PROBABILI FORMAZIONI MILAN SALERNITANA/ Diretta tv: i due veterani di lusso

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Salernitana: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse degli allenatori alla vigilia della sfida per la 16^ giornata di Serie A.

Milan Pioli Serie A
Stefano Pioli, allenatore del Milan (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN SALERNITANA: ATTACCO

Buone notizie ci arrivano per l’attacco campano per le probabili formazioni di Milan Salernitana: per la sfida a San Siro Colantuono dovrebbe riuscire a recuperare almeno Frank Ribery e il bomber potrebbe dunque accomodarsi in panchina e magari offrire una prova lampo contro la difesa del Diavolo. Non vi sono però chance di recupero invece per Ante Rebic e Olivier Giroud, ancora fermi nell’infermeria rossonera.

Pioli dunque domani sarà costretto a chiedere a Zlatan Ibrahimovic gli straordinari e nel frattempo a Pellegri di scaldare i motori, visto che lo svedese non può fare tutto da solo anche in questo turno. Alle spalle della prima punta pure in ogni caso sarà spazio dal primo minuto per Saelemaekers e Leao, anche se rimane a disposizione un jolly come Junior Messias, scatenato nelle ultime giornate di campionato.  (agg Michela Colombo)

CENTROCAMPO

Dopo gli aggiustamenti in difesa, nelle probabili formazioni di Milan Salernitana non dovrebbero esserci grandi novità nel centrocampo di Stefano Pioli. Benchè pure abbiano nelle gambe novanta minuti contro il Genoa, anche nella 16^ giornata di Serie A dovrebbero scendere in campo dal primo minuto i soliti Tonali e Kessie: attenzione però al centrale ivoriano, visto ancora decisamente sottotono, che potrebbe rischiare la maglia da titolare in favore di Bakayoko, visto solo pochi minuti nell’ultima sfida al Marassi.

Per il centrocampo della Salernitana pure non sono grandi novità, viste le assenze annunciate. Il tecnico pure dovrà valutare a chi tra Capezzi e Di Tacchio affidare la maglia da titolare: non scordiamoci neppure di Kastanos e Schiavone, che pure rimangono pronti in panchina in caso di necessità.  (agg Michela Colombo)

IN DIFESA

Come abbiamo accennato prima, per le probabili formazioni di Milan Salernitana, i problemi per Mister Pioli cominciano già nel reparto difensivo. Alla vigilia della 16^ giornata di campionato abbiamo infatti appreso del forfait di Simon Kjaer: il centrale danese ha riportato nella sfida con il Genoa la lesione di alcuni legamenti del ginocchio e per lui si teme pure un lungo stop (si è già sottoposto a intervento nella giornata di ieri).

Senza il giocatore classe 1989, ecco che domani il reparto difensivo vedrà protagonista dal primo minuto Alessio Romagnoli, accompagnato vivamente da Tomori, che pur stringerà i denti. In corsia, con un Calabria non perfettamente recuperato, avremo ancora Kalulu a destra, mentre Theo Hernandez al solito provvederà alla fascia mancina. Per la difesa della Salernitana poche novità da parte di Mister Colantuono: ancora una volta il tecnico dovrebbe affidarsi dal primo minuto al quartetto composto da Ranieri, Gagliolo, Gyomber e Veseli. (agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO DOMANI?

Si accenderà solo domani a San Siro e alle ore 15.00 la sfida per la 16^ giornata tra Milan e Salernitana e tocca ora vedere da vicino quali saranno le mosse per le probabili formazioni del match. Dopo due KO di fila la squadra Pioli ha ritrovato fiducia solo nel turno infrasettimanale, andando a battere in casa per 3-0 il Genoa dell’ex Shevchenko: per i rossoneri un successo importante, che però lascia l’amaro in bocca, considerato che nella sfida al Marassi Pioli ha perso un altro pezzo da 90 come è Simon Kjaer.

Un Diavolo dunque coi cerotti si appresta ad affrontare in casa la Salernitana, che pur ristagnando all’ultimo gradino della classifica di Serie A, è rivale che non va mai sottovalutato. Pure se i granata sono di ritorno da un chiaro 2-0 subito solo pochi giorni fa con la Juventus e saranno domani in campo ancora privi di diversi giocatori importanti. Sarà in ogni caso sfida interessante a San Siro: vediamo come i due allenatori si sono preparati esaminando le loro mosse per le probabili formazioni di Milan Salernitana.

MILAN SALERNITANA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL MATCH

Va subito detto che purtroppo la diretta tv di Milan Salernitana non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione, non essendo una delle partite previste nel turno di campionato. Il match sarà dunque riservato in esclusiva agli abbonati della piattaforma DAZN (broadcaster ufficiale della Serie A) che potranno seguire il match in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure servendosi di una smart tv con collegamento a internet.

LE PROBABILI FORMAZIONI MILAN SALERNITANA

LE MOSSE DI PIOLI

Come abbiamo accennato prima, per disegnare le probabili formazioni di Milan Salernitana, Pioli ancora una volta dovrà fare i conti con un buon numero di assenti: pure il tecnico non rinuncerà al 4-2-3-1 di partenza. Ecco che allora donai a San Siro riavremo Maignan in porta, mentre di fronte al numero 1 francese, un acciaccato Kjaer lascerà il posto a Romagnoli, terminata la squalifica: al centro avremo ancora Tomori, mentre in corsia non dovrebbero mancare Theo Hernandez e Kalulu, considerando che Calabria ancora non è al top della condizione. Per il centrocampo dovrebbero farsi avanti ancora Tonali e Kessie, ma attenzione a Bakayoko, che potrebbe concedere un po’ di riposo al centrale ivoriano: in ogni caso avremo Brahim Diaz sulla linea della trequarti (ma Krunic scalda i motori). Per l’attacco rossonero possibile rientro da titolare per Alexis Saelemaekers, messo in coppia naturalmente con Leao sull’esterno, ma occhio a Junior Messias, nuovo Jolly di Pioli: in prima punta, mancando ancora Giroud e Rebic, sarà Ibrahimovic il titolare obbligato.

LE SCELTE DI COLANTUONO

Pure Colantuono domani dovrà fare i conti con diversi giocatori assenti o acciaccati: pure il tecnico potrebbe optare per la 16^ giornata  per il modulo sul 4-4-2, visto solo pochi giorni fa contro la Juventus. In tal caso ci sarebbe la riconferma per Gagliolo e Gyomber in difesa, così come pure per il duo composto da Ranieri e Veseli, schierato ovviamente sull’esterno del reparto. Per il centrocampo granata si farebbero allora avanti dal primo minuto Coulibaly e Capezzi (questo in vantaggio su Di Tacchio), con Zortea e Kechrida  che si faranno trovare pronti sull’esterno dello schieramento. Ancora coperta corta in attacco poi, con il tecnico che dovrà affidarsi a Bonazzoli e a Simy domani pomeriggio.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Tomori, Romagnoli, T Hernandez, Kessie, Tonali; Saelemaekers, B Diaz, Leao; Ibrahimovic All. Pioli

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Ranieri, Gagliolo, Gyomber, Veseli; Zortea, Coulibaly, Capezzi, Kechrida; Simy, Bonazzoli All. Colantuono

© RIPRODUZIONE RISERVATA