PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ESTONIA/ Diretta tv: Caputo salta l’amichevole di Firenze

- Michela Colombo

Probabili formazioni Italia Estonia: diretta tv e orario. Le mosse e i dubbi degli allenatori alla vigilia dell’amichevole, attesa al franchi domani sera.

sirigu nazionale italia lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Italia Estonia - Salvatore Sirigu (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ESTONIA: CAPUTO INFORTUNATO

Se in difesa e a centrocampo non sono pochi i dubbi che assillano Alberigo Evani, per le probabili formazioni di Italia Estonia, ecco che arrivano dall’attacco le prime certezze. Tenuto conto che i nomi a disposizione sono molti che ipotizziamo che per l’amichevole il CT non voglia utilizzare subito i suoi titolari (da risparmiare in vista dei match della Nations League), ecco che per il tridente offensivo, già tre giocatori si fanno avanti. Parliamo di Stephan El Shaarawy, Francesco Caputo e Domenico Berardi, trittico veramente interessanti che è stato sperimentato da Mancini, dal primo minuto, già in occasione dell’ultimo test degli azzurri, occorso a ottobre contro la Moldavia. In tale occasione tutti e tre avevano trovato la via del gol e anzi l’ex Roma pure aveva firmato una magnifica doppietta: purtroppo uno dei componenti di questo tridente è fuori dai giochi per l’amichevole di Firenze, Caputo infatti è dovuto rientrare a causa di un problema agli adduttori e dunque Evani dovrà prendere altre strade per la maglia di prima punta, a questo punto in apprensione è soprattutto Roberto De Zerbi che lo aveva appena ritrovato. (agg Michela Colombo)

ITALIA ESTONIA: POSSIBILE SPAZIO PER ORSOLINI

Se in difesa sono ampi ballottaggi in corso, pure nel centrocampo azzurro delle probabili formazioni di Italia Estonia, per il Ct sono possibili soluzioni differenti alla vigilia del match amichevole, domani al Franchi. Il numero di centrocampisti chiamati è elevato, ma non tutti sono subito a disposizione: non sarà dunque facile trovare la giusta quadra per il reparto. Pure alla vigilia della sfida ha preso piede una formazione inedita, a tre e composta da Orsolini, Cristante e Tonali, che siamo ben curiosi di vedere in campo. Dopo tutto sia il bolognese che il milanista sono stato già in campo come titolari contro l’Armenia, mentre Cristante si è messo in mostra in cabina di regia nell’ultimo incontro disputato contro la Moldavia lo scorso ottobre (durante il quale ha pure segnato un gol). Nulla toglie però che alcuni big come Jorginho e Barella potrebbero venire utilizzati subito, contro l’Estonia: Locatelli poi scalpita dalla panchina per un posto dal primo minuto. (agg Michela Colombo)

ITALIA ESTONIA: PRIMA CONVOCAZIONE PER CALABRIA

Esaminando le mosse degli allenatori nel reparto difensivo delle probabili formazioni di Italia Estonia, vediamo che in casa azzurra sono a disposizione del CT Evani parecchie soluzioni differenti. I giocatori convocati, come abbiamo visto sono tanti e pur immaginando che i big non verranno subito impiegati, pure le formulazioni per completare il reparto a 4 non sono poche, considerati anche i tanti giovani e i volti nuovi chiamati a Coverciano. Uno di questi è senza dubbio il terzino del Milan Davide Calabria, volto ben noto del primo campionato nazionale, e presenza assidua nelle formazioni azzurre minori, chiamato per la prima volta in prima squadra. Il giocatore, che si è messo ben in luce in avvio di stagione sotto la direzione di Stefano Pioli, potrebbe giocarsi domani ottime ct Mancini pensi a lui anche in vista del prossimo Europeo. (agg Michela Colombo)

ITALIA ESTONIA: PARTITA DI ESPERIMENTI

Si giocherà solo domani sera alle ore 20.45 e tra le mura dello stadio Artemio Franchi di Firenze, l’amichevole che apre la nuova finestra dedicata alle nazionali, l’ultima per il 2020, tra Italia e Estonia: andiamo a scoprirne le probabili formazioni. Siamo infatti davvero impazienti di conoscere quali saranno le mosse di Evani (che ha sostituito Mancini, trovato positivo al coronavirus) come di Voolaid: ma se in casa estone siamo abbastanza sicuri che il ct schiererà solo i calciatori più forti, ecco che in casa azzurra le cose si complicano un poco. Per questa finestra riservata alle nazionali, Mancini ha infatti convocato ben 41 giocatori: di questi però gran parte si uniranno al ritiro di Coverciano solo in questo giorni, e verranno dunque schierati solo per i prossimi appuntamenti di Nations League (contro Polonia e Bosnia). Pure vi sono a disposizione diversi giovani e pure esordienti in prima squadra: volti che potrebbero venire tranquillamente sperimentati in questa amichevole contro l’Estonia. La sfida di domani al Franchi sarà un’ottima occasione per giocatori come Calabria e Pessina per mettersi in mostra in vista dei prossimi Europei. Andiamo allora a controllare da vicino quali potrebbero essere le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Italia Estonia.

ITALIA ESTONIA: DIRETTA TV E STREAMING VIDEO SU RAI 1: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo agli appassionati che domani sera la sfida amichevole tra Italia e Estonia sarà in diretta tv, come tutte le partite che riguardano la nostra nazionale, e sarà trasmessa sulla televisione di stato e più precisamente su Rai Uno: questo canale è disponibile anche in alta definizione e accessibile dal satellite di Sky, ma soprattutto ci sarà la possibilità di seguire il test anche in diretta streaming video, un servizio fornito dall’emittente stessa e che sarà utilizzabile con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone visitando il sito Rai Play.

LE PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ESTONIA

LE MOSSE DI EVANI

Non discostandosi dal classico 4-3-3 che siamo soliti a vedere, sono comunque parecchi i dubbi che si accendono nello spogliatoio Evani (che prenderà il posto di Mancini per l’occasione). Tra giocatori non disponibili, in ritardo e volto nuovi da scoprire, non sarà facile comporre il giusto mix per il quadro delle probabili formazioni di Italia Estonia. Volendo provare a individuare le scelte del ct, ecco che allora in difesa vi sarà spazio per Sirigu tra i pali: davanti potrebbe esserci il duo Romagnoli-Bonucci, con Calabria pronto a debuttare con la maglia azzurra in corsia. Per il centrocampo si dovrebbero fare avanti dal primo minuto Soriano in cabina di regia, con Tonali e Orsolini a disposizione come mezzali, anche se non sono poche le alternative dalla panchina. Sono infine consegnate le maglie in attacco: Belotti verrà preservato per le sfide di Nations League e domani vi sarà spazio per Caputo prima punta (come occorso con l’Armenia). El Shaarawy e Berardi saranno le prime scelte per completare il reparto.

LE SCELTE DI VOOLAID

Per le probabili formazioni di Estonia Italia, il ct Voolaid non dovrebbe dare troppo spazio al turnover, ma approfitterà del reale di prestito per mettere subito alla prova i suoi giocatori in vista delle decisive sfide per la Nations league delle prossime settimane. Scelto il 4-4-1-1 come modulo, ecco che allora vedremo sempre Karl Hein, portiere dell’Arsenal tra i pali, con davanti Kuusk e Bararov al centro del reparto: Pikk e Teniste dovrebbero essere le prima scelte in corsia. In avanti sarà poi spazio dal primo minuto per Kreida e Ainsalu, mentre Marin e Livak agiranno sull’esterno del centrocampo: mancherà però un titolare fisso come è Mathias Kait, rimasto a casa per riprendersi dagli ultimi acciacchi. Saranno maglie consegnate in attacco, con Vassikjev e Sappinen pronti dal primo minuto.

IL TABELLINO

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Calabria, Romagnoli, Bonucci, Emerson; Orsolini, Soriano, Tonali; El Shaarawy, Caputo, Berardi All. Evani

ESTONIA (4-4-1-1-): Hein; Pikk, Kuusk, Barnarov, Teniste; Marin, Kreida, Ainsalu, Liivak; Vassikjev, Sappinen All. Voolaid

© RIPRODUZIONE RISERVATA