PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL ATALANTA/ Quote: Josip Ilicic sotto ai riflettori

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Liverpool Atalanta: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita valida per il gruppo D di Champions League, siamo alla quarta giornata.

Liverpool
Diretta Liverpool Ajax, Champions League (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL ATALANTA: IL PROTAGONISTA

Come potenziale protagonista nelle probabili formazioni di Liverpool Atalanta scegliamo Josip Ilicic. Non è detto che lo sloveno sarà titolare ad Anfield, ma dai suoi piedi potrebbero passare le sorti della Dea per la qualificazione agli ottavi di Champions League. Eventualmente anche a gara in corso: anzi, Ilicic ha dimostrato negli anni di Bergamo di poter essere letale uscendo dalla panchina, portando qualità in breve tempo senza il rischio di “perdersi” sui 90 minuti. Un mancino educatissimo e a volte magico, è stato il grande acquisto estivo di Gian Piero Gasperini dopo i fatti post-lockdown: Ilicic resta un elemento preziosissimo nella rosa dell’Atalanta, un giocatore che permette di scaricare la pressione addosso ad Alejandro Gomez e che può trovare soluzioni da lontano o imbucare per i compagni, fluttuando tra le linee con quel suo passo cadenzato che resta un rebus per i difensori. Il problema resta quello della continuità, perché lo sloveno alterna una prestazione da MVP a un’altra apatica: sarà interessante valutare quale sarà la versione che questa sera scenderà in campo ad Anfield, gli orobici si affidano anche a lui per provare a fare il colpo grosso e avvicinare gli ottavi di Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

LIVERPOOL ATALANTA: IL DUELLO ORANGE

Quale duello potrebbe animare le probabili formazioni di Liverpool Atalanta? Scegliamo quello che avverrà in mezzo al campo tra i due olandesi Georginio Wijnaldum e Marten De Roon: entrambi centrocampisti, ma con caratteristiche decisamente diverse perché il numero 5 del Liverpool è sostanzialmente un trequartista che può adattarsi come mezzala, non di rado in nazionale Frank De Boer lo ha fatto giocare come esterno alto e i gol non gli sono mai mancati, basti pensare alla doppietta nella semifinale di Champions League (poi vinta) contro il Barcellona, o le 11 marcature in Premier League con la maglia del Newcastle. De Roon invece è un mediano di rottura, come si diceva un tempo: straordinario nella fase di interdizione, tanto da poter essere quasi un centrale difensivo aggiunto. I due sono compagni nell’Olanda, e appunto viste le caratteristiche capita sovente che siano in campo allo stesso momento; questa sera il centrocampista dell’Atalanta avrà il compito di arginare i movimenti senza palla di Wijnaldum, che in queste ultime uscite sta studiando anche da regista piazzato davanti alla difesa. In più De Roon dovrà anche evitare il pressing portato dal Liverpool facendosi sempre vedere dai compagni come appoggio, compito non semplice… (agg. di Claudio Franceschini)

LIVERPOOL ATALANTA: LA LIENA VERDE

Studiando le probabili formazioni di Liverpool Atalanta, abbiamo detto come Jurgen Klopp possa “sfruttare” le assenze all’interno della sua rosa (Trent Alexander-Arnold, Joe Gomez, presumibilmente Thiago Alcantara oltre a Virgil Van Dijk) per dare spazio ai suoi giovani: in questo senso potremmo avere una linea difensiva con la presenza del classe 2001 Neco Williams, schierato da terzino destro, e un ventireenne come Nathaniel Phillips che ha lo stesso ruolo ma può scalare anche al centro, riportando Fabinho e Joel Matip a centrocampo. Un 2001 è anche Curtis Jones, che però ha un profilo diverso: già lo scorso anno lo avevamo visto costantemente nella prima squadra dei Reds, e domenica sera ha giocato titolare nel 3-0 che la sua squadra ha rifilato al Leicester. Meno probabile che il tecnico tedesco voglia dare campo a Leighton Clarkson: si tratta di un esterno offensivo e in quella zona del campo il Liverpool è assolutamente ben fornito, tuttavia anche lui potrebbe avere un cameo nel corso della serata di Anfield. Il tutto senza dimenticarsi che elementi come Diogo Jota e Konstantinos Tsimikas sono nati nel 1996, dunque non esattamente dei veterani… (agg. di Claudio Franceschini)

LIVERPOOL ATALANTA: CHI SCENDE IN CAMPO?

Analizzando le probabili formazioni di Liverpool Atalanta parliamo del match che si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 25 novembre, valido per la quarta giornata nel gruppo D di Champions League 2020-2021: le speranze di ottavi per la Dea passano dalla complicatissima trasferta di Anfield, contro una squadra che nonostante le assenze pesanti ha dominato contro il Leicester riprendendosi la testa del campionato inglese e che, soprattutto, tre settimane fa si era presentata a Bergamo in leggero calo ma non aveva fatto prigionieri, dominando dall’inizio alla fine e, con un avvio di secondo tempo letale, vinto con un clamoroso 5-0 che adesso rende difficile il percorso per Gian Piero Gasperini. Che a sua volta deve rinunciare a qualche giocatore chiave; vedremo allora come andranno le cose, di certo speriamo che la partita sia bella e fortunata per la rappresentante italiana. Nel frattempo, possiamo sicuramente fare una valutazione più approfondita sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Liverpool Atalanta.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo ora a vedere quale sia il pronostico che l’agenzia Snai ha stabilito per Liverpool Atalanta, attraverso le sue quote: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,63 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 che regola il successo degli ospiti porta in dote una somma corrispondente a 4,75 volte la puntata. Abbiamo poi il segno X che regola il pareggio: in questo caso la vostra vincita con questo bookmaker ammonterebbe a 4,50 volte la vostra giocata.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL ATALANTA

I DUBBI DI KLOPP

Tante indisponibilità per Jurgen Klopp: sulla sponda inglese il tema delle probabili formazioni di Liverpool Atalanta riguarda l’eventualità di vedere le seconde linee in campo, considerato che la situazione di classifica è del tutto tranquilla. Se così fosse, al centro della difesa ci sarebbe Nathaniel Phillips che farebbe coppia con Matip, mentre Fabinho potrebbe essere riportato al ruolo di mediano con Curtis Jones e Wijnaldum (o Naby Keita) sull’altro lato. Qui però dipende dall’eventuale recupero in extremis di Thiago Alcantara e dalla posizione di Milner, che potrebbe fare il terzino oppure avanzare lasciando la corsia a Tsimikas, con difesa completata dal portiere Alisson e dall’esterno sinistro Robertson. In attacco invece la soluzione per la quale propendiamo riguarda Diogo Jota da prima punta tattica con Salah e Sadio Mané sulle corsie; tutto sommato anche Minamino e Origi però potrebbero avere una maglia dal primo minuto, dunque staremo a vedere.

LE SCELTE DI GASPERINI

Anche sul versante orobico le probabili formazioni di Liverpool Atalanta aprono a qualche punto di domanda: Hateboer potrebbe non farcela ma Depaoli è out per infortunio, quindi a destra Gasperini potrebbe aprire alla titolarità di Piccini con Gosens regolarmente sull’altro versante, in difesa Palomino agirà con la collaborazione di Toloi e uno tra Djimsiti e Cristian Romero mentre un altro dubbio riguarda il portiere, perché a Cesena ha giocato Gollini che, pienamente recuperato, potrebbe riprendersi i pali anche ad Anfield scalzando Sportiello. A centrocampo, nel settore nevralgico, spazio a Freuler insieme a De Roon ma si valuta anche una possibile maglia per Pasalic; il croato potrebbe anche essere utile per affiancare Alejandro Gomez sulla trequarti, posizione questa in cui resta candidato anche uno tra Ilicic e Aleksey Miranchuk. Tuttavia, l’Atalanta può giocare anche con due attaccanti: se fosse così Muriel o Lammers andrebbero a prendersi un posto insieme a Duvan Zapata, che salvo sorprese dovrebbe essere confermato come punta di riferimento.

IL TABELLINO

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Tsimikas, Matip, N. Phillips, Robertson; Milner, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Diogo Jota, S. Mané. Allenatore: Jurgen Klopp

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, C. Romero, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; A. Gomez; Muriel, D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini

© RIPRODUZIONE RISERVATA