PROBABILI FORMAZIONI MILAN GENOA/ Quote: Pandev e Pinamonti, quasi un derby

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Milan Genoa: le quote e le ultime notizie su moduli e titolari verso la partita in programma per la 26^ giornata della Serie A, si giocherà a porte chiuse a San Siro.

Milan Pioli allenamento Serie A
Il Milan in allenamento (LaPresse)

Protagonista annunciata nelle probabili formazioni di Milan Genoa è una coppia: sia per Goran Pandev che per Andrea Pinamonti questa partita di San Siro rappresenta una sorta di derby personale. Il macedone è stato uno dei titolari dell’Inter del Triplete, alle dipendenze di José Mourinho: schierato largo a destra ha fatto la differenza con la capacità di rientrare sul mancino, e un derby contro il Milan lo aveva anche risolto (chiuso) con una magistrale punizione. Pinamonti è cresciuto nelle giovanili dell’Inter, e il suo cartellino è ancora di proprietà dei nerazzurri: l’anno scorso a Frosinone ha fatto bene meritandosi la chiamata del Genoa, soprattutto è stato grande trascinatore nell’Under 21 di Paolo Nicolato (4 gol ai Mondiali) e sta provando a rilanciarsi dopo essere finito quasi fuori rosa. L’Inter aveva pensato a lui per rinforzare l’attacco sul calciomercato di gennaio, ma il giovane è rimasto a Marassi ed è qui che proverà a riscattare una prima parte di stagione che non è stata proprio brillante, con appena 2 reti in campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Duello a cui non vediamo l’ora di assistere e che si accende già osservando le probabili formazioni di Milan Genoa è certo quello che vedrà contro il primo bomber della squadra rossonera contro l’ultimo difensore del Grifone. Ecco dunque che oggi a San Siro Nicola punterà tutto sul nome di Mattia Perin per abbattere l’attacco avversario: facciamo allora attenzione al numero 1 appena tornato in rossoblu con il calciomercato di gennaio, dopo l’infruttuosa esperienza con la Juventus, poche presenze e una cessione che sarebbe dovuta arrivare in estate (al Benfica) ma rimandata per il mancato superamento delle visite mediche, adesso però il pontino è tornato in quel Genoa dove ha sempre fatto benissimo lasciando un ottimo ricordo di sé. Di contro oggi Perin avanti a che fare con i bomber rossoneri, e dunque Ante Rebic, re del gol con 6 reti (segnate solo nel 2020 e nel solo girone di ritorno), e Théo Hernandez, terzino goleador e certamente una delle maggiori sorprese nella stagione rossonera fino a questo momento. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Esaminando le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Milan Genoa, dobbiamo ora fare i conti anche con le assenze annunciate in entrambi gli spogliatoi, in vista della 26^ giornata di campionato. Come abbiamo già detto in casa rossonera hanno recuperato Gigio Donnarumma e Simon Kjaer: ai box restano dunque soltanto in tre che sono Duarte, Lucas Biglia e Rade Krunic con assenza pesante soprattutto per l’argentino, che avrebbe potuto far tirare il fiato a Ismael Bennacer rappresentando un’alternativa in più nella zona mediana del campo. Infermeria non ancora vuota per Davide Nicola: aspettando buone notizie circa i recuperi di Lukas Lerager e Marko Pajac, l’allenatore del Grifone dovrà sicuramente rinunciare a Paolo Ghiglione, il cui rientro però sembra vicino – potrebbe già farcela per il prossimo turno – e soprattutto Ivan Radovanovic, che si è rotto il crociato terminando con largo anticipo la sua stagione e facendo mancare al Genoa la sua regia. (agg Michela Colombo)

LE MOSSE PER IL BIG MATCH

Milan Genoa si gioca alle ore 12.30 di domenica 8 marzo: le due formazioni scenderanno in campo a San Siro per dare vita alla partita valida per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A, che si terrà a porte chiuse ma se non altro si gioca alla prima data disponibile. Stefano Pioli, dopo il pareggio ottenuto a Firenze, deludente perché i rossoneri erano in vantaggio di un uomo e un gol, deve tornare a vincere in un turno sulla carta favorevole, se vuole inseguire un posto in Europa nella prossima stagione. Il Genoa d’altro canto è alla ricerca di punti salvezza da provare a conquistare anche in una trasferta difficile perché la situazione è complicata, dopo la sconfitta contro la Lazio che ha mostrato comunque segnali incoraggianti ma non ha portato punti, grosso problema per la squadra di Davide Nicola. Andiamo allora a scoprire adesso le ultime notizie sulle probabili formazioni di Milan Genoa, ricordando che i rossoneri dovranno disputare anche la semifinale di ritorno in Coppa Italia, partita in programma lo scorso mercoledì ma alla fine rinviata per l’emergenza Coronavirus.

PRONOSTICO E QUOTE

Uno sguardo anche ai pronostici su Milan Genoa. La squadra rossonera è considerata nettamente favorita per la vittoria: il segno 1 infatti è proposto a quota 1,65 dall’agenzia di scommesse Snai e si fa preferire alle altre due possibilità. In caso di pareggio infatti la quota per il segno X è di 3,80, infine si arriva a 5,50 volte la posta in palio in caso di vittoria esterna del Genoa, dunque il segno 2 è il meno considerato.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN GENOA

LE MOSSE DI PIOLI

Nelle probabili formazioni di Milan Genoa, ecco che Gigio Donnarumma non torna a disposizione, a differenza di Kjaer: il portierone aveva già saltato la partita di andata e stavolta sarà sostituito da Begovic, mentre il centrale danese nel frattempo ha visto crescere il giovane Gabbia e dunque si trova ad affrontare un ballottaggio che potrebbe vederlo uscire sconfitto. La sosta forzata ha permesso a Pioli di recuperare al 100% sia Castillejo che Théo Hernandez, che avevano lavorato a parte e che saranno assolutamente titolari nello schieramento anti-Genoa previsto dall’allenatore emiliano. Come esterno sinistro dalle caratteristiche spiccatamente offensive sarà naturalmente confermato Rebic che dopo Natale ha già segnato la bellezza di sei gol, sarà infine Calhanoglu a disporsi come trequartista alle spalle di Ibrahimovic unica punta e – con gioco di parole – punto di riferimento per l’attacco rossonero.

LE SCELTE DI NICOLA

Nelle probabili formazioni di Milan Genoa ma sulla sponda rossoblù, annotiamo per prima cosa che nell’attacco del Grifone potrebbe rivedersi dal primo minuto il grande ex nerazzurro Pandev (per lui aria di derby al Meazza) al fianco di Sanabria, anche se a dire il vero in attacco Davide Nicola ha dei ballottaggi ancora aperti, che verranno dunque sciolti solo al momento dell’annuncio delle formazioni ufficiali. Disponibile Sturaro per la mediana, si giocano di conseguenza un posto a centrocampo Ankersen e Cassata, che può contare sul gol segnato contro la Lazio per guadagnare spazio nella considerazione di Nicola. Altra buona notizia per il Grifone: è stato riaggregato al gruppo nei giorni scorsi Cristian Romero, in difesa dunque il sudamericano potrebbe essere protagonista di un duello con il nuovo acquisto di gennaio Soumaoro per una maglia da titolare.

IL TABELLINO

MILAN (4-4-1-1): Begovic; A. Conti, Gabbia, Al. Romagnoli, T. Hernandez; Castillejo, Kessie, Bennacer, Rebic; Calhanoglu; Ibrahimovic. All. Pioli.

A disposizione: An. Donnarumma, Calabria, Kjaer, Musacchio, Laxalt, Saelemaekers, Biglia, Bonaventura, Paquetà, D. Maldini, Rafael Leao

Squalificati:

Indisponibili: Duarte, Krunic, G. Donnarumma

 

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, C. Romero, A. Masiello; Ankersen, Sturaro, Schone, Behrami, Criscito; Sanabria, Pandev. All. Nicola.

A disposizione: Ichazo, Soumaoro, C. Zapata, Goldaniga, Cassata, Eriksson, Jagiello, Barreca, Iago Falque, Destro, Pinamonti, Favilli

Squalificati:

Indisponibili: Ghiglione, Lerager, Radovanovic, Pajac

© RIPRODUZIONE RISERVATA