PROBABILI FORMAZIONI LAZIO INTER/ Diretta tv: Immobile-Lukaku, la sfida dei bomber

- Michela Colombo

Probabili formazioni Lazio Inter: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse degli allenatori alla vigilia della partita per la 24^ giornata di Serie A 2019-2020.

Lucas Leiva Luis Alberto Lazio lapresse 2019
Probabili formazioni Lazio Inter (Foto LaPresse)

Siamo alla valutazione dell’attacco nelle probabili formazioni di Lazio Inter: sarà una grande sfida tra Ciro Immobile e Romelu Lukaku, che si presentano al big match per lo scudetto forti di un bottino di 42 reti complessive. Immobile ne ha messe a segno 25, è il capocannoniere della Serie A e punta con decisione il record di Gonzalo Higuain, potendo diventare re dei bomber per la terza volta in carriera; il belga invece ha segnato 17 gol e sta disputando una stagione stratosferica, la prima in Italia che è anche stata bagnata con un gol in entrambi i derby. Naturalmente saranno importanti anche i giocatori che saranno al fianco di questi cannonieri: la Lazio fa affidamento su Felipe Caicedo – anche se Joaquin Correa, fondamentale per strappare in ripartenza, ha pienamente recuperato – che spesso e volentieri si è rivelato decisivo in questa stagione (come a Parma), mentre Antonio Conte ritrova finalmente Lautaro Martinez, che ha saltato le ultime due partite per squalifica. Il Toro ha 11 gol in Serie A, ma è stato fantastico anche nello sfortunato girone di Champions League: una coppia, quella con Lukaku, che per completezza e numeri è la migliore della Serie A e che anche domenica sera allo stadio Olimpico potrebbe essere determinante. (agg. di Claudio Franceschini)

A CENTROCAMPO

Nelle probabili formazioni di Lazio Inter l’attenzione sul centrocampo viene posta su quello biancoceleste: una macchina che funziona alla perfezione, e sembrerebbe che anche cambiando gli interpreti la resa sia la stessa. E’ stato il caso della recente partita di Parma, quando Simone Inzaghi ha dato fiducia ad Adam Marusic e Jony sulle fasce; in particolare il montenegrino ha progressivamente perso spazio con l’arrivo di Manuel Lazzari e ora è una riserva di lusso che può ancora dire la sua. In mezzo Marco Parolo e Danilo Cataldi sono riserve di lusso, ma è chiaro che la mediana della Lazio sia il vero punto di forza della squadra quando è al completo: il senso della posizione di Lucas Leiva, la fisicità e la stazza di Sergej Milinkovic-Savic e la qualità nel tocco e nella visione di gioco di Luis Alberto sono armi di cui Inzaghi non può assolutamente fare a meno, e non è un caso che Ciro Immobile con questi tre giocatori alle spalle sia riuscito a segnare 25 gol in campionato. Dunque, salvo sorprese legate però a fattori “esterni”, la mediana della Lazio è fissata: anche per quanto riguarda la corsia sinistra, con Senad Lulic out sarà nuovamente Jony a giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Ovviamente il primo nome da sottolineare, guardando la difesa nelle probabili formazioni di Lazio Inter, è quello di Stefan De Vrij: reduce dal gol nel derby, l’olandese era stato oggetto della controversia nello spareggio per la Champions League, quando nel 2018 i nerazzurri ne avevano annunciato l’acquisto a parametro zero pochi giorni prima della sfida decisiva per il quarto posto. Simone Inzaghi ci aveva pensato, poi aveva deciso di schierare De Vrij: alla sua ultima partita con la Lazio, il centrale aveva commesso un ingenuo fallo da rigore spianando la strada alla rimonta dell’Inter, concretizzatasi nel colpo di testa di Matias Vecino. Oggi De Vrij è il leader della difesa di Antonio Conte: giocando a tre si trova alla perfezione e giusto domenica scorsa ha definitivamente sublimato la rimonta nerazzurra nel derby con una torsione fantastica da calcio d’angolo. Nella Lazio il suo posto lo ha preso Francesco Acerbi: l’ex di Chievo, Reggina, Milan e Sassuolo ha avuto fin da subito un impatto straordinario nella difesa biancoceleste, dalla quale non è mai uscito (né in Coppa Italia né in Europa League) se non per saltare una partita contro la Juventus per squalifica. Sarà dunque un bel duello quello tra due leader naturali, vedremo chi avrà la meglio. (agg. di Claudio Franceschini)

NOTIZIE ALLA VIGILIA

Solo domani sera, alle ore 20,45 e tra le mura dell’Olimpico, si accenderà il big match della 24^ giornata di Serie A, tra Lazio e Inter, le cui probabili formazioni sono ora sotto esame, alla vigilia del fischio d’inizio. Siamo infatti ben curiosi di conoscere le mosse di Inzaghi come di Conte per le probabili formazioni di Lazio e Inter, dove però certo vi saranno solo i titolari più in forma in campo dal primo minuto. La partita di domani sera non è infatti match da affrontare  a cuor di leggero e anzi la posta in palio è altissima, come ben ci ricorda anche la classifica del Campionato. Alla vigilia della 24^ giornata infatti ben ricordiamo i nerazzurri, di ritorno dalla vittoria sul Milan nel Derby, in vetta alla classifica con 54 punti: subito dietro però ad appena una lunghezza di distanza vi è la squadra biancoceleste, in ottima forma dopo anche la vittoria consumata sul Parma pochi giorni fa. Andiamo dunque a controllare da vicino le scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Lazio Inter.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lazio Inter sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie A: trovate il canale al numero 202 della televisione satellitare, dunque l’appuntamento sarà riservato in esclusiva agli abbonati all’emittente che potranno seguire questa partita del massimo campionato anche in diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili quali PC, tablet o smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO INTER

LE MOSSE DI INZAGHI

Per le probabili formazioni di Lazio Inter, come detto prima, domani Inzaghi punterà solo su i suoi titolari più in forma: pure però per la 24^ giornata certo dovrà fare a meno di una certezza nello schieramento biancoceleste ovvero Senad Lulic, fermo in infermeria per problema alla caviglia. Ecco che senza il bosniaco, domani la classica mediana a 5 dei laziali vedrà Jony in corsia mancina e in coppia con Lazzari, mentre Milinkovic Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto completeranno al cento il reparto. Non vi sono poi grandi sorprese  e novità negli altri settori dello schieramento biancoceleste. Già in attacco sono sicuri della propria maglia da titolare Caicedo e Immobile, mentre in difesa domani saranno in campo dal primo minuto Luiz Felipe, Acerbi e Radu.

LE SCELTE DI CONTE

Alla vigilia di questo big match però sono problemi per Conte nel fissare le probabili formazioni di Lazio Inter: il tecnico nerazzurro infatti domani non solo dove fare i conti con alcune assenze di peso, ma pure dovrà fare attenzione ad amministrare i suoi giocatori dopo l’intenso turno di Coppa Italia vissuto contro il Napoli in settimana. A conti fatti però domani l’allenatore pugliese dovrebbe dare di nuovo fiducia al 3-5-2 (che potrebbe tranquillamente trasformarsi nel 3-4-1-2), dove di fronte a Padelli, vedremo dal primo minuto Skriniar, De Vrij e Bastoni. Per la mediana vi sarà spazio nelle corsie esterne per Candreva e Young, mentre al centro si fanno avanti Barella, Brozovic e Eriksen, anche se le alternative non mancano. E’ poi ballottaggio in attacco: irrinunciabile domani sarà Lukaku, ma sarà da capire chi tra Lautaro e Alexis Sanchez sarà al fianco del belga dal primo minuto.

IL TABELLINO

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 3 L Felipe, 33 Acerbi, 26 Radu; 29 Lazzari, 21 Milinkovic Savic, 6 L Leiva, 10 L Alberto, 22 Jony; 20 Caicedo, 17 Immobile  All. Inzaghi

INTER (3-5-2): 27 Padelli; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 87 Candreva, 23 Barella, 77 Brozovic, 24 Eriksen, 15 Young; 10 L Martinez, 9 Lukaku  All. Conte

© RIPRODUZIONE RISERVATA