Probabili formazioni Milan Udinese/ Diretta tv: conferma per Tomori?

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Milan Udinese: diretta tv e notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Serie A, attesa per domani sera allo stadio Meazza.

Milan Serie A
Pronostici Serie A, 30^ giornata (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN UDINESE: CHI SCENDERÀ IN CAMPO?

Le probabili formazioni di Milan Udinese ci accompagnano verso la partita della venticinquesima giornata di Serie A che domani sera allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro metterà sotto i riflettori soprattutto i padroni di casa rossoneri. Il Milan di Stefano Pioli arriva infatti dalla vittoria sul campo della Roma che ha spazzato via la crisi, rilanciando le ambizioni di scudetto del Diavolo, che domani sera vorrà vincere per mettere pressione sull’Inter, in campo solo giovedì nel posticipo. Dal canto suo l’Udinese potrà giocare con la serenità di chi è già molto vicino alla salvezza grazie alla vittoria contro la Fiorentina: i bianconeri friulani riusciranno ad ottenere un risultato di prestigio? Tutto questo premesso, andiamo allora senza indugio ad analizzare le notizie alla vigilia circa le probabili formazioni di Milan Udinese.

MILAN UDINESE IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che la diretta tv di Milan Udinese sarà garantita su Dazn 1 per gli abbonati Sky che abbiano attivato la corrispondente opzione, oppure ci si dovrà affidare alla diretta streaming video sulla piattaforma Dazn, dal momento che si trata di una delle tre partite di questa giornata di Serie A trasmesse da questa emittente.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN UDINESE

LE SCELTE DI PIOLI

Le probabili formazioni di Milan Udinese sono caratterizzate per Stefano Pioli da diversi dubbi, dal momento che ci sono diversi giocatori non al meglio anche in ruoli cardine, come ad esempio Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic, che dei tre sembra essere quello con le maggiori speranze di giocare titolare domani sera, in un attacco che potrebbe dunque vedere Saelemaekers, Brahim Diaz e appunto Rebic alle spalle della prima punta Rafael Leao, anche se molto dipenderà dalle notizie che arriveranno dall’infermeria e di conseguenza tutto è ancora in bilico. Molto più chiara la situazione in mediana, dove giocheranno Kessiè e Tonali, anche perché Bennacer è ancora acciaccato. Infine, in difesa Tomori è pronto a rovesciare le gerarchie e non ci stupirebbe dunque vederlo ancora titolare, magari al fianco di Kjaer nella coppia centrale davanti a Donnarumma, con Calabria e Theo Hernandez naturalmente terzini.

LE MOSSE DI GOTTI

In casa bianconera, le probabili formazioni di Milan Udinese vedono Luca Gotti alle prese con diverse assenze, per cui non si può dire che la situazione dei friulani sia migliore di quella dei rossoneri. Il modulo di riferimento dovrebbe essere il 3-5-1-1 con Musso naturalmente in porta e un ballottaggio fra Rodrigo Becao e Bonifazi per affiancare Nuytinck e Samir nella retroguardia a tre. Ecco poi la folta linea a cinque del centrocampo, dove dovremmo vedere Stryger Larsen a destra, poi De Paul, Arslan e uno tra Walace e Makengo nel cuore della mediana dell’Udinese, infine Zeegelaar come esterno sinistro per completare il centrocampo di mister Gotti. L’attacco è forse il reparto con più problemi, ipotizziamo una soluzione con Pereyra trequartista alle spalle della prima punta, che potrebbe essere Llorente oppure Nestorovski.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, T. Hernandez; Kessiè, Tonali; Saelemaekers, B. Diaz, Rebic; R. Leao. All. Pioli.

UDINESE (3-5-1-1): Musso; R. Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Walace, Zeegelaar; Pereyra; Llorente. All. Gotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA