PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ROMANIA U21/ Filippo Ranocchia sarà titolare oggi?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Italia Romania U21: le scelte di Nicolato e Bratu per la partita amichevole che si gioca martedì 16 novembre allo Stirpe di Frosinone, sarà turnover per gli azzurrini?

Lucca Okoli Colombo gol Italia U21 lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Italia Romania U21, amichevole (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ROMANIA U21: IL PROTAGONISTA

Come protagonista nelle probabili formazioni di Italia Romania U21 vogliamo indicare Filippo Ranocchia: abbiamo già visto che si tratta di un calciatore di proprietà della Juventus, non il solo centrocampista bianconero in azzurro visto che è presente anche Nicolò Fagioli. Ranocchia è cresciuto nel Perugia, nel gennaio 2019 è arrivato alla Juventus e dopo altri sei mesi al Grifone si è definitivamente sistemato a Torino. L’anno scorso è stato protagonista nella squadra U23, dunque in Serie C: 29 presenze, 3 gol e altrettanti assist e una presenza costante nel centrocampo della squadra, riuscendo anche ad andare a segno nei playoff (contro la Pro Patria) e venendo convocato da Andrea Pirlo per la partita di San Siro contro l’Inter.

Quest’anno Massimiliano Allegri ha lasciato intendere di apprezzarne le doti, e lo stesso discorso vale per Fagioli che, infatti, inizialmente sembrava destinato a restare; con il senno di poi, visti i problemi della Juventus a centrocampo, due come loro avrebbero potuto fare comodo ma Ranocchia si sta ritagliando un bello spazio a Vicenza, dove al netto dei risultati pessimi della squadra sta avendo una stagione di livello (sempre titolare – tranne una volta) e raramente sostituito. Con l’Italia U21 ha esordito a ottobre, giocando 5 minuti contro la Bosnia nelle qualificazioni agli Europei: stasera potrebbe arrivare la prima da titolare… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA ROMANIA U21: I VOLTI NUOVI

Nelle probabili formazioni di Italia Romania U21 scopriamo anche tre volti nuovi: sono i giocatori che Paolo Nicolato ha chiamato solo per questa amichevole, e che dunque non hanno preso parte alla trasferta in Irlanda per le qualificazioni agli Europei. Samuele Canestrelli gioca nel Crotone, ma il cartellino è di proprietà dell’Empoli; quest’anno è titolare in Serie B e può fare anche il mediano, anche se il ruolo naturale è quello di difensore centrale. Abbiamo poi Alessandro Cortinovis, negli ultimi anni trascinatore dell’Atalanta Primavera: un trequartista impiegabile anche sull’esterno, la Dea lo ha girato temporaneamente alla Reggina dove subentra dalla panchina e ha già avuto qualche occasione per lasciare il segno in un campionato difficile come quello cadetto.

Infine il volto nuovo che stuzzica maggiormente e cioè Pietro Pellegri, che ricordiamo enfant prodige con la maglia del Genoa: dopo il passaggio al Monaco (doveva ancora compiere 17 anni) e qualche infortunio di troppo ci ha scommesso il Milan, che lo ha prelevato in prestito. Al momento Pellegri ha giocato tre spezzoni in Serie A, per un totale di 60 minuti: complicatissimo emergere in una rosa che può contare su Ibrahimovic, Giroud, Rafael Leao e Rebic, ma lui aspetta la sua occasione e intanto con l’Italia U21 potrebbe provare a lasciare il segno… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA ROMANIA U21: PER IL RISCATTO

Tra i possibili protagonisti nelle probabili formazioni di Italia Romania U21 indichiamo ovviamente Samuele Mulattieri: l’attaccante del Crotone – ma di proprietà dell’Inter – potrebbe essere titolare giocando così la terza partita con la giovanile azzurra. Lo citiamo perché è stato protagonista di un meraviglioso avvio di stagione: tra il 16 agosto (Coppa Italia) e il 17 settembre Mulattieri ha segnato la bellezza di 6 gol in cinque partite, rifilando doppiette a Como e Brescia in Serie B e posizionandosi immediatamente in testa alla classifica marcatori del campionato.

Poi però le cose sono peggiorate: nelle successive 8 gare, che l’attaccante ha giocato sempre da titolare (“saltando” solo 17 minuti contro l’Ascoli, quando è stato sostituito), è arrivata una sola rete, peraltro decisiva per battere il Pisa capolista, il digiuno oggi è arrivato a quattro partite e dunque la corsa del classe 2000 è decisamente rallentata. Ci sta: stiamo pur sempre parlando di un calciatore che ha appena compiuto 21 anni e che deve trovare la giusta continuità. Intanto nell’Italia U21 fa la riserva di Lorenzo Lucca, ma il ballottaggio è aperto e chissà che Mulattieri, anche grazie a questa amichevole, possa iniziare a sovvertire le gerarchie di Paolo Nicolato… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA ROMANIA U21: CHI GIOCA A FROSINONE?

Con le probabili formazioni di Italia Romania U21 parliamo di una partita amichevole che gli azzurrini giocano martedì 16 novembre: calcio d’inizio alle ore 17:30, siamo al Benito Stirpe di Frosinone dove la nazionale di Paolo Nicolato cercherà di confermare la preziosissima vittoria ottenuta in Irlanda, nel girone delle qualificazioni agli Europei 2023. Un 2-0 che ci conferma padroni del nostro destino; ora in questa amichevole il Commissario Tecnico potrebbe valutare altri ragazzi nell’attesa di utilizzarli quando conterà davvero, magari anche nella sfida contro la Svezia che sarà facilmente decisiva.

Adesso allora possiamo analizzare, a seconda dei calciatori che Nicolato ha a disposizione per questa partita di Frosinone, in che modo i nostri ragazzi possano essere schierati sul terreno di gioco; non sarà immediato azzeccare le scelte di Nicolato perché, trattandosi di un test senza valore di risultato, le rotazioni saranno ampie e potrebbero contemplare non poche sorprese. Proviamoci comunque, e allora leggiamo insieme dubbi e certezze degli allenatori nella valutazione delle probabili formazioni di Italia Romania U21.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ROMANIA U21

I DUBBI DI NICOLATO

Nelle probabili formazioni di Italia Romania U21 i dubbi di Nicolato riguardano l’ampiezza del turnover: potremmo avere in campo un 4-3-3 con pochissime conferme e, almeno ipotizzando, le uniche potrebbero riguardare il difensore centrale Okoli (per emergenza) e il regista basso Salvatore Esposito. Per il resto, l’Italia U21 può cambiare totalmente pelle a cominciare dal portiere, che sarebbe Turati; sugli esterni Cambiaso a destra e Scalvini a sinistra sono le soluzioni più probabili ma c’è Ferrarini che potrebbe dirottare l’esterno del Genoa sulla corsia mancina, in mezzo a completare il reparto giocherà Canestrelli, che ha raggiunto il gruppo per questa amichevole. In mezzo al campo le due mezzali possono essere Filippo Ranocchia e Fagioli, entrambi di proprietà della Juventus; nel tridente si prepara l’avvicendamento, con possibile staffetta a partita in corso, tra Mulattieri e Lucca per il ruolo di prima punta. I laterali potrebbero essere Cortinovis e Pellegri, ma anche in questo caso bisognerà fare delle valutazioni in merito e sicuramente nel secondo tempo vedremmo una squadra profondamente diverse.

LE SCELTE DI BRATU

Ovviamente anche Florin Bratu farà qualche cambio, ma per Italia Romania U21 dalla sua parte la situazione è diversa, perché la nazionale dell’Est Europa non gioca da ottobre. Dunque, potremmo avere un 4-2-3-1 con Screciu e Dican a protezione del portiere Popa, e due terzini che sarebbero Tirlea e Ticu; visto il modulo, i nostri avversari avranno una cerniera in mezzo al campo che si occuperà più che altro di fare filtro e interdire le azioni degli azzurrini, da questo punto di vista saranno chiamati a un lavoro importante Albu e Serban che potrebbero essere i due titolari. Avremo poi una linea di trequartisti con Cimpanu che viaggia verso una maglia da titolare in posizione centrale, dunque facendo da riferimento per tutti; sugli esterni le scelte del CT della Romania U21 possono contemplare Miculescu a destra e Petrila a sinistra. Rimane il ruolo di prima punta: qui abbiamo Jovan Markovic che di fatto è l’unica scelta “naturale”, nel senso che gli altri calciatori offensivi sono più che altro degli esterni. Anche in questo caso comunque staremo a vedere cosa deciderà Bratu…

IL TABELLINO

ITALIA U 21 (4-3-3): Turati; Ferrarini, Okoli, Canestrelli, Cambiaso; F. Ranocchia, Sa. Esposito, Fagioli; Cortinovis, Mulattieri, Pellegri. Allenatore: Paolo Nicolato

ROMANIA U21 (4-2-3-1): Popa; Tirlea, Screciu, Dican, Ticu; Albu, Serban; Miculescu, Cimpanu, Petrila; J. Markovic. Allenatore: Florin Bratu

© RIPRODUZIONE RISERVATA