Probabili formazioni Milan Fiorentina/ Quote, parecchi ex sotto ai riflettori

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Fiorentina: le quote del match. Ecco le mosse degli allenatori per la sfida della nona giornata di Serie A, oggi a San Siro.

Rebic in Milan Torino
Probabili formazioni Milan Fiorentina - Ante Rebic (LaPresse, 2020)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN FIORENTINA: I PROTAGONISTI

Esaminando le probabili formazioni di Milan e Fiorentina, ci pare senza dubbio complicato fissare un solo protagonista da tenere d’occhio, tenuto conto dei nomi che verranno chiamati in causa nella nona giornata di campionato. La partita odierna infatti sarà sfida delicata per Ante Rebic, che dovrà dimostrare di poter tranquillamente fare le veci di un gigante come è Ibrahimovic, ma pure sarà scontro importante per due viola come Cutrone e Bonaventura, grandi ex della sfida e personaggi che non sono stati dimenticati dal popolo rossonero. I due infatti hanno davvero lasciato il segno nella loro esperienza con il Diavolo ed entrambe le cessioni, occorse nelle ultime sessioni non sono state assai gradite a gran parte della tifoseria, che pure oggi (per le regole anticovid) non potranno salutarli a San Siro. Pure per i due sarà oggi particolare tornare a Milano, luogo dove negli ultimi anni (infortuni permettendo) hanno dato il massimo: a Firenze sia Cutrone che Bonaventura, poi anche per mancanza di spazio non stanno poi brillando. Sarà dunque oggi momento di grande nostalgia. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Duello affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Milan e Fiorentina è senza dubbio quello che vedrà protagonisti i due numeri 1, su cui oggi graverà la responsabilità di tenere libero il proprio specchio dagli attacchi degli avversari. Attende dunque un grave lavoro a Gigio Donnarumma, prima scelta di Bonera tra i pali dello schieramento del Diavolo: pure siamo sicuri che il portiere campano saprà farsi valere. I numeri di Donnarumma in questa prima parte della stagione sono ottimi: per il numero 99 si contano sette presenze nel campionato di Serie A, dove sono state appena cinque le reti incassate e ben tre i clean sheet realizzati. Non sono però numeri così importanti per Dragowski, titolare della Fiorentina tra i pali, anche per la nona giornata del campionato di Serie A. Il portiere polacco infatti finora ha messo a bilancio otto presenze in campionato e finora ha recuperato ben 13 gol: solo due i clean sheet fissati. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Milan Fiorentina, vogliamo ora andare a curiosare nei due spogliatoi e fare dunque il punto sugli assenti annunciati a cui Bonera e Prandelli dovranno oggi porre rimedio, in vista della sfida di San Siro. Come abbiamo già ricordato prima, assenza di peso che si conterà in casa rossonera è quella di Zlatan Ibrahimovic: lo svedese si è infatti fermato per una lesione muscolare al flessore della coscia sinistra nella sfida col Napoli di pochi giorni fa e per almeno una decina di giorni non sarà a disposizione. Aggiungiamo che a Milanello, rimane indisponibile anche Rafael Leao (alle prese con un problema muscolare), mentre vi sono chance di recuperare, almeno dalla panchina Saelemaekers. In casa della Fiorentina si accende invece un gran punto di domanda sulla disponibilità di Callejon, Ribery e Bonaventura: pure questi potrebbero venir arrischiati e schierati contro il Milan anche dal primo minuto a San Siro. (agg Michela Colombo)

CHI SARANNO I TITOLARI?

Sono riflettori puntati oggi sulle mosse di Bonera e Prandelli per le probabili formazioni di Milan Fiorentina, sfida valida per la nona giornata del campionato della Serie A che si accenderà quest’oggi a San Siro alle ore 15.00. Siamo infatti ben curiosi di scoprire quali saranno le scelte di Bonera (che anche oggi prenderà la prima panchina al posto di Pioli, positivo al coronavirus) per la sfida contro la Viola: dopo anche l’ultima fatica in Europa league, il Diavolo torna nel primo campionato della Serie A, dove è leader della classifica, ben intenzionato a fare propri i tre punti che gli permetterebbero di rimanere in vetta alla classifica. Pure va detto che per i rossoneri potrebbe non essere semplice difendere il primato oggi a San Siro,  considerate alcune assenze annunciate in vista della nona giornata. E sempre tenuto contro ovviamente il gran valore dell’avversario.

La Fiorentina, dopo anche l’ultimo KO rimediato in campionato con il Benevento, è motivata a interrompere al piano presto questa striscia di risultati, affatto positivi: urge trovare subito un riscatto, prima di scivolare ai gradini più bassi della classifica del campionato. In attesa di scoprire che ci dirà il campo, tocca ora esaminare da vicino le scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Milan Fiorentina.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della sfida per la nona giornata della Serie A, ecco che non facciamo fatica a consegnare al Diavolo il favore del pronostico. Ecco che pure il portale di scommesse Snai per l’1×2 dell’incontro ha fissato a 1.67 il successo del Milan, contro il più elevato 4.75 segnato per la vittoria della Fiorentina: il pareggio è stato valutato a 4.00.

LE PROBABILI FORMAZIONI MILAN FIORENTINA

LE MOSSE DI BONERA

Come abbiamo accennato prima, per segnare le probabili formazioni di Milan Fiorentina, il tecnico rossonero dovrà oggi fare i conti con alcune assenze annunciate, in primis quella di Zlatan Ibrahimovic. Come dunque comporre il reparto offensivo? A dir il vero sulla carta non mancano diverse alternative, tutte valide: la prima e la più accreditata alla vigilia del fischio d’inizio vede Ante Rebic in prima punta e Calhanoglu sulla tre quarti, con l’esterno di reparto che sarà in mano a Castillejo e Brahim Diaz. Pure non scordiamo che in panchina rimangono Hauge e l’appena rientrato Saelemaekers. Per la restante parte dello schieramento, non ci attendiamo novità di rilievo: saranno sempre Kessie e Bennacer i titolari a centrocampo mentre in difesa rivedremo dopo il riposo osservato contro il Lille, capitan Romagnoli, in coppia con Kajer. Theo Hernandez e Calabria saranno le prime mosse in corsia.

LE SCELTE DI PRANDELLI

Sono poi dubbi in casa di Cesare Prandelli, impegnato a stilare le probabili formazioni di Milan e Fiorentina. Nei giorni scorsi infatti si sono fermati per acciacchi di varia gravità Bonaventura, Castillejo e Ribery: tutti e tre dovrebbero però riuscire a scendere in campo oggi pomeriggio, pur dal primo minuto. Se sarà così ecco che il tecnico della viola schiererà i suoi secondo il 4-3-1-2: in avanti ci sarà dunque spazio per Ribery al fianco di Vlahovic (con Cutrone prima alternativa), mentre Bonaventura si collocherà alle loro spalle. Saranno poi maglie confermate a centrocampo con Pulgar in cabina di regia e i soliti Amrabat e Castrovilli usati come esterni di reparto. Non si accendono ballottaggi neppure in difesa: saranno Milenkovic e Pezzella ad agire davanti allo specchio mentre Biraghi e Caceres agiranno in corsia.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, T Hernandez; Bennacer, Kessie; Castillejo, Calhanoglu, B Diaz; Rebic All. Bonera

FIORENTINA (4-3-1-2): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Castrovilli; Bonaventura; Ribery, Vlahovic All. Prandelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA