PROBABILI FORMAZIONI MALMOE JUVENTUS/ Diretta tv, enigma per Allegri in avanti

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Malmoe Juventus: diretta tv, le scelte di Tomasson e Allegri per la partita che inaugura il gruppo H di Champions League, squadre in campo martedì 14 settembre.

Allegri Juventus
(da facebook.com/juventusfcita)

PROBABILI FORMAZIONI MALMOE JUVENTUS: ATTACCO

Eccoci ora all’analisi dell’attacco, per quanto riguarda le probabili formazioni di Malmoe Juventus. Anche qui bisogna innanzitutto approfondire il tema del modulo: Massimiliano Allegri ha ancora il punto di domanda aperto su un eventuale tridente: in questo senso Paulo Dybala potrebbe anche fare il centravanti tattico, sugli esterni invece sarebbero favoriti Juan Cuadrado e Dejan Kulusevski – contando che Federico Chiesa non ci sia, almeno dal primo minuto – ma chiaramente anche Federico Bernardeschi sarebbe una soluzione interessante e utile. Per il ruolo di prima punta però i veri favoriti sono Alvaro Morata, a segno a Napoli sia pure in maniera poi rivelatasi inutile, e Moise Kean che è l’unico giocatore arrivato a rinforzare il reparto orfano di Cristiano Ronaldo (Kaio Jorge, peraltro infortunato, non è stato inserito nella lista per la Champions League) e potrebbe avere la prima maglia da titolare.

Da vedere, perché c’è anche l’ipotesi di un 4-4-2 (dunque Dybala con uno tra Morata e Kean) e del 4-2-3-1, schema questo che consentirebbe alla Joya di spaziare tra le linee come trequartista e allo spagnolo – o appunto a Kean – di partire davanti a tutti, con Cuadrado, Bernardeschi e Kulusevski a giocarsi i due posti sulle corsie laterali. In questo momento la Juventus è un cantiere aperto, e anche la sua formazione non è per nulla fissata. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Studiando ancora le probabili formazioni di Malmoe Juventus, parliamo adesso delle scelte di Massimiliano Allegri per il centrocampo. L’allenatore bianconero dovrebbe a tutti gli effetti confermare Manuel Locatelli, che sabato a Napoli ha giocato la sua prima partita come titolare; deve però valutare chi affiancargli, e soprattutto a quale modulo affidarsi. Se fosse ancora un centrocampo a tre, come di fatto la Juventus ha giocato a Napoli, a quel punto i due titolari insieme all’ex del Sassuolo potrebbero essere Rodrigo Bentancur, visto che la sensazione è che l’uruguaiano sia in termini generali il preferito di Allegri, e Adrien Rabiot che ricoprirebbe il solito ruolo di mezzala tattica, con la possibilità di lanciarsi negli spazi e sfruttare la sua progressione.

L’alternativa naturalmente si chiama Aaron Ramsey, che nelle notti di Champions League potrebbe esaltarsi ma dovrà dare prova di essere al 100% della condizione; chiaramente poi c’è la soluzione del 4-4-2, in questo caso con Locatelli giocherebbe Bentancur mentre si allargherebbero gli altri due giocatori di centrocampo. I favoriti sarebbero Weston McKennie, più portato a giocare come esterno, e Federico Bernardeschi ma, visto il ritorno di Paulo Dybala, anche Dejan Kulusevski potrebbe essere impiegato come laterale tattico. (agg. di Claudio Franceschini)

MALMOE JUVENTUS: LA DIFESA

Analizzando le probabili formazioni di Malmoe Juventus, possiamo dire che la difesa è certamente il reparto nel quale Massimiliano Allegri ha meno dubbi: certo resta da capire se Giorgio Chiellini sarà in campo come sabato o, più probabilmente, il titolare sarà Matthijs De Ligt ma per il resto, anche considerando che Luca Pellegrini non è stato inserito nella lista per i gironi di Champions League, abbiamo davvero pochi dubbi riguardo gli esterni. Danilo e Alex Sandro dovrebbero giocare l’esordio nel gruppo H, con Juan Cuadrado che eventualmente potrebbe essere spostato a terzino destro abbassando la sua posizione (ma è in dubbio).

Resta indietro nelle gerarchie Mattia De Sciglio, rientrato dal prestito e pupillo di Allegri ma anche seconda o terza linea per le corsie. A ben guardare forse il dubbio principale riguarda il portiere: Wojciech Szczesny ha sulla coscienza almeno due gol pesanti incassati dalla Juventus nel pessimo avvio di campionato, alle sue spalle scalpita Mattia Perin e, pur se sulla posizione del polacco le rassicurazioni non sono mai mancate, Allegri potrebbe anche pensare di dargli una scossa importante facendogli saltare la prima partita in Champions League. Vedremo se sarà davvero così martedì sera… (agg. di Claudio Franceschini)

MALMOE JUVENTUS: CHI GIOCA IN SVEZIA?

Con le probabili formazioni di Malmoe Juventus andiamo a parlare della partita che i bianconeri giocano alle ore 21:00 di martedì 14 settembre: tornano le grandi emozioni di Champions League, l’esordio per Massimiliano Allegri avviene in Svezia dove la sua squadra aveva già giocato 7 anni fa nella fase a gironi. Questa volta però superare il gruppo H potrebbe essere più complesso del previsto: non tanto per i rapporti di forza quanto per come la Juventus ha iniziato la stagione, ovvero facendo 1 punto in tre partite di campionato e perdendo anche a Napoli sabato scorso.

Una situazione davvero pessima: più che altro Allegri non è ancora riuscito a trovare la giusta identità, ci sono dei giocatori che devono entrare in ritmo e altri per cui stabilire la giusta collocazione sul terreno di gioco. Vedremo allora se il tecnico toscano si sbloccherà finalmente in questa serata di Champions League, contro la vecchia conoscenza Jon Dahl Tomasson; aspettando che la partita si giochi, proviamo a valutare quali potrebbero essere le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Malmoe Juventus.

DIRETTA MALMOE JUVENTUS STREAING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Malmoe Juventus è la partita che per questa serata di Champions League sarà trasmessa in diretta tv su Canale 5: significa dunque che si tratterà di un appuntamento in chiaro per tutti, eventualmente anche con il servizio di diretta streaming video visitando il sito Mediaset Play. Gli abbonati alla televisione satellitare potranno poi seguire la sfida di Champions League su Sky Sport Uno (numero 201 del decoder), anche qui diretta streaming video disponibile grazie all’applicazione Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI MALMOE JUVENTUS

I DUBBI DI TOMASSON

Per le probabili formazioni di Malmoe Juventus, Tomasson deve sciogliere qualche dubbio legato a tre giocatori acciaccati: il portiere titolare Dahlin potrebbe nuovamente lasciare il posto a Ismael Diawara, in mezzo al campo invece rischia di rimanere fuori Lewicki e in difesa l’esperto Moisander non è al top della condizione. Al momento possiamo dunque schierare gli svedesi con un 3-4-3 nel quale Nielsen, Ahmedhodzic e Brorsson sarebbero i tre centrali a protezione del portiere, con Berget e Rieks che alzerebbero la loro posizione andando a giocare sulla linea dei centrocampisti.

Spazio poi a due mediani che sarebbero Innocent e Christiansen (per lui già 7 gol nella Allsvenskan, il principale campionato svedese) e un tridente offensivo in cui gli esterni potrebbero essere ancora Abubakari e Birmancevic, con Colak che resta in vantaggio su Colak per il ruolo di centravanti. Come detto, resta da valutare la condizione di tre dei giocatori più rappresentativi del Malmoe che, in caso dovessero migliorare e dare risposte positive, sarebbero quasi certamente titolari.

LE SCELTE DI ALLEGRI

Massimiliano Allegri, per Malmoe Juventus, ritrova i sudamericani che ha lasciato fuori a Napoli: nel suo schieramento dunque ci aspettiamo che siano titolari Cuadrado e Alex Sandro ma probabilmente anche Danilo, perché il colombiano verrebbe avanzato sulla linea offensiva per fare l’esterno alto nel tridente. Bonucci e De Ligt giocheranno come centrali difensivi a protezione di Szczesny, nuovamente responsabile nella sconfitta di campionato; dovremmo poi avere una mediana comandata da Locatelli, al suo fianco Allegri potrebbe affidarsi alle qualità di Bentancur così come a Rabiot, che è in netto vantaggio su Ramsey per occupare la casella di mezzala offensiva, anche se il gallese potrebbe essere il nome a sorpresa.

Davanti, si rivedrà Dybala che tra gli altri è stato sicuramente il grande escluso nell’ultima partita di Serie A: da capire se in un eventuale 4-2-3-1 o magari schierato da esterno tattico a sinistra, Federico Chiesa dovrebbe dare forfait e dunque spazio anche a uno tra Morata e Kean per completare il tridente. Lo spagnolo, a segno sabato, parte in vantaggio ma attenzione al classe 2000 tornato dopo due stagioni, potrebbe essere già titolare nella prima stagionale in Champions League.

IL TABELLINO

MALMOE (3-4-3): I. Diawara; Nielsen, Ahmedhodzic, Brorsson; Berget, Innocent, Christiansen, Rieks; Abubakari, Colak, Birmancevic. Allenatore: Jon Dahl Tomasson

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Morata, Dybala. Allenatore: Massimiliano Allegri

© RIPRODUZIONE RISERVATA