PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS INTER/ Quote: Eriksen finalmente protagonista?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Ludogorets Inter: le quote del match. Ecco le mosse degli allenatori per la sfida di andata dei sedicesimi di Europa league 2019-2020.

Inter gol verde lapresse 2019
Probabili formazioni Ludogorets Inter (Foto LaPresse)

Sebbene a poche ore dal calcio d’inizio siano non pochi i possibili ballottaggi che si accendono per Antonio Conte nelle probabili formazioni di Ludogorets Inter, un punto fermo nello schieramento nerazzurro c’è e si tratta di Christian Eriksen. L’arrivo più atteso del calciomercato di gennaio oggi infatti dovrebbe partire titolare in questa trasferta bulgara, con tanta emozione da parte dei tifosi, impazienti di vedere il gioiello danese ex Tottenham bene in campo. Di fatto dal suo arrivo di gennaio Conte ha utilizzato il volto nuovo solo a sprazzi: per lui si contano appena tre presenze in campo e 89 minuti di gioco in campionato (a cui se ne aggiungono 48 in coppa). Troppo poco secondo i tifosi, che già nei giorni scorsi hanno sollevato il “caso Eriksen” ponendo dubbi sulla validità dell’affare. Pure è noto che Conte non ha mai accelerato l’ingresso di nuove elementi dello spogliatoio specie in un settore così delicato come il centrocampo, su cui il tecnico ancora insiste molto, ma ha sempre concesso molto tempo per l’inserimento. Non ci deve dunque sorprende che Eriksen al momento venga usato col contagocce. Pure però oggi potrebbe essere la sua serata. che accadrà contro il Ludogorets.?

IL PROTAGONISTA PADELLI

Atteso protagonista tra i pali nelle probabili formazioni di Ludogorets Inter è certamente Daniele Padelli, chiamato anche oggi, pur nel contesto dell’Europa league, di fare le veci del capitano Samir Handanovic, ancora fermo ai box per infortunio alla mano. Per il portierone si tratta oggi di un grande ritorno sul panorama internazionale: mai da quando veste la maglia dell’Inter il giocatore di Lecco ha calcato questi campi, lasciando sempre posto al titolarissimo sloveno. Sarà dunque una vera emozione: dopo tutto ricordiamo che la sua ultima esperienza nelle manifestazioni Uefa risale alla stagione 2014-2015 dell’Europa league, quando con la maglia del Torino Padelli disputò 10 incontri in coppa, mettendo da parte interessanti statistiche con solo 9 gol incassati e 5 partite chiuse a specchio intatto. Dopo quibdi quasi 5 anni dall’ultima volta per Padelli è arrivato il momento di tornare a convincere anche sul continente e di onorare dunque il posto tra i pali nerazzurri.

KESERU SPAURACCHIO NUMERO UNO

Elemento che spicca nelle probabili formazioni di Ludogorets e Inter è certo il bomber di riferimento della squadra bulgara, spauracchio maggiore della difesa di Antonio Conte. Parliamo dunque di Claudiu Keseru, attaccante classe 1986 arrivato a vestire la maglia biancoverde nel agosto del 2015 e dunque tra i veterani dello spogliatoio bulgaro, da cui certo oggi ci attendiamo una prestazione superlativa. Il rumeno dopo tutto ha già messo a tabella risultati eccezionali in stagione: per lui si contano 14 presenze in campionato e 956 minuti di gioco, mas pure 2 assist vincenti e 10 gol, ovvero una rete ogni 96 minuti di gioco: nel complesso però sono già 16 le marcature segnate nel 2019-2020 e sono presto destinate a salire (il suo record è di 32 gol a stagione), magari già con la partita di questa sera. La difesa nerazzurra deve quindi essere ben preparata ad affrontare l’attaccante, che pure vanta un ottimo passato in Ligue 1

LE MOSSE PER IL BIG MATCH

Solo questa sera in terra bulgara alle ore 18,55 si accenderà la sfida di andata dei sedicesimi di finale della Europa league  tra Ludogorets e Inter: andiamo dunque subito a controllare quali potrebbero essere le mosse degli allenatori per le probabili formazioni dell’attesto match. Come abbiamo già detto in precedenza, per le probabili formazioni di Ludogorets Inter, Antonio Conte potrebbe variare leggermente le cose nel classico 3-5-2, cui siamo abituati a vedere in campo fin da questa esatte. Sappiamo infatti che è un momento davvero delicato per l’Inter tra i confini nazionali (domenica vi è stato lo scontro scudetto con la Lazio e settimana prossima i nerazzurra affronteranno la capolista Juventus), per cui sarà necessari, anche in un’occasione importante come questa, poter dare respiro a qualche titolare fisso. Non così per Mister Vrba, che di fronte a pubblico amico e contro un avversario così quotato non può correre alcun rischio e  dunque oggi punterà solo sui suoi titolari. Andiamo dunque a vedere da vicino le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Ludogorets Inter.

QUOTE E PRONOSTICO

Prima di esaminare le scelte dei tecnici è bene però tenere conto anche del pronostico di questo match per l’Europa league, dove sono chiaramente i nerazzurri i favoriti al successo, pur nella trasferta bulgara. Il portale di scommesse snai per l’1×2 ha dato il successo dell’Inter a 1,70 contro il più elevato 5,00 assegnati al Ludogorets; il pareggio vale 3,70.

LE PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS INTER

LE MOSSE DI VRBA

Come detto prima, per le probabili formazioni di Ludogorets Inter, il tecnico dei bulgari davvero non può correre alcun rischio e dunque questa sera si affiderà solo ai classici titolari, che pure solo da poco ha cominciato a conoscere (il ceco è arrivato in panca biancoverde solo lo scorso 1 gennaio). Fissato il 4-2-3-1 come modulo di riferimento Vrba scommetterà dunque sul titolarissimo Iliev tra i pali, con davanti Terzier e Moti: toccherà al duo Nedyalkov-Ikoke coprire le fasce, benché certo non manchino valide alternative dalla panchina. Per la mediana il punto di riferimento sarà naturalmente il capitano Dyakov, che sarà oggi in campo in compagnia di Anicet, in ottima forma dopo il gol segnato pochi giorni fa in campionato contro il Botev Vratsa. Sono infine maglie consegnate in attacco con Marcelinho trequartista e il trittico offensivo Jorginho-Keseru-Wanderson: occhio però alle valide alternative pronte in panchina.

LE SCELTE DI CONTE

Per le probabili formazioni di Ludogorets Inter Conte chiaramente non rinuncerà al classico 3-5-2, ma pure ci attendiamo qualche novità in campo. Ecco che infatti per questo turno di Coppa il tecnico pugliese potrebbe concedere un poco di riposo a Lukaku: senza il belga sono però pronti Lautaro Martinez e Alexi Sanchez in attacco e i tifosi nerazzurri non hanno proprio da temere. Sono poi possibile alcuni ballottaggio nella mediana: se le maglie verranno consegnate a Moses, Vecino, Barella, Eriksen e Biraghi non scordiamo che rimangono a disposizione del tecnico Brozovic, Candreva e Borja Valero, oltre che diversi giovani che arrivano dalla primavera c eh potrebbe venir anche lanciati  a match inoltrato. Per la difesa segnaliamo le assenze dell’influenza Bastoni e dell’infortunato Handanovic: questa sera sarà dunque pronto Padelli tra i pali e in reparto vi sarà spazio per D’Ambrosio al fianco dell’insostituibile De Vrij.

IL TABELLINO

LUDOGORETS (4-2-3-1): 23 Iliev; 3 Nedyalkov, 5 Terziev, 30 Moti, 22 Ikoke; 18 Dyakov, 12 Anicet; 17 Jorginho, 84 Marcelinho, 88 Wanderson; 28 Keseru  All. Vrba

INTER (3-5-2): 27 Padelli; 2 Godin, 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij; 11 Moses, 8 Vecino, 23 Barella, 24 Eriksen, 34 Biraghi: 7 A Sanchez, 10 Lautaro  All. Conte

© RIPRODUZIONE RISERVATA