PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS BARCELLONA/ Quote, Pirlo punta ancora su Morata

- Michela Colombo

Probabili formazioni Juventus Barcellona: le quote del match. Ecco le mosse degli allenatori per la sfida di questa sera a Torino, valida per i gironi di Champions League.

Juventus gruppo
Diretta Juventus Ferencvaros (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS BARCELLONA: PIRLO PUNTA ANCORA SU MORATA

Protagonista annunciato per le probabili formazioni di Juventus Barcellona non può che essere il pupillo di Pirlo e primo riferimento in termini di gol quando si parla di Champions League, ovvero Alvaro Morata. Con Cristiano Ronaldo assente e Paulo Dybala acciaccato, lo spagnolo, tra gli ultimi colpi di mercato estivo, è diventato prestissimo bomber titolare: per la punta in questa nuova stagione si contano già un gol e un assist vincente in tre presenze in Serie A e una bella doppietta nella prima sfida di Champions league contro la Dinamo Kiev. E non scordiamo che oggi Morata sarà una sorta di ex del match: l’attaccante infatti in carriera ha sfidato parecchie volte i blaugrana e nello specifico si contano ben 9 precedenti, dove pure il bomber ha rimediato però solo due successi finora. Tra questi però indimenticabile nella memoria dei tifosi bianconeri, la finale di Champions league (persa per 3-1) giocata da Morata con la maglia della Juventus contro il Barcellona nel 2014-15, dove pure lo spagnolo andò in gol. (agg Michela Colombo)

JUVENTUS BARCELLONA: NETO EX DEL MATCH

Duello certo affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Juventus e Barcellona è quello che vede protagonisti i due numeri 1. A Torino saranno dunque ancora una volta riflettori puntati su Wojciech Szczesny, titolarissimo di Andrea Pirlo e punto di riferimento anche per questa prima parte della stagione. Il polacco infatti ha messo finora da parte tre presenze in campionato, dove ha subito però già tre gol: in Champions Szczesny invece ha segnato già un clean sheet. Per il Barcellona tra i pali però non vedremo Ter Stegen, ma il vice, Neto, tra l’altro ex del match avendo questo vestito anche la maglia della Juventus, dal luglio del 2015 al luglio del 2017. Il portiere di Araxa quest’anno, approfittando dell’assenza del collega, ha messo da parte 5 presenze in Liga, dove ha subito 5 gol in tre occasioni: in Champions Neto ha disputato un match, incassando una rete. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Fissate le scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Juventus Barcellona, è ora il momento di esaminare anche la lista degli assenti annunciati in vista del big match per la Champions League. Come dicevamo prima, sia Andrea Pirlo che Ronald Koeman dovranno fare a meno di parecchi big per questo turno di Coppa: l’allenatore della Vecchia Signora dovrebbe fare a meno di Cristiano Ronaldo, trovato positivo al coronavirus nei giorni scorsi, come pure degli infortunati Chiellini, De Ligt e Alex Sandro. Saranno invece da valutare invece le condizioni di Dybala e Bonucci, entrambi acciaccati: dei due l’argentino però dovrebbe venir schierato dal primo minuto. Saranno assenze di peso anche per il Barcellona: Koeman ha perso Coutinho per un problema muscolare e Ter Stegen per infortunio al ginocchio. Out annunciato anche Piquè, il quale però ha rimediato un turno di squalifica dopo la sfida contro il Ferencvaros. (agg Michela Colombo)

FORMAZIONI JUVENTUS BARCELLONA: CHI SCENDERÀ IN CAMPO?

Sono riflettori puntati sulle probabili formazioni di Juventus e Barcellona, big match della seconda giornata della fase a gironi della Champions League 2020-21. Siamo infatti impazienti di scoprire quali saranno le mosse di Pirlo come di Koeman per l’incontro di Torino, previsto oggi alle ore 21.00, considerato che entrambi gli allenatori dovranno oggi fare i conti con parecchie assenze di peso. Per quello che sarà una delle sfide più attese di questa parte del tabellone infatti non mancano gli out eccellenti: in casa blaugrana mancheranno Piquè, Coutinho e pure il numero 1 Ter Stegen, mentre nello spogliatoio della Vecchia Signora si farà sentire l’assenza di Chiellini, come anche di De Ligt, mentre rimangono fortemente in dubbio diversi giocatori come Bonucci e Cristiano Ronaldo. Non sarà dunque lavoro facile quello dei due allenatori, ma proviamo ora a immaginare le mosse di Pirlo come di Koeman per le probabili formazioni di Juventus Barcellona, a poche ore dal fischio d’inizio della sfida di Champions league.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia del big match per la Champions League il pronostico è davvero aperto e non ci sorprende che pure la Snai abbia fissato quote molto vicine, a poche ore dal via. Nell’1×2 vediamo infatti che il successo della Juventus oggi è valutato a 2.65, contro l’appena inferiore 2.60 segnato per la vittoria del Barcellona: il pareggio pagherà la posta a 3.40.

LE PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS BARCELLONA

LE MOSSE DI PIRLO

Come abbiamo appena accennato sopra, è vera emergenza in casa bianconera: per le probabili formazioni di Juventus e Barcellona Pirlo potrebbe allora preparare un 4-4-2, dove però alcuni giocatori dovranno riadattarsi in altre posizione. Come in difesa: senza Chiellini e con Bonucci in forte dubbio, ecco che questa sera davanti a Szczesny dovremmo vedere pronti dal primo minuto Cuadrado e Frabotta adibiti sull’esterno e il duo Danilo-Demiral al centro. Per la mediana si fa avanti l’ipotesi di uno schieramento molto offensivo, con Chiesa e Kulusevsky esterni di reparto al centro Bentancur e Rabiot, dal primo minuto. Sarebbero poi maglie consegnate in attacco: senza Cristiano Ronaldo sarà Dybala, pur stanco, a dover fare compagnia a Morata dal primo minuto.

LE SCELTE DI KOEMAN

Spazio al 4-2-3-1 per il Barcellona di Koeman, dove pure non dovremmo vedere, almeno dal primo minuto, Miralem Pjanic, ex del match, in questa seconda giornata di Champions League. Anzi nella mediana dello schieramento del tecnico oranje troveranno posto dal primo minuto Busquets e De Jong, mentre Pedri si collocherà in avanti, sulla tre quarti, a sostegno dell’attacco. Qui le maglie blaugrana sono già consegnate: irrinunciabile Messi prima punta, come pure Ansu Fati e Trincao. Per la difesa Koeman dovrà affidarsi a Neto (via l’assenza di Ter Stegen): pronti di fronte al numero 1 brasiliano Dest, Araujo, Lenglet e Jordi Alba.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Danilo, Demiral, Frabotta; Kulusevski, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Morata. All. Pirlo.

BARCELLONA (4-2-3-1): Neto; Dest, Araujo, Lenglet, Jordi Alba; Busquets, De Jong; Trincao, Pedri, Ansu Fati; Messi. All. Koeman

© RIPRODUZIONE RISERVATA