PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO/ Quote, Dybala in copertina per il derby

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Torino: le quote della partita e le scelte dei due allenatori per il derby della Mole, per la 30^ giornata della Serie A in programma all’Allianz Stadium.

Dybala Juventus Torino
Juventus Torino, Dybala (Foto LaPresse)

Uno dei potenziali protagonisti all’interno delle probabili formazioni di Juventus Torino potrebbe certamente essere Paulo Dybala: se l’anno scorso la Joya era una sorta di problema per i bianconeri, schierato molto lontano dalla porta – quasi come un regista basso aggiunto – e capace di segnare appena 5 gol in campionato, in questa stagione sembra finalmente aver ritrovato la verve dei giorni migliori. Nelle tre partite di Serie A di giugno, Dybala è sempre andato a segno: ha punito il Bologna, si è ripetuto contro il Lecce e ha timbrato il cartellino anche a Marassi contro il Genoa. In totale le sue reti sono diventate 10: con la maglia della Juventus ne ha 94, e dunque potrebbe raggiungere quota 100 al termine di un 2019-2020 che potrebbe consacrarlo anche in Europa, dove a dire il vero l’attaccante argentino ha già dimostrato di poter fare la differenza, timbrando 14 gol e una straordinaria doppietta nei quarti di finale contro il Barcellona, in quel 2017 che aveva portato la squadra di Massimiliano Allegri alla seconda finale in tre stagioni. Dybala saprà essere decisivo anche nel derby della Mole, avvicinando la Juventus al nono scudetto consecutivo? Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Quale potrebbe essere il duello che animerà le probabili formazioni di Juventus Torino? Possiamo citare, sempre che il centrale bianconero sia titolare, quello tra Leonardo Bonucci e Andrea Belotti: i due sono anche grandi amici, in particolar modo “legati” dal fatto che uno dei figli di Leo – capitano in pectore della Vecchia Signora – sia grande tifoso del Torino e proprio dell’attuale capitano granata. Compagni di nazionale, Bonucci e Belotti questa sera dovranno lasciare da parte i legami e darsi battaglia sul terreno di gioco: all’attaccante del Toro il compito di far male alla Juventus come già avvenuto in passato – abbiamo detto che era stato lui a spezzare l’imbattibilità record di Gigi Buffon – al difensore della Juventus quello di condurre con autorità e leadership la difesa meno perforata della Serie A, che da quando si è ripreso a giocare ha subito un solo gol (da Andrea Pinamonti, e la partita contro il Genoa era abbondantemente chiusa) e finalmente sembra essere riuscita a girare le consuete due viti anche per il modo in cui Matthijs De Ligt è cresciuto nel corso delle settimane. Il derby sarà l’ennesima prova di forza? (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Dalle probabili formazioni di Juventus Torino dobbiamo purtroppo considerare alcuni calciatori che non ci saranno, e dunque saranno costretti a saltare il derby della Mole perché infortunati. Tra le fila dei granata mancherà Daniele Baselli: il centrocampista non ha ancora giocato dalla ripartenza post-lockdown e la sua stagione è sostanzialmente finita in anticipo, così come quella di Sami Khedira che, eventualmente, potrebbe tornare in gioco per la Champions League ad agosto ma anche per precauzione sarà lasciato fuori per le restanti giornate della Serie A. La Juventus deve ancora recuperare Merih Demiral, il centrale turco che aveva dato la sensazione di poter diventare un titolare prima di rompersi il legamento crociato: anche lui potrà essere una importante addizione per il finale di stagione. Fuori dai giochi per questa partita Mattia De Sciglio, mentre potrebbe recuperare almeno per la panchina il terzino sinistro Alex Sandro, le cui condizioni non saranno ancora ottimale: difficile che Maurizio Sarri, soprattutto in vista del Milan, scelga di rischiarlo subito con il timore che l’ex Porto possa nuovamente infortunarsi. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Analizziamo le probabili formazioni di Juventus Torino, partita che si gioca per la 30^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020 alle ore 17:15 di sabato 4 luglio: sempre un appuntamento affascinante quello con il derby della Mole, a prescindere da una classifica nella quale i bianconeri hanno un vantaggio che ammonta addirittura a 41 punti. Juventus che, avendo vinto sul campo del Genoa mostrando finalmente sprazzi di gioco corale e divertente, hanno confermato il +4 sulla Lazio e devono continuare a macinare vittorie per evitare che il finale di stagione si complichi ulteriormente, da questo punto di vista Maurizio Sarri non osa fare troppo turnover per non far inceppare i meccanismi della squadra. Il Torino invece ha ben poco da perdere, nel senso che dopo essere caduto contro i biancocelesti – seconda sconfitta consecutiva – è rimasto pericolante e vicino alla zona retrocessione, ma i punti per la salvezza sono da cercare altrove e dunque il derby potrà essere giocato senza troppi pensieri, cosa che permetterà eventualmente di sbloccarsi anche sul piano dell’efficacia sul campo. Eccoci allora all’analisi più approfondita riguardo le scelte dei due allenatori, nella lettura dettagliata delle probabili formazioni di Juventus Torino.

QUOTE E PRONOSTICO

Per avere un pronostico su Juventus Torino ci siamo affidati alle quote fornite dall’agenzia Snai: secondo questo bookmaker a partire favorita è ovviamente la capolista, con un valore di 1,30 volte la cifra messa sul piatto per la sua vittoria (segno 1). Il pareggio, regolato dal segno X, vi permetterebbe di intascare una vincita che ammonta a 5,25 volte quanto investito con questo bookmaker mentre il segno 2 per il successo dei granata porta in dote un guadagno corrispondente a ben 9,50 volte la vostra puntata.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO

LE SCELTE DI SARRI

Come dicevamo prima, nelle probabili formazioni di Juventus Torino scopriamo che dovrebbe esserci poco turnover per Sarri: il tecnico della Juventus deve soprattutto valutare la scelta al centro della difesa, con Rugani pronto a giocarsi una maglia in luogo di uno tra Bonucci e De Ligt. Il quale, diffidato, rischia di saltare il Milan e dunque potrebbe essere lasciato a riposo; ci saranno invece Cuadrado e Danilo sulle corsie laterali, in porta Buffon ha qualche chance di sostituire Szczesny mentre a centrocampo a rifiatare potrebbe essere inizialmente Rabiot, nel ballottaggio tutto francese che coinvolge Matuidi e che dunque dovrebbe permettere a Bentancur e Pjanic di conservare il posto. Sarà poi interessante valutare se Bernardeschi sarà ancora lanciato titolare: il carrarino ha dato segnali di ripresa importanti e Sarri potrebbe cavalcarlo, anche perché Douglas Costa non ha i 90 minuti nelle gambe e sarebbe più utile a gara in corso, in modo da fornire un altro ritmo alla Juventus. Dybala e Cristiano Ronaldo, a segno in tutte le partite di campionato post-lockdown, non temono rivali anche se la voglia di Higuain e le sue cifre nel derby potrebbero fare la differenza circa la scelta dell’allenatore (nel caso sarà la Joya ad andare in panchina).

I DUBBI DI LONGO

Moreno Longo vive il suo primo Juventus Torino da allenatore della prima squadra: il turnover lo ha idealmente fatto contro la Lazio e dunque si prepara a far tornare i suoi titolari. Izzo per esempio sarà regolarmente in difesa, al fianco di Nkoulou e Bremer; in mediana invece a giocarsi il posto con Lukic sarà Meité, il modulo dei granata potrebbe essere il 3-4-3 o comunque 3-4-1-2 con Edera spostato sulla linea d’attacco a fare compagnia a Belotti (ma dovrà vincere il testa a testa con Verdi, che potrebbe avere un’altra occasione di partire dal primo minuto), e dunque Berenguer che agirebbe da esterno sinistro alto. Sull’altro lato del campo pronto a giocare Ansaldi, che prenderebbe il posto di De Silvestri; possibilità di conferma anche per Ola Aina. Chi invece è sicuro del posto è Rincon, che è un ex di questa partita anche se nella Juventus ha giocato solo sei mesi; l’altro ex, ovvero Zaza, ha recuperato ma sembra comunque destinato a partire dalla panchina. Il centravanti sarà chiaramente Belotti: il Gallo era stato il giocatore in grado di spezzare l’imbattibilità record di Gigi Buffon, e punta nuovamente a fare male ai bianconeri per far vivere una grande gioia ai suoi tifosi, visto che vincere il derby per il Torino vale tantissimo a prescindere dalla situazione di classifica.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Cristiano Ronaldo
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, De Ligt, Chiellini, Gasolina Wesley, Rabiot, Ramsey, Muratore, Douglas Costa, Higuain, Olivieri
Allenatore: Maurizio Sarri
Squalificati:
Indisponibili: De Sciglio, Demiral, Alex Sandro, Khedira

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Ansaldi, Meité, Rincon, Lukic, Berenguer; Edera, Belotti
A disposizione: Ujkani, Rosati, Djidji, Lyanco, Singo, De Silvestri, Adopo, Aina, Verdi, Millico, Zaza
Allenatore: Moreno Longo
Squalificati: -Probabil iformaz
Indisponibili: Baselli

© RIPRODUZIONE RISERVATA