PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENFICA/ Occhio al bomber dei lusitani Seferovic!

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Benfica: ecco le mosse dei due tecnici per l’amichevole per la International Champions cup 2019, oggi 28 luglio.

conti 2018 lapresse
Probabili formazioni Milan Inter: Andrea Conti - La Presse

Nome di spicco nelle probabili formazioni di Milan Benfica non può che essere ovviante Haris Seferovic, uno degli assi nella manica di Bruno Lage anche in questo test match per la International Champions cup 2019. La punta classe 1992 infatti si è messo davvero in mostra nella predente stagione, sia con la maglia del Benfica che pure con i colori nazionali della Svizzera. In più è pure nome davvero ben noto in Italia: Seferovic infatti ha vestito in carriera anche le maglie di Fiorentina (che lo ha prelevato nel 2010 dal Grasshoppers), Lecce e Novara (in prestito dai viola), prima di approdare alla Real Sociedad e poi Eintracht e Benfica. Volendo poi dare anche dei numeri, basti ricordare che Seferovic nella stagione passata ha messo a bilancio 51 partite, 3592 minuti di gioco, 9 assist vincenti e 27 gol. (agg Michela Colombo)

SUSO SULLA TRE QUARTI?

Altro nome di peso per Giampaolo pure in vista delle probabili formazioni di Milan Benfica è senza dubbio Suso, nome caldo di mercato e possibile panchina oggi, dopo la continue rimediata nei giorni scorsi. Come per il capitano però, anche per lo spagnolo il recupero da questo piccolo acciacco è stato breve e il suo ingresso in campo non è affatto difficile oggi. Ci si chiede però con che ruolo. Nel 4-3-1-2 rossonero delle probabili formazioni di Milan Benfica infatti ci affascina l’idea di vedere lo stesso Suso in posizione sulla trequarti, alle spalle di Piatek e Castillejo: piazzamento insolito ma che pure Gattuso aveva tentato (puntando però su Paquetà). Staremo a vedere però quali saranno le ultime mosse di Giampaolo. (agg Michela Colombo)

LA CARICA DEL CAPITANO

Punto fermo della spogliatoio rossonero e pronto a farsi protagonista anche delle probabili formazioni di Milan Benfica è certamente Alessio Romagnoli, che pure dopo la botta rimediata nei giorni scorsi. Nello schema proposto non abbiamo inserito il difensore centrale dal primo minuto, ma dato anche il resto recupero, non è da escludere che Giampaolo lo metta in campo contro il lusitani, almeno nel secondo tempo. Di certo la voglia di Romagnoli di rimettersi in gioco in questo test match della ICC 2019 c’è e pure tanta: “Sono sfide importanti per noi,  perchè ci fanno vedere a che punto siamo con la preparazione. Ci vorrà un po’ di tempo per imparare tutti i concetti di Giampaolo, ma queste sono sfide bellissime da giocare”. (Agg Michela Colombo)

L’ASSENTE ANNUNCIATO

Come abbiamo già riferito prima, nelle probabili formazioni di Milan Benfica, l’assente eccellente non può che essere il volto nuovo del mercato estivo in casa rossonera Theo Hernandez, che si è infortunato nel precedente test match contro il Bayern Monaco. Il terzino infatti, in seguito a un contesto di gioco ha subito la distorsione della caviglia, o ancor meglio, come ci hanno riportato gli ultimi esami medici condotti, una “lesione capsulo legamentosa”. Nessuna frattura quindi ma comunque una lesione ai legamenti della caviglia destra che potrebbe tenerlo fuori dal campo per un po’. Da comunicato ufficiale infatti lo staff medico del Milan si riserva di pronunciarsi sui tempi di recupero del giocatore più avanti, tra due settimane, quando verranno effettuati nuovi esami. Intanto è allarme tra i tifosi: Theo Hernandez sarà pronto per la prossima stagione di serie A?. (agg Michela Colombo)

OCCHIO ALL’ATTACCO

Occhi puntati ora sull’attacco delle probabili formazioni di Milan Benfica, settore del campo dove ci sentiamo già incerti nel consegnare le maglie dei titolari in casa rossonera. Giampaolo pare avere grandi progetti rivoluzionari per il settore offensivo del suo Milan e di certo sfrutterà queste amichevoli internazionali di prestigio della International Champions cup 2019 per provare qualche mossa a sorpresa. Le frecce di certo non gli mancano: dal giovane figlio (e nipote) d’arte Daniel Maldini, ai volti noti di Krzysztof Piatek e Samu Castillejo, senza dimenticare i nomi che potrebbero arrivare (come Angel Correa) o che potrebbero non riuscire a lasciare Milano (Andre Silva, al netto del mancato accordo con il Monaco dopo le visite mediche, e Patrick Cutrone venduto al Wolverhampton). Di certo ci attendiamo grandi novità in questa parte del campo per la prossima stagione per la serie A e domani vi sarà il giusto spazio per qualche esperimento con i nomi a disposizione. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENFICA: IL CENTROCAMPO

Se in difesa quindi Marco Giampaolo potrebbe non avere tante carte da giocare per le probabili formazioni di Milan Benfica, ecco che a centrocampo il tecnico potrebbe proporci qualche novità. Di fatto dovrebbe nessuno dovrebbe mancare e anzi i fan rossoneri sparano davvero di poter vedere in campo qualche volto nuovo come quello di Rade Krunic, appena arrivato col calciomercato estivo dall’Empoli. Il centrale è subito parso impaziente di scendere in campo ma dovrà superare la concorrenza di parecchi nomi, non ultimi dei più giovani, pescati anche dalle formazioni del diavolo giovanili, come Marco Brescianini, centrale classe 2000 già in campo contro il Bayern Monaco solo pochi giorni fa. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENFICA: LA DIFESA

Esaminando le mosse in difesa di Marco Giampaolo per le probabili formazioni di Milan Benfica, test match che avrà luogo solo domani, vediamo bene che il tecnico ha abbastanza le mani legate, specie se vorrà di nuovo puntare su i nomi più promettenti anche in vista della prossima stagione di Serie A. Di fatto potrebbero non essere ancora a disposizione Alessio Romagnoli e Mattia Caldara, perni del futuro schieramento base rossonero: il capitano però potrebbe anche stringere i denti e farsi vedere nel secondo tempo, se la contusione alla caviglia sarà migliorata. Va poi aggiunto che domani di certo dovremmo rivedere Andrea Conti (altro volto noto dell’infermeria del Milan) da titolare: l’out di Theo Hernandez crea lo spazio giusto per l’ex Atalanta. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENFICA: INFO E ORARIO

Con la sfida Milan Benfica, si accenderà solo domani il secondo appuntamento nella International Champions cup 2019 per i rossoneri: il fischio d’inizio è quindi già fissato per domani sera alle ore 21.00 (per il fuso orario italiano) al Gillette Stadium di Foxborough. Dopo quindi il KO con il Bayern Monaco, il club del diavolo torna in campo e gli appassionati sono impazienti di conoscere quali saranno le probabili formazioni di Milan Benfica studiate da Giampaolo e Bruno Lage. Di certo vi è molta curiosità intorno al nuoto tecnico rossonero e a quali saranno le sue mosse nello spogliatoio milanese in vista della prossima stagione di Serie A: arrivato dalla Sampdoria, il tecnico di Bellinzona pare ben pronto a dare la sua impronta forte nell’11 del Milan, che anche domani quindi potrebbe essere in campo, almeno al via, con i suoi giocatori più in forma. Chi mancherà però sarò di certo Theo Hernandez uno dei volti nuovi arrivati col calciomercato estivo: il terzino infatti si è fatto male alla caviglia destra nel corso dell’ultimo test match. Andiamo quindi ad esaminare quali saranno le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Milan Benfica che saranno in campo solo domani sera.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Milan Benfica sarà trasmessa in diretta tv su Sportitalia, che manda in onda tutte le partite della International Champions Cup 2019: appuntamento sul canale numero 60 del vostro televisore, ma in alternativa potrete seguire questa partita anche in diretta streaming video grazie al servizio fornito dalla stessa emittente. Vi basterà semplicemente armarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitare, senza costi aggiuntivi, il sito www.sportitalia.com.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENFICA

LE MOSSE DI GIAMPAOLO

Per quanto riguarda le mosse di Giampaolo per le probabili formazioni di Milan Benfica, è assai probabile che il tecnico ex Sampdoria anche domani era voglia dare seguito al 4-3-1-2 già sperimentato contro i tedeschi, per far abituare i propri giocatori a un nuovo modulo, dopo una stagione passata col 4-3-3. Tra i pali contro la formazione lusitana ci sarà ovviamente Gigio Donnarumma, con Calabria e Strinic e Gabbia ancora confermati, visto che Romagnoli non pare essere ancora al top della condizione. Occhio poi alla corsia a destra dove l’assenza annunciata di Hernandez darà l’occasione a Conti di scendere in campo dal primo minuto. Per la mediana potrebbero poi venir schierati dal primo minuto Biglia, Calhanoglu e Borini, pur con alternative in panca. Occhi puntati poi in attacco: non è da escludere un nuovo inserimento per il giovane Maldini, in compagnia di Castillejo e Piatek, ma rimangono pronti anche Cutrone e Mionic (Suso, caso di mercato potrebbe rimanere fuori).

LE SCELTE DI BRUNO LAGE

Per Bruno late il modulo di riferimento per il test match della International Champions cup di domani sera dovrebbe essere il classico 4-4-2 dove non mancheranno ovviamente nomi importanti. Ecco quindi che dovremmo vedere Vlachodimos tra i pali, con di fronte a sé il quartetto composto da Grimaldi, Ferro, Dias e Tavares, benché certo non manchino alternative in panca. Per la mediana sarà poi spazio dal primo minuto per Gabriel e Florentino, mentre toccherà al duo Caio-Pizzi agire al lati. Pochi i dubbi del tecnico per l’attacco con le maglie consegnate a Seferovic e De Tomas, entrambi in gol nelle ultime uscite estive.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-1-2): G Donnarumma; Conti, Strinic, Gabbia, Calabria; Borini, Biglia, Calhanoglu; Maldini; Castillejo, Piatek All. Giampaolo

BENFICA (4-4-2): Valchodimos; Grimaldi, Ferro, Dias, Tavares; Caio, Gabriel, Florentino, Pizzi; Sefrovic, De Tomas All. Bruno Lage

© RIPRODUZIONE RISERVATA