Probabili formazioni Juventus Cesena/ Allegri subito con il 4-2-3-1? (amichevole)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Cesena: le scelte di Massimiliano Allegri per la prima amichevole estiva della squadra bianconera, ranghi ridotti all’osso ma anche tanta attesa per lui.

Juventus allenamento Continassa facebook 2021 640x300
Probabili formazioni Juventus Cesena, amichevole (da Facebook)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS CESENA: IL RITORNO DI ALLEGRI

Con le probabili formazioni di Juventus Cesena possiamo studiare la prima di Massimiliano Allegri, o meglio dal suo ritorno: alla Continassa, sabato 24 luglio alle ore 18:00, i bianconeri aprono di fatto la loro estate con un’amichevole contro i romagnoli – che militeranno ancora in Serie C – dopo la cancellazione del match contro il Milan che a dire il vero non è mai stato calendarizzato ufficialmente. Dopo due anni Allegri riprende possesso della Juventus, e si trova per il momento a dover lavorare senza tanti nazionali: per lui comunque uno scenario tutt’altro che nuovo, ma di cui tenere conto per oggi e per il suo primo undici.

Sarà una squadra ridotta all’osso, con tanti giovani e l’attesa per chi ha giocato Europei e Copa America ed è ancora in vacanza: alcuni di questi potrebbero poi andare a prendersi un posto in prima squadra, altri sono in valutazione per eventuali scambi di calciomercato, si vedrà ma intanto, aspettando il calcio d’inizio dell’amichevole alla Continassa, possiamo davvero valutare quali saranno le scelte del tecnico toscano per la prima uscita estiva della sua squadra, leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni di Juventus Cesena tra dubbi e certezze.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS CESENA

LE SCELTE DI ALLEGRI

Leggendo le probabili formazioni di Juventus Cesena possiamo ipotizzare un 4-2-3-1: si è detto fin dal suo ritorno in bianconero che sarebbe stato questo il modulo di riferimento del tecnico livornese, dunque andiamo con Perin (che potrebbe restare come dodicesimo) tra i pali, protetto da una linea difensiva nella quale Dragusin potrebbe fare il centrale insieme a Demiral, anche se viene valutato possibilmente Rugani che dovrebbe partire ancora una volta. Sulle corsie laterali Di Pardo e De Sciglio sono due possibilità, a sinistra può giocare anche Luca Pellegrini rientrato dal prestito e destinato a essere il terzino sinistro alternativo ad Alex Sandro, almeno per il momento. Poi una mediana nella quale McKennie farebbe l’interditore, con Fagioli che per adesso si prende la maglia da regista e potrebbe averla anche nel corso della stagione, chiaramente come riserva. Capitolo attacco: come prima punta verrà presumibilmente schierato Da Graça e Dybala agirà alle sue spalle, sugli esterni possibile che vengano impiegati Félix Correia da una parte e Rafia dall’altra.

JUVENTUS (4-2-3-1): Perin; Di Pardo, Dragusin, Demiral, De Sciglio; McKennie, Fagioli; Rafia, Dybala, Félix Correia; Da Graça. Allenatore: Massimiliano Allegri

© RIPRODUZIONE RISERVATA