PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS LIONE/ Diretta tv: Sarri spera di recuperare Dybala

- Michela Colombo

Probabili formazioni Juventus Lione: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse di Sarri e Garcia alla vigilia della sfida per gli ottavi di Champions League, domani a Torino.

Cristiano Ronaldo gol Juventus Sampdoria lapresse 2020 640x300
Pronostici Serie A (Foto LaPresse)

Per quanto riguarda l’attacco delle probabili formazioni di Juventus Lione, l’unico dubbio che si accende nello spogliatoio di Maurizio Sarri è la disponibilità o meno di Paulo Dybala. L’attaccante argentino infatti solo pochi giorni fa ha riportato l’elongazione del retto femorale, e benché la Joya abbia fatto di tutto per recuperare in tempo, pure domani la sua presenza in campo, a match in corso come del primo minuto, è dubbia. In caso di forfait però Sarri ha già pronta la soluzione, con l’inserimento di Bernardeschi come titolare sull’esterno, in compagnia di Cristiano Ronaldo, mentre Gonzalo Higuain sarà prima punta. Sarà modulo a due punte invece per Rudi Garcia e il suo Lione, che certo domani sera non potrà non affidarsi alla coppia Dembele-Depay. Da tenere d’occhio dei due poi proprio il capitano olandese, che aveva saltato la sfida di andata per un infortunio al ginocchio e che ora pare fresco e completamente ristabilito. (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Per le probabili formazioni di Juventus e Lione, vediamo bene che sia Sarri che Rudi Garcia non hanno grandi dubbi nel fissare i propri titolari per il rispettivo centrocampo: questo benché pure non manchino valide soluzioni alternative della panchina. Per i bianconeri si dovrebbe andare avanti con il terzetto Bentancur-Pjanic-Rabiot: pure non possiamo scordare soluzioni alternative, tenuto conto che rimangono nella lista UEFA Matuidi e ore Muratore, che titolare anche contro la Roma nell’ultima giornata della Serie A, ha fatto molto bene. Paiono ora confermate dal primo minuto anche le maglie a centrocampo dell’Olympique di Rudi Garcia, schierato, come abbiamo già visto a 5: fissato Gumaraes al centro, ecco che ai lati del numero 39 dlel’Olympique, vedremo titolari Caqueret e Aouar, questo pure nel mirino della Juventus, secondo alcune voci di calciomercato, fino a poche settimane fa. Dubois e Cornet saranno confermati invece nelle corsie, come già occorso anche nella partita di andata di questi ottavi di finale della Champions League. (agg Michela Colombo)

IN DIFESA

Alla vigilia della sfida per la Champions League Juventus Lione, le di cui probabili formazioni sono ora sotto esame, certo dobbiamo fare qualche piccola considerazione in merito alle scelte di Sarri per il reparto difensivo. Proprio qui, domani i bianconeri dovranno fare particolare attenzione: con un gol il club francese (forte dell’1-0 dell’andata) salirebbero infatti a tre le reti da segnare per il passare ai quarti. Non scordiamo poi che la Juventus ha chiuso la stagione con ben 43 gol subiti, sette in più dell’Inter che invece si è classificata seconda al termine del campionato. Insomma, domani ci sarà bisogno di fare attenzione in difesa ed è per questo che Sarri dovrà richiamare dal primo minuto la coppia Bonucci-De Ligt, benché pure questi non siano al top della condizione (specie l’olandese che lamenta dolori alla spalla). Imprescindibili a questo punto in corsia Alex Sandro e Cuadrado, specie se ricordiamo che De Sciglio è ancora in infermeria e Danilo non ha dato risposte concrete, quando gli è stato concesso spazio, specie nel finale di stagione. (agg Michela Colombo)

NOTIZIE ALLA VIGILIA

Siamo alla vigilia del big match per gli ottavi di finale della Champions League 2019-20, che riapre i battenti dopo la pandemia, tra Juventus e Lione, in programma domani all’Allianz Stadium alle ore 21.00: vediamo quali saranno le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni. Ricordando l’1-0 subito nel turno di andata, e le tante voci che girano intorno alla sua panchina, davvero domani sera a Maurizio Sarri non verrà concesso alcuna leggerezza nel fissare le probabili formazioni di Juventus Lione: la posta in palio è troppo grande, come pure le attese intorno alla squadra bianconera, che, pur da Campionessa d’Italia in carica, rischia di non centrare la qualificazione ai quarti. Senza scordare le qualità dell’avversario, che pure avendo disputato pochi giorni fa la finale di Coppa di Lega francese contro il Psg (venendo sconfitto ai rigori), pure presenta uno stato di forma migliore rispetto agli avversari, che dovranno invece stringere i denti. Ci attende dunque domani sera a Torino una partita eccezionale: andiamo allora a controllare da vicino quali saranno le scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Juventus Lione.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo a tutti gli appassionati che la partita di Champions League tra Juventus e Lione, domani sera sarà visibile in diretta tv su Sky, ai canali Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 252, disponibili per gli abbonati al servizio: sarà garantita dunque anche la visione in diretta streaming video, tramite il noto servizio Sky Go. Aggiungiamo che domani, sempre alle ore 21.00, la sfida per gli ottavi di Coppa sarà visibile in diretta tv anche in chiaro, su Canale 5: diretta streaming video disponibile dunque a tutti, su Mediaset Play.

LE PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS LIONE

LE MOSSE DI SARRI

Come riferito prima, per le probabili formazioni di Juventus Lione, Sarri non può sbagliare e domani dovrà affidarsi solo ai suoi titolari, anche se alcuni di questi non saranno ancora al top della condizione, dopo un complicato finale di stagione in Serie A. Fissato il solito 4-3-3, ecco che domani tra i pali non potrà mancare il numero 1 Szczesny: di fronte al polacco rivedremo titolari Bonucci e De Ligt (anche se quest’ultimo ha ancora male alla spalla), mentre in corsia rimangono imprescindibili Alex Sandro e Cuadrado. Per la mediana pure non dovrebbe mancare dal primo minuto Rodrigo Bentancur, che pure lascerà la cabina di regia a Pjanic: a completare il terzetto a centrocampo si fa avanti Rabiot, ma non sono da escludere soluzioni differenti. Per il tridente offensivo invece è dubbio sulle condizioni di Dybala, che pure sta facendo di tutto per affrettare il suo rientro in campo: con la Joya a rischio, sarà confermato dal primo minuto Federico Bernardeschi, in compagnia di Gonzalo Higuain e Cristiano Ronaldo.

LE SCELTE DI GARCIA

Per la sfida in terra torinese, Rudi Garcia, nel disegnare l’11 dell’Olympique, potrebbe prendere a riferimento lo schieramento che ha ben lottato contro il Psg nell’ultima finale della Coppa di Lega francese: i titolari qui ci sono tutti e sono pure ben riposati (tenuto conto che la Ligue 1, dopo lo stop per la pandemia, non ha ripreso la sua stagione 2019-20). Domani all’Allianz Stadium sarà dunque via libera al classico 3-5-2, dove in attacco il tecnico ex Roma si affiderà al duo Dembelè-Depay, quest’ultimo pure nome caldo del mercato in casa Lazio negli ultimi mesi. Nell’ampio reparto a centrocampo sono sicuri della propria maglia da titolare Caqueret, Guimaraes e Aouar: la coppia composta da Dubois e Cornet agirà invece sulle corsie esterne dello schieramento, mentre di certo mancherà Tousart, che aveva punito la Juventus nel match di andata, visto che l’Herta Berlino (che detiene il suo cartellino) non ha prolungato il prestito a fine stagione. Sono maglie consegnate infine in difesa: domani saranno pronti Marçal, Denayer e Marcelo, fissi di fronte al numero 1 Lopes.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): 1 Szczesny; 16 Cuadrado, 19 Bonucci, 4 De Ligt, 12 Alex Sandro; 30 Bentancur, 5 Pjanic, 25 Rabiot; 33 Bernardeschi, 10 Higuain, 7 C Ronaldo. All. Sarri

LIONE (3-5-2): 1 Lopes; 20 Marçal, 5 Denayer, 6 Marcelo; 14 Dubois, 8 Aouar, 39 Guimarães, 25 Caqueret, 27 Cornet; 9 Dembélé, 11 Depay. All. Garcia

© RIPRODUZIONE RISERVATA