PROBABILI FORMAZIONI MILAN PARMA/ Quote, la grande crescita di Jens Petter Hauge

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Parma: le quote del match. Ecco le mosse degli allenatori per la partita di questa sera a San Siro, nella 11^ giornata di Serie A.

parma
Probabili formazioni Milan Parma - I giocatori del Parma (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN PARMA: IL PROTAGONISTA

Non lo abbiamo inserito come prima scelta di Stefano Pioli per le probabili formazioni di Milan Parma, ma è evidente che Jens Petter Hauge è diventato nelle ultime settimane un vero jolly per il tecnico dei rossoneri. L’esterno sinistro classe 1999, arrivato a vestire i colori del club del diavolo solo lo scorso primo ottobre, in poche settimane si è perfettamente inserito negli schemi del tecnico e nelle ultime uscite ci ha regalato delle prestazioni veramente sostanziose, nonostante la sua giovanissima età. Basti vedere che dicono i numeri: il giovane norvegese in campionato di Serie A ha messo a tabella appena cinque presenze, ma in soli 91 minuti di gioco ha già firmato un gol bellissimo contro il Napoli. In Europa poi i numeri migliorano: Hauge infatti in Europa League ha messo a tabella già 3 presenze, con un assist vincente e tre gol, di cui l’ultimo dello segnato contro lo Sparta Praga solo pochi giorni fa. Un bel talismano dunque in tasca a Pioli. (agg Michela Colombo)

MILAN PARMA: IL DUELLO

Duello certo affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Milan e Parma non può che essere quello che vedrà a confronto i due numeri 1, oggi chiamati in campo alla grave responsabilità di resistere e difendere lo specchio dall’attacco avversario. Ancora una volta dunque saranno riflettori puntati su Gianluigi Donnarumma, che dopo aver lasciato al vice Tatarusanu lo spazio tra i pali in Europa League in settimana sarà ancora protagonista. E con ragione Pioli non farà a meno del suo numero 99, visto che rimane uno dei portieri più forti in campionato e non solo. Fin qui in Serie A Donnarumma ha infatti messo da parte ben 4 clean sheet e solo sei gol subiti in 9 presenze in campo. Di contro ci sarà a difesa dello specchio dei ducali un portiere di grandissima esperienza come è Luigi Sepe, che pure veste i colori gialloblu dal 2018. Va dunque detto che l’estremo difensore finora non ha certo brillato tra i pali: statistiche alla mano ricordiamo infatti per Sepe 10 presenze in campo con ben tre clean sheet recuperati e 17 gol subiti. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Milan Parma, tocca ora andare a controllare anche gli assenti annunciati che sia Pioli che Liverani, contano alla vigilia della 11^ giornata di Serie A. Come abbiamo ricordato prima, in casa dei rossoneri il primo dubbio è legato alle condizioni di Zlatan Ibrahimovic, che ancora nel match tra il Diavolo e il Napoli si era fermato per la lesione muscolare del flessore della coscia destra: lo svedese sta recuperando la forma ma potrebbe non essere ancora arrischiato dal Pioli. Pure aggiungiamo che mancherà oggi Kjaer, che ha recuperato la lesione muscolare della coscia destra. E’ lunga lista di assenti poi per il Parma: oggi infatti Liverani farà a meno di Laurini come di Pezzella e Cyprine, tutti per guai muscolari di varia natura. In aggiunta in casa ducale rimangono indisponibili Sohm per un trauma distorsivo alla caviglia e Grassi, vittima di un problema alla spalla: vi sono pure dei dubbi per il recupero di Kucka, dopo una gran botta rimediata alla gamba sinistra. (agg Michela Colombo)

MILAN PARMA: CHI A SAN SIRO?

Siamo impazienti di conoscere le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Milan Parma, big match atteso solo questa sera alle ore 20.45 tra le mura dello stadio San Siro di Milano, che pure chiuderà il quadro della 11^ giornata di Serie A. Nell’ultimo slot del turno dunque il Diavolo è chiamato a confermarsi in vetta alla classifica della Serie A, ai danni chiaramente del Parma di Liverani, che pur non pare meno motivato a raggiungere i tre punti oggi. I ducali, dopo pure il pareggio a reti bianche ottenuto con il Benevento pochi giorni fa, hanno voglia di conseguire un nuovo risultato positivo, che gli permetta di allontani il prima possibile dalla zona rossa della graduatoria. L’impresa, contro il Diavolo (galvanizzato per aver chiuso da testa di serie i gironi di Europa League solo in settimana) comunque non si annuncia facile. A poche ore dal fischio d’inizio andiamo ancora una volta ad analizzare le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Milan Parma.

QUOTE E PRONOSTICO

Considerato l’eccellente stato di forma dei rossoneri, è inevitabile che il favore del pronostico vada a loro. Alla vigilia il portale di scommesse Eurobet, per l’1×2 della partita ha dato a 1.30 il successo del Milan, contro il più alto 9.50 per la vittoria del Parma: il pareggio è stato valutato a 5.65.

LE PROBABILI FORMAZIONI MILAN PARMA

LE MOSSE DI PIOLI

Benché l’11 schierato in settimana contro lo Sparta Praga ci abbia fatto divertire, pure per l’11^ giornata di Serie A, Pioli dovrebbe tornare in campo con i soliti titolari, sempre schierati nel classico 4-2-3-1. Ecco che allora oggi a San Siro rivedremo Gigio Donnarumma tra i pali, come pure capitan Romagnoli in coppia con Gabbia al centro del reparto difensivo (Kjaer è infortunato): Theo Hernandez e Calabria saranno le prime scelte per le corsie esterne. In avanti rimane indispensabile Franck Kessie, anche se l’ivoriano deve fare attenzione essendo diffidato: con lui in campo spazio a uno tra l’acciaccato Bennacer e Sandro Tonali. Nel reparto offensivo del Diavolo infine sono possibili oggi diverse soluzioni, anche se Zlatan Ibrahimovic non dovesse andare oltre la panchina. In caso di out dello svedese infatti Ante Rebic si collocherebbe in prima punta, lasciando a Saelemaekers e Brahim Diaz il ruolo di esterno di reparto, con Calhanolgu trequartista. Non sono però da escludere variazioni, con Hauge, Leao e Castillejo a disposizione dalla panchina.

LE SCELTE DI LIVERANI

Per affrontare il colosso rossonero, Liverani dovrebbe affidarsi al consolidato 4-3-1-2, dove pure anche alla vigilia del fischio d’inizio, sono possibili alcuni ballottaggi. Già a centrocampo infatti il tecnico non è sicuro di poter avere a disposizione Kucka dal primo minuto: in caso di forfait dell’ex del match si farà avanti Scozzarella per fare compagnia a Hernani e Kurtic. In difesa invece è ballottaggio aperto nel corridoio sinistro tra il rientrante Gagliolo e Iacoponi: non dubitano invece della propria maglia i centrali Bruno Alves e Osorio, con Busi che verrà confermato sulla destra del reparto arretrato. In attacco per fortuna Liverani non ha grandi problemi nel consegnare le maglie da titolari: Gervinho, Karamoh e Cornelius non mancheranno a San Siro.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G Donnarumma; T Hernandez, Romagnoli, Gabbia, Calabria: Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, B Diaz; A Rebic All. Pioli

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Busi, Osorio, B. Alves, Gagliolo; Hernani, Scorrazuella, Kurtic; Karamoh; Gervinho, Cornelius All. Liverani

© RIPRODUZIONE RISERVATA