PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS SAMPDORIA/ Quote: Ranieri si affida a Quagliarella

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Sampdoria: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita valida per la 1^ giornata di Serie A, si gioca all’Allianz Stadium.

Cristiano Ronaldo Kulusevski Juventus arancione facebook 2020 640x300
Probabili formazioni Juventus Sampdoria, Serie A 1^ giornata (da Facebook)

Titolare nello schieramento di Ranieri per le probabili formazioni di Juventus Sampdoria, come pure punto fermo e leader carismatico dello spogliatoio blucerchiato non può che essere Fabio Quagliarella, su cui pure oggi si appoggiano le più pesanti aspettative da parte della tifoseria, per questo epico scontro all’Allianz Stadium. Sono allora riflettori puntati sulla punta classe 1983, in maglia blucerchiata dal 2016, ma che pure risulta uno dei grandi ex di questo incontro, avendo vestito per parecchio tempo i colori bianconeri (102 le presenze con la Vecchia Signora): giocatore che nonostante una carta d’identità sfavorevole, è pronto a cosa una volta a caricarsi la Sampdoria sulle spalle. Dopo un’annata 2019-20 particolarmente brutta in termini di risultati, è da Quagliarella che si riparte per riportare il blasone del club ligure in alto: dal giocatore, dalla sua esperienza e forza e pure dai 12 gol che ha servito nella passata stagione, che quest’anno potrebbero diventare molti di più (nel 2018 furono 26 ad esempio). E chissà che proprio l’attaccante di Castellammare possa confermare uomo decisivo già oggi. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Duello sempre affascinante, che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Juventus Sampdoria sarà quello che vedrà il primo bomber bianconero, contro l’ultimo difensore della formazione ligure, che per altro è pure ex del match. Sono dunque riflettori puntati sull’uomo di punta di Andrea Pirlo, ovvero Cristiano Ronaldo, pronto a vivere la sua terza stagione con la maglia bianconera con cui ancora una volta spera di vincere tutto quello che c’è in palio, Scarpa d’oro inclusa. Nella passata stagione infatti nella lista di miglior marcatori d’Europa il portoghese è stato superato dal bomber della Lazio Ciro Immobile: pure Cr7 nella stagione 2019-20 nel complesso ha messo a tabella ben 37 reti (e sette assist vincenti) in 37 partite disputate. Oggi poi Ronaldo se la vedrà con una vecchia conoscenza della Vecchia Signora ovvero Emil Audero, portiere della Sampdoria dal 2018, ma che fino al 2019 era stato di proprietà proprio della Juventus. Sempre dando un occhio ai numeri va ricordato che nella passata stagione Audero con la maglia della Samp, non ha fatto faville: su 38 presenze complessive si contano 63 gol incassati e nove clean sheet, due le reti subite da Cristiano Ronaldo tra cui quella meravigliosa della partita di andata, con uno stacco aereo imperioso. Anche nella stagione precedente il portoghese aveva fatto gol ad Audero: la cosa si ripeterà anche questa sera? (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Esaminate con attenzione le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Juventus Sampdoria, tocca ora fare il punto in entrambi gli spogliatoi anche sugli assenti annunciati in vista della prima giornata del Campionato della Serie A. Come abbiamo già citato prima, out confermati nello spogliatoio di Mister Pirlo saranno Matthijs De Ligt e Paulo Dybala: il primo deve ancora risolvere il problema alla spalle che lo ha tormentato già alla fine della stagione passata, mentre il secondo soffre di noie muscolari. Assente annunciato pure sarà Federico Bernardeschi, che nelle scorse settimane ha subito una lesione muscolare, che dovrebbe tenerlo fermo ai box almeno fino al mese di ottobre: si è poi fermato in questo giorni Alex Sandro, per una lesione muscolare alla coscia destra. Non conta invece particolari assenti come pure casi dubbi tra la panchina e l’infermeria Claudio Ranieri e la sua Sampdoria: l’unico out sarà quello di Kristoffer Askildsen, fermo per squalifica. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Le probabili formazioni di Juventus Sampdoria ci introducono all’esordio nella Serie A 2020-2021 per le due squadre: la partita della 1^ giornata si gioca alle ore 20:45 di domenica 20 settembre. E’ la prima assoluta di Andrea Pirlo, chiamato a prendere il posto di Maurizio Sarri sulla panchina bianconera: senza alcuna esperienza da allenatore, il bresciano torna nel mondo juventino e c’è grande entusiasmo e curiosità nel capire quale sarà la squadra che metterà in campo, avendo parlato di più moduli da adottare nel corso della singola gara. Sampdoria invece ancora affidata a Claudio Ranieri: proprio i blucerchiati hanno consegnato il nono scudetto consecutivo alla Juventus, dopo l’ottima salvezza il testaccino è stato confermato e ora ha la consapevolezza di poter avvicinare le zone europee. Vediamo dunque in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul campo dell’Allianz Stadium, aspettando il calcio d’inizio leggiamo insieme le probabili formazioni di Juventus Sampdoria.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia Snai ha fornito per Juventus Sampdoria indicano chiaramente nei bianconeri la squadra favorita: vale infatti 1,28 volte la somma messa sul piatto il segno 1 che identifica la vittoria dei campioni d’Italia, già il pareggio (regolato dal segno X) porta in dote un guadagno che ammonta a 5,75 volte la puntata mentre il segno 2, da giocare per l’affermazione dei blucerchiati, vi farebbe incassare una vincita corrispondente a 9,75 volte quanto investito con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS SAMPDORIA

LA PRIMA DI PIRLO

Nelle probabili formazioni di Juventus Sampdoria andiamo a scoprire la prima squadra di Pirlo: le condizioni di Dybala lasciano intendere che il tecnico bresciano potrebbe adottare il 3-5-2 visto contro il Novara in amichevole. Se così fosse, accanto a Bonucci e Chiellini (e davanti a Szczesny) si aprirebbe il ballottaggio tra Demiral e Danilo per formare la difesa a tre, mentre a fare un passo avanti sulle corsie laterali sarebbero Cuadrado e Alex Sandro. In mezzo Bentancur e Rabiot sembrano certi del posto; non così Arthur Melo, che se la gioca con Ramsey e lascerebbe la cabina di regia all’uruguaiano qualora dovesse andare in panchina. Il principale candidato per affiancare Cristiano Ronaldo in attacco è Kulusevski; in alternativa il 4-3-3 porterebbe il portoghese a giocare centravanti – per necessità – e l’inserimento di Douglas Costa a sinistra, Dybala farebbe l’attaccante tattico se dovesse fornire buone indicazioni circa la ripresa dall’infortunio subito nel finale della scorsa stagione.

LE SCELTE DI RANIERI

Ranieri affronta Juventus Sampdoria con il canonico 4-4-2: due i dubbi da risolvere, il primo riguarda il partner difensivo di Yoshida (Tonelli sembra essere in vantaggio su Omar Colley) e il secondo il laterale destro di centrocampo, con Gaston Ramirez che darebbe una soluzione più offensiva e Depaoli per una maggiore copertura. In avanti Gabbiadini non è al top della condizione, quindi sarà Federico Bonazzoli a giocare come attaccante al fianco di Quagliarella; Depaoli può tornare utile per fare il terzino destro dove però è in vantaggio Bereszynski, poi Augello o Murru sulla corsia mancina con Audero tra i pali. A centrocampo, partito Linetty, la mediana dovrebbe essere coperta dal jolly Thorsby e da Ekdal, lo svedese è uno dei tanti ex della gara e gli sarà affidata la cabina di regia essendo in vantaggio su Ronaldo Vieira. Il laterale a sinistra sarà Jankto, che si era un po’ perso dopo l’esperienza all’Udinese ma che Ranieri ha avuto il merito di rilanciare.

TABELLINO JUVENTUS SAMPDORIA

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Demiral, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Bentancur, Arthur, Rabiot, Alex Sandro; Kulusevski, Cristiano Ronaldo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Danilo, De Sciglio, Rugani, Lu. Pellegrini, Khedira, McKennie, Ramsey, Pjaca, Douglas Costa, Dybala
Allenatore: Andrea Pirlo
Squalificati:
Indisponibili: De Ligt, Bernardeschi

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; G. Ramirez, Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella, F. Bonazzoli
A disposizione: Ravaglia, Depaoli, A. Ferrari, Chabot, O. Colley, Murru, Léris, Damsgaard, Ronaldo Vieira, Gabbiadini, La Gumina
Allenatore: Claudio Ranieri
Squalificati: Askildsen
Indisponibili:

© RIPRODUZIONE RISERVATA