Probabili formazioni Italia Turchia/ Quote: due centrocampisti rampanti

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Italia Turchia: le quote e le ultime notizie circa moduli e titolari per la partita inaugurale degli Europei 2020 a Roma (oggi 11 giugno).

Immobile Italia
Probabili formazioni Turchia Italia (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA: NUOVE STELLE A CENTROCAMPO

Nicolò Barella e Manuel Locatelli saranno altri due nomi di spicco nelle probabili formazioni di Italia Turchia, l’ormai imminente partita inaugurale degli Europei 2020 a Roma. Il centrocampista dell’Inter è ormai una garanzia per il c.t. Roberto Mancini, come confermano le 23 presenze in azzurro già collezionate da Barella, con tanto di cinque gol all’attivo che naturalmente non guastano mai da parte di chi non fa l’attaccante di professione. La stagione di Nicolò con l’Inter è stata praticamente perfetta, se dovesse arrivare anche un grande Europeo ecco che Barella entrerebbe definitivamente nel club dei centrocampisti di massimo livello nel panorama internazionale, dando ragione ad esempio ad Arrigo Sacchi e Marcello Lippi, che da molto tempo hanno consacrato il valore di Barella. La crescita esponenziale di Manuel Locatelli invece è più recente: l’ex rossonero ha dovuto lasciare il Milan per sfondare al Sassuolo, tanto che in meno di un anno dal suo debutto in Nazionale ha già collezionato dieci presenze con l’Italia. A maggior ragione per lui Euro 2020 potrebbe davvero essere l’occasione per la definitiva consacrazione anche agli occhi del mondo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA: I CAMPIONI D’EUROPA

Siamo al via degli Europei e nelle probabili formazioni di Italia Turchia spiccano due azzurri che sono già campioni d’Europa quest’anno, naturalmente a livello di club. Parliamo ovviamente di Emerson Palmieri e Jorginho, che hanno vinto a fine maggio la Champions League con il Chelsea nella finale che ha visto i Blues imporsi per 1-0 a Porto nel derby inglese contro il Manchester City. Sicuramente è una situazione molto curiosa: due oriundi italo-brasiliani, che hanno entrambi scelto la Nazionale italiana ma giocano in Inghilterra a livello di club e hanno vinto insieme la Champions League prima di tuffarsi nell’avventura a Euro 2020, dove cercheranno di completare un anno da favola per laurearsi campioni d’Europa nello stesso anno sia a livello di club sia con la Nazionale. In particolare al centro dell’attenzione c’è Jorginho, giocatore chiave per il centrocampo del c.t. Roberto Mancini e perno della manovra azzurra, a maggior ragione in questo momento in cui per Verratti prevale ancora la cautela. Il regista campione d’Europa è però davvero un bel bonus per provare a sognare in grande… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA: IL DUELLO

C’è molto bianconero nelle probabili formazioni di Italia Turchia in difesa, il duello allora è quello tra i veterani azzurri Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci da una parte e il loro compagno di squadra alla Juventus Merih Demiral, classe 1998 e difensore naturalmente della Turchia. Chiellini e Bonucci assommano oltre 200 presenze con la maglia dell’Italia e ne hanno viste di tutti i colori, ma non hanno mai festeggiato un grande successo in azzurro, dunque questi Europei saranno speciali per loro, anche perché non vi saranno poi molte altre occasioni per Chiellini e Bonucci – in autunno la Nations League che però non è la stessa cosa, poi al massimo i Mondiali in Qatar, oltre non si dovrebbe andare, a maggior ragione per Chiellini che ha tre anni in più di Bonucci. Il futuro è naturalmente dalla parte di Demiral, che sicuramente avrà imparato molto lavorando ogni giorno al fianco di Chiellini e Bonucci alla Juventus: il turco e i suoi compagni di Nazionali, tra cui molti altri volti noti nel nostro calcio, cercheranno di rovinarci il debutto casalingo agli Europei, sarà un duello certamente stuzzicante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA: IL PROTAGONISTA

Nelle probabili formazioni di Italia Turchia è inevitabile citare Gigio Donnarumma tra i grandi protagonisti. La partita inaugurale degli Europei di calcio in casa nostra a soli 22 anni sarebbe normalmente un traguardo da sogno, Donnarumma tuttavia è titolare della Nazionale da così tanto tempo che tutto sommato questo fatto non fa nemmeno più notizia. Semmai, sono le notissime vicende di mercato che hanno messo Gigio Donnarumma sotto i riflettori in queste settimane: il portiere dovrà dimostrare di non essersi lasciato condizionare e per un mese (si spera completo) la sua attenzione sarà tutta rivolta all’azzurro. D’altronde questa non è una situazione nuova per Donnarumma: sembra incredibile pensare che sono passati ben quattro anni dagli Europei Under 21 del 2017, che Gigio giocò da titolare ad appena 18 anni e nel mezzo di un altro caos per il rinnovo del suo contratto con il Milan. Adesso però siamo agli Europei “dei grandi” e all’Olimpico di Roma, dove gli occhi di tutti saranno puntati su Donnarumma, sperando a dire il vero che debba intervenire il meno possibile… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA: CHI GIOCA STASERA?

Le probabili formazioni di Italia Turchia attirano la nostra attenzione perché il grande giorno è arrivato: stasera 11 giugno, alle ore 21.00, con un anno di ritardo, cominceranno gli Europei 2020 e la partita inaugurale allo stadio Olimpico di Roma vedrà in campo proprio gli azzurri di Roberto Mancini, che devono sfidare la Turchia di Senol Gunes per aprire quelle che si spera possano essere “notti magiche”, con la spinta del pubblico di casa almeno nella fase a gironi. L’umore è alto, le aspettative pure dopo un ottimo cammino di avvicinamento coronato dal successo 4-0 contro la Repubblica Ceca nell’ultima amichevole di preparazione, ma è da oggi che si comincia a fare sul serio, con pochi margini d’errore. Detto che non sono previste particolari sorprese, scopriamo le ultime notizie circa le probabili formazioni di Italia Turchia.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico per Italia Turchia in base alle quote dell’agenzia Snai. Paradossalmente “in trasferta” gli azzurri, il segno 2 è favorito e quotato a 1,53, mentre poi si sale a quota 3,80 in caso di segno X per il pareggio e fino a 8,00 volte la posta in palio sul segno 1 se dovesse invece essere la Turchia a vincere.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA TURCHIA

LE SCELTE DI GUNES

Studiando le probabili formazioni di Italia Turchia, ecco che il c.t. Senol Gunes dovrebbe schierare i nostri avversari con un particolare 4-1-4-1: in porta Cakir dovrebbe essere il favorito su Mert Gunok, la coppia centrale di difesa sarà formata da Soyuncu e il bianconero Demiral (con Kabak prima alternativa) mentre i terzini dovrebbero essere a destra Muldur del Sassuolo – insidiato da Celik – e dall’altra parte Meras. A centrocampo comanda Yokuslu, che avrà il ruolo di regista basso davanti alla difesa, con compiti anche di interdizione; sulla linea dei trequartisti invece il rossonero Calhanoglu potrebbe anche partire dalla sinistra lasciando i due posti centrali a Yazici e Tufan, mentre a destra un’altra vecchia conoscenza “italiana” come Cengiz Under spera nella maglia ma dovendo vincere la concorrenza di Karaman. Pochi dubbi sul ruolo di prima punta: spetterà al veterano Burak Yilmaz, come Yazici fresco campione di Francia con il Lille.

LE MOSSE DI MANCINI

Roberto Mancini non dovrebbe riservarci sorprese nelle probabili formazioni di Italia Turchia. Sulla scia della vittoria contro la Repubblica Ceca, ecco ovviamente un modulo 4-3-3 con ben pochi dubbi, forse di fatto solo due. Spinazzola è in vantaggio su Emerson Palmieri per fare il terzino sinistro, mentre Berardi parte favorito su Chiesa per completare il reparto offensivo. Le brutte notizie sono semmai a centrocampo: l’infortunio di Pellegrini, anche se Lorenzo non sarebbe stato titolare stasera, è una brutta tegola per l’Italia. Per il resto tutto deciso: davanti a Gigio Donnarumma giocheranno Bonucci e Chiellini, anche se è da verificare alla distanza se i due veteranni della difesa azzurra possano giocare tutte le partite. A destra ci sarà chiaramente Florenzi come terzino, mentre a sinistra abbiamo detto. Il regista di centrocampo sarà Jorginho, affiancato da Barella e Locatelli, altri due giocatori ormai fondametnali per il gioco di Mancini; in attacco, detto di Berardi-Chiesa, sarà Immobile il centravanti titolare, mentre Insigne porterà tutta la sua fantasia partendo da ala sinistra.

IL TABELLINO ITALIA TURCHIA

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. All. Mancini.

TURCHIA (4-1-4-1): Cakir; Muldur, Soyuncu, Demiral, Meras; Yokuslu; Karaman, Yazici, Tufan, Calhanoglu; Burak Yilmaz. All. Gunes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA