PROBABILI FORMAZIONI MILAN STELLA ROSSA/ Diretta tv: Pioli perde anche Mandzukic

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Milan Stella Rossa: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita valida come ritorno dei sedicesimi di Europa League, Pioli può confermare tante scelte.

Mandzukic Milan Stella Rossa lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Milan Stella Rossa, ritorno sedicesimi Europa League (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN STELLA ROSSA: L’ATTACCO

Nell’attacco delle probabili formazioni di Milan Stella Rossa non ci sono buone notizie per Stefano Pioli: si è già fermato Mario Mandzukic, in attesa di scoprire per quanto tempo ne avrà il croato sarà fuori dai giochi per questa partita di Europa League, anche perché ovviamente non si possono bruciare le tappe visti gli acciacchi e il fatto che non giocasse da tempo quando è arrivato a Milanello. Di conseguenza, volendo dare per buono e scontato il fatto che Zlatan Ibrahimovic sarà inizialmente in panchina, l’allenatore rossonero dovrà lanciare Rafael Leao nel ruolo di prima punta: il portoghese aveva avuto uno straripante avvio di stagione e si era dimostrato fondamentale nel periodo in cui Ibrahimovic era indisponibile, poi ha faticato maggiormente a mettersi in mostra ma questa potrebbe tornare a essere la sua serata. Insieme a lui potremmo vedere sul terreno di gioco Ante Rebic: il croato giocherà come esterno, ruolo partendo dal quale ha segnato 11 gol nel girone di ritorno dello scorso campionato. Quest’anno la sua regolarità sotto porta è sparita, ma comunque può essere tatticamente utile; sull’altro versante, Samu Castillejo darà ancora un turno di riposo ad Alexis Saelemaekers. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN STELLA ROSSA: IL CENTROCAMPO

Vediamo ora le scelte del centrocampo per quanto riguarda le probabili formazioni di Milan Stella Rossa. Purtroppo Ismael Bennacer si è fermato appena dopo il rientro, privando i rossoneri di un regista che si era inserito alla grande in squadra e dettava i tempi con ottima qualità: senza di lui la manovra ne risente, anche perché Stefano Pioli non ha un calciatore con quelle caratteristiche. Ovviamente c’è Sandro Tonali, comunque diverso rispetto all’algerino, e l’ex Brescia sarà titolare in mezzo al campo; è possibile che venga poi rilanciato Franck Kessie, ma contro questa soluzione c’è il fatto che l’ivoriano sarà fondamentale per il campionato e dunque anche lui potrebbe rifiatare, magari in vista di un ottavo di Europa League dove invece sarà nuovamente chiamato a fare gli straordinari. Dunque le due mezzali saranno Soualiho Meité, arrivato a gennaio dal Torino, e Rade Krunic: il bosniaco, che nel Milan non ha mai trovato continuità e ha giocato davvero poco rispetto ai tempi dell’Empoli, può anche alzare la sua posizione andando a posizionarsi sulla trequarti, con l’arretramento dei due esterni il Milan tornerebbe a posizionarsi con il 4-2-3-1 almeno in una delle due fasi, ripristinando il modulo con cui ha iniziato a volare. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN STELLA ROSSA: LA DIFESA

Analizzando meglio le probabili formazioni di Milan Stella Rossa, diamo ora uno sguardo a come potrebbe essere composta la difesa rossonera. Nel derby ha giocato chiaramente la coppia centrale formata da Simon Kjaer e Alessio Romagnoli, ma giovedì sera il turno di riposo potrebbe toccare al capitano che sarà poi chiamato a una prova importante contro la Roma: del resto a Stefano Pioli le alternative non mancano, a cominciare da Fikayo Tomori che è stato titolare giovedì scorso a Belgrado. L’anglo-canadese, uno degli acquisti del calciomercato di gennaio, potrebbe a tutti gli effetti venire confermato ma si candida anche Matteo Gabbia, che prima dell’infortunio che lo ha bloccato si stava esprimendo su livelli decisamente buoni; sulle corsie laterali invece sembra tutto apparecchiato per la conferma del giovane Pierre Kalulu, promosso dalla Primavera e che ha già dato prova del suo valore. A sinistra invece Theo Hernandez potrebbe e dovrebbe sedersi in panchina per rifiatare: Diogo Dalot, impiegato spesso nel girone di Europa League, si è ben adattato a sinistra e dunque è in vantaggio per avere una maglia in questa partita. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN STELLA ROSSA: CHI SCENDE IN CAMPO?

Le probabili formazioni di Milan Stella Rossa ci introducono alla partita che, alle ore 21:00 di giovedì 25 febbraio, si gioca per il ritorno dei sedicesimi di Europa League 2020-2021: si riparte dal pareggio per 2-2 che i serbi hanno maturato in extremis al Rajko Mitic, un risultato comunque favorevole ai rossoneri che adesso potrebbero anche pareggiare per 0-0 o 1-1 e passare comunque il turno. Il Milan di Stefano Pioli punta a vincere questa competizione, anche perché darebbe un posto nella prossima Champions League e sarebbe un grande ritorno per la società; tuttavia la qualificazione in questo momento passa più facilmente dal campionato.

A tale proposito, il derby perso domenica in maniera netta è stato un duro colpo per il Milan, scivolato a -4 dall’Inter dopo essere stato a lungo in testa alla classifica; vedremo allora se ci sarà la reazione di una squadra che non può fallire l’appuntamento di giovedì sera. Aspettando che arrivi il momento della partita, proviamo a valutare insieme in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco di San Siro, leggendo in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Milan Stella Rossa.

DIRETTA MILAN STELLA ROSSA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Stella Rossa sarà la partita che verrà trasmessa in chiaro per il ritorno dei sedicesimi di Europa League: appuntamento dunque su Tv8, il canale che manda in onda una sfida di questo torneo per ogni turno, e che permetterà agli appassionati di assistervi anche con il servizio di diretta streaming video senza costi aggiuntivi, dotandosi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitando il sito tv8.it.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN STELLA ROSSA

I DUBBI DI PIOLI

Stefano Pioli farà ovviamente turnover per Milan Stella Rossa, anche perché lo attende una partita delicatissima contro la Roma: per questo potremmo vedere un 4-3-3 molto simile a quello dell’andata. Kalulu e Dalot potrebbero essere i due terzini, il che significherebbe un turno di riposo per Theo Hernandez, da valutare poi una maglia per Kjaer che farebbe riposare Alessio Romagnoli schierandosi a lato di Tomori, ma è tornato anche Gabbia che dunque potrebbe agire a protezione di Gigio Donnarumma. A centrocampo si è fermato Bennacer: dunque Meité e Tonali dovrebbero rappresentare i due titolari nel settore centrale del campo, con loro ci sarebbe la conferma di Krunic che darebbe un turno di riposo a Calhanoglu e potrebbe avanzare il suo raggio d’azione tra Castillejo e Rebic così da permettere al tecnico di schierare il fidato 4-2-3-1. Mandzukic si è fermato: a questo punto, volendo comunque far sedere Ibrahimovic, sarà Rafael Leao a giocare come prima punta.

LE SCELTE DI STANKOVIC

È abbastanza probabile che per Milan Stella Rossa Dejan Stankovic punti sullo stesso 11 che ha pareggiato settimana scorsa, ad eccezione ovviamente di Rodic che, espulso, sarà squalificato. Il suo posto potrebbe prenderlo Axel Bakayoko, che si adatterebbe a sinistra partendo dalla linea dei centrocampisti; in porta andrà Borjan, protetto dalla difesa a tre con Pankov, Degenek e Milunovic, mentre a completare la zona mediana dovremmo avere Njegos Petrovic e Kanga che partiranno dalla posizione centrale. Davanti, Ivanic è insidiato da Falco per un posto sulla trequarti, ma parte decisamente favorito sull’ex di Bologna, Benevento e Lecce; allo stesso modo El Fardou e Falcinelli lo sono su Pavkov, ma il ventisettenne è l’autore del 2-2 nell’andata dei sedicesimi e chiaramente avanza una candidatura forte per essere un titolare anche in questa sfida.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Tomori, Dalot; Krunic, Tonali, Meité; Castillejo, Rafael Leao, Rebic. Allenatore: Stefano Pioli

STELLA ROSSA (3-4-1-2): Borjan; Pankov, Degenek, Milunov; Gobeljic, N. Petrovic, Kanga, A. Bakayoko; Ivanic; Pavkov, Falcinelli. Allenatore: Dejan Stankovic

© RIPRODUZIONE RISERVATA