PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS PORTO/ Diretta tv: Pirlo punta sul ritrovato Morata

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Porto: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita valida come ritorno degli ottavi in Champions League, Pirlo ritrova alcuni dei suoi giocatori.

Mbemba Ronaldo Porto Juventus lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Juventus Porto, ritorno ottavi Champions League (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS PORTO: L’ATTACCO

Valutando l’attacco nella lettura delle probabili formazioni di Juventus Porto, possiamo sicuramente dire che i due allenatori hanno ben pochi dubbi circa i loro tandem offensivi. Non ne ha chiaramente Sergio Conceição: Mehdi Taremi e Moussa Marega sono i due elementi andati a segno nella partita di andata per questo ottavo di Champions League, e al netto di questo sono in chiaro vantaggio rispetto a due attaccanti giovani come Evanilson e Toni Martinez, che dunque partiranno dalla panchina. Nella Juventus, dopo aver giocato le ultime gare come titolare, tornerà a sedersi Dejan Kulusevski: per lo svedese prestazioni in calo ma sabato sera contro la Lazio c’è stato qualche segnale di risveglio, ovviamente bisogna sempre ricordarsi della sua carta d’identità. A giocare dal primo minuto saranno Alvaro Morata e Cristiano Ronaldo: lo spagnolo ha segnato 3 gol nelle ultime due uscite di campionato, e ha raggiunto quota 16 reti stagionali contando tutte le competizioni. Ha già superato quello che era il suo record in bianconero (15 gol nel 2014-2015) ed è il miglior marcatore della squadra in questa Champions League, con 6 gol tutti messi a segno nella fase a gironi. (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS PORTO: IL CENTROCAMPO

Quali saranno le scelte a centrocampo nelle probabili formazioni di Juventus Porto? La sensazione è che Andrea Pirlo abbia inizialmente lasciato in panchina, sabato sera, Weston McKennie per poi puntare su di lui nella partita da dentro o fuori in Champions League. Dunque l’ex Schalke 04, appena riscattato a conferma di quanto bene stia facendo, si prenderà il posto di esterno tattico a destra, come viene spesso impiegato nel 4-4-2; dall’altra parte ci sarà Federico Chiesa che, ridendo e scherzando, sta diventando sempre più importante in questa squadra e, dopo il gol della speranza al Do Dragão, ha dato il la all’azione che ha portato Alvaro Morata a ribaltare la partita contro la Lazio, con un’azione straripante partita dalla sua trequarti. In mezzo al campo, Rodrigo Bentancur è stato colpito dal Coronavirus ma Pirlo ha ritrovato in tempo Arthur Melo: in grande crescita prima di infortunarsi, il centrocampista brasiliano avrà in mano le redini del gioco. Da decidere il suo sparring partner: sta migliorando le sue prestazioni anche Adrien Rabiot che non a caso ha trovato il gol sabato, ma anche Aaron Ramsey per partite di questo calibro può certamente risultare utile. Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS PORTO: LA DIFESA

Riguardo la difesa per le probabili formazioni di Juventus Porto, iniziamo con il dire che Sergio Conceição dovrebbe ritrovare Chancel Mbemba: resta da valutare la reale condizione fisica (nel caso è pronto Diogo Leite) ma il centrale, stando a quanto riportano i quotidiani portoghesi, avrebbe saltato la trasferta contro il Gil Vicente per precauzione, e dunque sarebbe regolarmente della partita in Champions League. Chiaramente se starà bene la maglia da titolare sarà sua; un discorso simile si può fare in casa Juventus per quanto riguarda Matthijs De Ligt, indisponibile contro la Lazio ma che non ha riportato lesioni. L’olandese corre per un posto, e al suo fianco si dovrebbe vedere Leonardo Bonucci che abbiamo già visto sabato sera per un breve spezzone, con Andrea Pirlo che ne ha voluto testare la condizione. Squalificato Danilo, impiegato in mezzo al campo contro la Lazio, l’allenatore della Juventus ha però ritrovato Juan Cuadrado che tornerà a occupare la posizione di terzino destro, visto che il modulo dei bianconeri dovrebbe tornare a essere il 4-4-2 abbandonando la difesa a tre, e dunque allargando l’ex Alex Sandro a sinistra. (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS PORTO: CHI SCENDE IN CAMPO?

Con le probabili formazioni di Juventus Porto parliamo del ritorno degli ottavi della Champions League 2020-2021: all’Allianz Stadium si gioca alle ore 21:00 di martedì 9 marzo, ed è per i bianconeri uno snodo fondamentale nella loro stagione. Si riparte dalla sconfitta maturata in Portogallo; una partita giocata male dalla Vecchia Signora che si è svegliata solo negli ultimi 20 minuti, e che però qui ha trovato un gol fondamentale che ora le “permette” di vincere 1-0 e superare il turno.

Non sarà comunque semplice; sabato sera è arrivata una convincente vittoria sulla Lazio per continuare a puntare almeno il secondo posto in campionato, ma quella rete subita in avvio andrà stavolta evitata. Aspettando di vedere cosa succederà in campo, possiamo intanto fare una rapida valutazione circa le scelte dei due allenatori e iniziare a capire come potrebbero schierare le loro squadre sul terreno di gioco dell’Allianz Stadium, leggendo insieme le probabili formazioni.

DIRETTA JUVENTUS PORTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Porto sarà un appuntamento in chiaro per tutti, perché la partita viene trasmessa su Canale 5; di conseguenza potrete seguirla anche in mobilità attraverso il sito ufficiale di Video Mediaset. Per gli abbonati alla televisione satellitare c’è poi l’alternativa dei canali del decoder, e la possibilità di visionare le immagini in diretta streaming video senza costi aggiuntivi, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS PORTO

I DUBBI DI PIRLO

Arrivano buone notizie per Andrea Pirlo, che in Juventus Porto potrà nuovamente disporre di De Ligt e Bonucci; si è fermato Bentancur per il Coronavirus ma è rientrato Arthur, dunque l’ex Barcellona agirà in mezzo al campo con Rabiot a fargli compagnia. In difesa Danilo è squalificato: Cuadrado ne prenderà il posto sulla corsia destra, sull’altro versante avremo l’ex Alex Sandro con De Ligt che dovrebbe strappare la maglia di centrale affiancando Bonucci, da capire però quale sia la reale condizione dei due – che giocherebbero a protezione di Szczesny – e dunque Demiral resta comunque in ballottaggio, anche perché nel frattempo ha trovato continuità. Per il resto, dovrebbe rientrare tra i titolari McKennie: lo statunitense giocherà come esterno destro di centrocampo con Federico Chiesa – autore del gol della speranza – sulla corsia mancina, poi spazio a Morata che arriva dalla doppietta alla Lazio (in 3 minuti) e naturalmente a Cristiano Ronaldo, che sabato sera si è riposato (ha giocato solo uno spezzone) proprio in vista di questa partita.

LE SCELTE DI CONCEIÇÃO

Sergio Conceição ha pochi dubbi per quanto riguarda Juventus Porto: il suo 4-4-2 speculare dovrebbe ricalcare quello visto nella partita di andata. In porta avremo quindi Marchesín, invece in qualità di terzini spingeranno Manafá (che sabato in campionato ha giocato a sinistra) e Zaidu Sanusi, lasciando al veterano Pepe e a Diogo Leite il compito di blindare la difesa in posizione centrale. Sarà Otávio a correre sulla corsia destra partendo dalla zona di centrocampo, dall’altra parte come al solito ci sarà Corona; in mezzo, le chiavi della manovra sono affidate a Sérgio Oliveira che si avvarrà della collaborazione di Fábio Vieira, favorito sia su Uribe che su Grujic. Nessun punto di domanda invece per quanto riguarda la coppia d’attacco: Marega e Taremi, che hanno segnato i due gol che al momento tengono il Porto in vantaggio nel doppio confronto degli ottavi di Champions League, partiranno dal primo minuto con Evanilson pronto a subentrare quale alternativa.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Arthur, Rabiot, F. Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Andrea Pirlo

PORTO (4-4-2): Marchesín; Manafá, Pepe, Diogo Leite, Sanusi; Otávio, Sérgio Oliveira, Fábio Vieira, Corona; Marega, Taremi. Allenatore: Sergio Conceição

© RIPRODUZIONE RISERVATA