti.

IL TABELLINO

IRLANDA U21: (4-4-2): 1 Kelleher; 2 O’Connor, 4 Masterson, 5 O’Shea, 3 Leahy; 14 Mandroiu, 6 Coventry, 8 Molumby, 7 Elbouzedi; 11 Connolly, 19 Afolabi All. Kenny

ITALIA U21: (4-3-3): 1 Plizzari; 2 Adjapong, 5 Bastoni, 16 Marchizza, Pellegrini; 7 Frattesi, Tonali, 8 Locatelli; 18 Sottil, 22 Cutrone, 20 Kean All. Nicolato

© RIPRODUZIONE RISERVATA