Probabili formazioni Juventus Lokomotiv Mosca/ Diretta tv: Danilo a gara in corso?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Lokomotiv Mosca: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita dell’Allianz Stadium, valida per la terza giornata nel girone D di Champions League.

Cristiano Ronaldo Juventus Parma lapresse 2019
Probabili formazioni Juventus Lokomotiv Mosca, Champions League gruppo D (Foto LaPresse)

Parlando delle probabili formazioni di Juventus Lokomotiv Mosca, possiamo prendere in esame le dichiarazioni di Maurizio Sarri nel corso della conferenza stampa del pomeriggio e fare un punto sui giocatori bianconeri che non sono al 100% della condizione. Sia Aaron Ramsey che Danilo, di fatto, sono recuperati: il gallese “non ha nessun problema dal punto di vista muscolare ma in allenamento ha questa sensazione di affaticamento all’adduttore” ha detto l’allenatore della Juventus, che ha dunque lasciato intendere che martedì sera l’ex Arsenal non dovrebbe essere della partita. Potrebbe invece farcela Danilo, che si è infortunato il mese scorso a Brescia ma si è rivisto in panchina sabato sera, nella trasferta di Bologna: in merito alle condizioni del terzino brasiliano Sarri ha commentato che “si sta allenando da qualche giorno, è completamente recuperato clinicamente e agonisticamente ma ho qualche dubbio che abbia già i 90 minuti”: dunque possibile un utilizzo a partita in corso per far rifiatare Juan Cuadrado o Alex Sandro che, anche per l’assenza prolungata di Mattia De Sciglio, hanno dovuto tirare a lungo la carretta. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ATTACCO: I TRE BIG INSIEME?

Studiando le mosse di Maurizio Sarri nelle probabili formazioni di Juventus Lokomotiv Mosca, e concentrandoci sull’attacco, dobbiamo riportare che l’allenatore bianconero deve ancora capire se avvalersi nuovamente di Gonzalo Higuain o se tornare al sistema con Paulo Dybala al fianco di Cristiano Ronaldo. Sabato sera l’idea iniziale era quella di far giocare i tre big dal primo minuto, poi invece il titolare è stato Federico Bernardeschi con Dybala che ha preso il posto di Higuain a 8 minuti dal termine; potrebbe essere un chiaro segnale di come Sarri intenda dare alla Joya la maglia da titolare per la partita di Champions League, ma è anche vero che in Europa, fino a questo momento e anche se due gare non rappresentano un campione troppo esteso, è sempre stato il Pipita a giocare dal primo minuto. Staremo a vedere, ricordando che Aaron Ramsey non rappresenta una soluzione per martedì sera avendo un problema muscolare e che in quella posizione (cioè sulla trequarti) potrebbero operare i già citati Bernadeschi e Rabiot. Ad ogni modo per l’allenatore della Juventus le soluzioni che riguardano il reparto avanzato non sono certo poche, e si potrà studiare anche qualche variazione sul tema che rappresenti una novità nel corso di questa stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO: MATUIDI TORNA TITOLARE

Leggendo le probabili formazioni di Juventus Lokomotiv Mosca con particolare riferimento al centrocampo, possiamo dire che Maurizio Sarri dovrebbe cambiare solo uno dei suoi tre mediani: si tratta di Adrien Rabiot, che verrà sostituito dal connazionale Blaise Matuidi. Per il resto le scelte dell’allenatore bianconero sono segnate: Sami Khedira e Miralem Pjanic sono titolari indiscutibili, e Sarri sta provando anche a gestire le condizioni del tedesco non facendogli mai giocare più di un’ora (anche sabato contro il Bologna lo ha tolto al 62’ minuto), in modo da non farlo strafare e avendolo sempre a disposizione. Dunque a ruotare è quasi sempre la mezzala sinistra: in quella posizione ha giocato anche Aaron Ramsey che però torna utile anche per agire come trequartista alle spalle di due attaccanti – come potrebbe essere questa sera, a meno che appunto non gli venga preferito qualcun altro – martedì sera invece non sarà disponibile Emre Can che come sappiamo non è stato incluso nella lista UEFA per la fase a gironi. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA: HOWEDES E’ L’EX

Nelle probabili formazioni di Juventus Lokomotiv Mosca spicca l’ex di serata: Benedikt Howedes, quasi a sorpresa, era stato l’acquisto in difesa dei bianconeri nell’estate 2017, arrivato a rinforzare un reparto che aveva perso Leonardo Bonucci passato al Milan. Il tedesco, campione del mondo tre anni prima come titolare, era stato prelevato dallo Schalke 04 con cui aveva giocato tutta la carriera, e 10 stagioni in prima squadra; con la Juventus però non era mai riuscito a esprimersi, un po’ per gli infortuni e un po’ perché Massimiliano Allegri aveva poi trovato la formula giusta con Mehdi Benatia al fianco di Giorgio Chiellini. Del passaggio di Howedes in bianconero restano 3 partite di Serie A, con un gol segnato di testa; in particolare il tedesco aveva fatto bene nella difesa a tre, schierato in posizione centrale. Alla fine però la società ha giustamente deciso di non riscattarlo, così il tedesco è finito nel campionato russo per giocare con la Lokomotiv Mosca, ritrovando la continuità e una maglia da titolare. (agg. di Claudio Franceschini)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Nelle probabili formazioni di Juventus Lokomotiv Mosca analizziamo le scelte dei due allenatori per la partita dell’Allianz Stadium che si gioca alle ore 21:00 di martedì 22 ottobre, valida per la terza giornata nel gruppo D di Champions League 2019-2020. Situazione positiva per i bianconeri, che dopo aver vinto contro il Bayer Leverkusen si sono portati in testa al girone e arrivano anche dal successo casalingo contro il Bologna in campionato, avendo confermato il loro primo posto; la Lokomotiv Mosca ha esordito in campo internazionale espugnando la BayArena, poi hanno ceduto all’Atletico Madrid ma dimostrando comunque di potersela giocare. Ad ogni modo si tratta di una partita da vincere per la banda di Maurizio Sarri; aspettando che le due squadre scendano sul terreno di gioco possiamo fare una valutazione circa gli elementi che i due allenatori intenderanno schierare all’Allianz Stadium, leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni di Juventus Lokomotiv Mosca.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Lokomotiv Mosca verrà trasmessa in esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare, che la potranno dunque seguire sui canali di Sky attraverso il loro decoder; in assenza di un televisore sarà ovviamente possibile attivare il servizio di diretta streaming video garantito dall’applicazione Sky Go, che si può attivare senza costi aggiuntivi su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS LOKOMOTIV MOSCA

LE SCELTE DI SARRI

Maurizio Sarri conferma tante delle scelte di formazione per Juventus Lokomotiv Mosca, almeno rispetto alla partita di sabato: in porta si rivede Szczesny mentre a centrocampo dovrebbe tornare titolare Matuidi che prenderà il posto di Rabiot. Da valutare Douglas Costa, che di fatto ha recuperato: il brasiliano potrebbe essere rischiato dall’inizio, più probabilmente il suo allenatore sceglierà di puntare su Dybala (o ancora su Bernardeschi) nel modulo 4-3-1-2 con Cristiano Ronaldo e Higuain che dovrebbero fare gli attaccanti. In difesa invece non cambia nulla, anche perché la coperta continua a essere corta: è tornato Danilo ma Cuadrado rimane favorito come terzino destro, dall’altra parte però il ballottaggio tra i due brasiliani potrebbe premiare l’ex di Real Madrid e Manchester City così da far rifiatare Alex Sandro. Bonucci e De Ligt i centrali; in mediana invece ci saranno ancora Khedira e Pjanic, che in questa stagione ha anche ritrovato il gol con buona continuità.

GLI 11 DI SEMIN

Rispetto alla partita contro l’Atletico Madrid, Yuri Semin dovrebbe puntare sullo stesso 4-1-4-1: Murilo Cerqueira sarà il giocatore che proteggerà la difesa stazionando sulla linea mediana, Smolov la prima punta con vantaggio sul portoghese Eder. A centrocampo invece la coppia centrale sarà formata da Barinov e da Krychowiak, che piaceva anche alla Juventus tempo fa; l’ex Inter Joao Mario dovrebbe allargarsi sulla corsia sinistra per giocare come esterno, dall’altra parte ci sarà invece Zhamaletdinov. In difesa il terzino sinistro Idowu ha qualche possibilità di iniziare come titolare, ma verosimilmente sarà ancora Rybus a giocare dal primo minuto; avremo poi Ignatjev in qualità di laterale basso a destra, nel tandem centrale l’ex di serata Howedes con il croato Corluka – capitano della squadra –che proteggeranno l’operato del portiere Guilherme, brasiliano ma con passaporto russo.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-1-2): 1 Szczesny; 16 Cuadrado, 19 Bonucci, 4 De Ligt, 13 Danilo; 6 Khedira, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 10 Dybala; 9 Higuain, 7 Cristiano Ronaldo
A disposizione: 77 Buffon, 28 Demiral, 12 Alex Sandro, 25 Rabiot, 8 Ramsey, 33 Bernardeschi, 11 Douglas Costa
Allenatore: Maurizio Sarri

LOKOMOTIV MOSCA (4-1-4-1): 1 Guilherme; 20 Ignatjev, 5 Howedes, 14 Corluka, 31 Rybus; 27 Murilo; 17 Zhemaletdinov, 6 Barinov, 7 Krychowiak, 23 Joao Mario; 9 Smolov
A disposizione: 77 Kochenkov, 37 Magkeev, 33 Kvirkvelia, 18 Kolomeytsev, 22 L. Djordjevic, 19 Eder
Allenatore: Yuri Semin

© RIPRODUZIONE RISERVATA