PROBABILI FORMAZIONI MILAN VERONA/ Diretta tv: Pioli nei guai in difesa

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Milan Verona: diretta tv e notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Serie A a San Siro, domani 16 ottobre.

Verona Milan
Probabili formazioni Milan Verona, un precedente (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN VERONA: DIFESA

Sono invece veri guai per Mister Pioli nella difesa delle probabili formazioni di Milan Verona. Alla vigilia della ottava giornata della Serie A il tecnico rossonero ha perso il suo numero 1 Maignan (ritornerà solo nel 2022) e Theo Hernandez, trovato positivo al covid 19. Ecco che allora domani per forza di cose l’allenatore dovrà puntare su Tatarusanu tra i pali (mentre Mirante scalda i guantoni), mentre in difesa avremo Ballo Tourè al posto del terzino francese: con loro spazio poi a Kjaer e Tomori al centro del reparto (ma con Romagnoli pronto), mentre in corsia è dubbio tra l’acciaccato Calabria e Kalulu.

Per la difesa del Verona invece Mister Tudor punterà su Montipò tra i pali e davanti al numero 1 sul trittico composto da Casale, Gunter e Dawidowicz. Attenzione però anche a Ceccherini, che potrebbe venir utilizzato anche dal primo minuto, nel momento in cui servirà che Casale vada a integrare il reparto di centrocampo. (agg Michela Colombo)

CENTROCAMPO

Sono possibili alcuni ballottaggi nell’11 di Pioli per le probabili formazioni di Milan Verona, anche nel settore del centrocampo. Qui infatti un Kessie non dei più brillanti (e certo distratto dal mercato) potrebbe venir sostituito da Bennacer: difficile invece rinunciare a Sandro Tonali, che pure con la nazionale  Under 21 ha regalato grandi prestazioni anche durante l’ultima sosta. Per il centrocampo del Verona, nell’ottava giornata di Serie A, Tudor invece dovrà fare attenzione alle condizioni degli acciaccati Faroni e Ilic, tenuto poi conto che certo oggi non sarà a disposizione nemmeno Ruegg.

Stando alle ultime indicazioni, nel reparto a 4 gialloblu dovrebbero comunque trovare posto sia l’esterno classe 1991 che il giocatore ex Manchester City (ma Tudor valuta un piano B): al loro fianco anche Bessa e Lazovic, anche se Tameze e Miguel Veloso scalpitano dalla panchina in cerca di spazio. (agg Michela Colombo)

ATTACCO

Dubbi in attacco per Mister Pioli nelle probabili formazioni di Milan Verona: come abbiamo visto per l’ottava giornata della serie A il tecnico dubita di avere a disposizione Ibrahimovic, ma pure Giroud è finalmente recuperato. Pure la sensazione è che il francese si collocherà ancora in panchina e a San Siro domani sarà Ante Rebic la prima punta titolare contro l’Hellas: avremo allora Rafael Leao e Saelemaekers al fianco dell’attaccante creato, con Brahim Diaz pronto sulla linea della trequarti.

Per l’attacco del Verona per il match di San Siro invece Mister Tudor dovrebbe ancora affidarsi a Barak e Caprari come esterni di reparto, con Simeone in prima punta, come già occorso nell’ultimo impegno di campionato con lo Spezia,. Da valutare però il ballottaggio tra il numero 99 e Nikola Kalinic, tra l’altro grande ex dell’incontro. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN VERONA: CHI GIOCA DOMANI?

Con le probabili formazioni di Milan Verona presentiamo l’anticipo che domani sera alle ore 20.45 andrà in scena allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro per l’ottava giornata di Serie A. Saranno molto interessanti anche le mosse dei due allenatori Stefano Pioli e Igor Tudor, soprattutto considerando che bisogna fare i conti con diverse assenze, in particolare in casa Milan.

Due settimane fa, il Milan aveva ottenuto una fondamentale vittoria a Bergamo che ha ulteriormente consolidato le ambizioni dei rossoneri di lottare per lo scudetto, ma anche l’Hellas Verona aveva impressionato, con un nettissimo 4-0 rifilato allo Spezia. Tutto questo premesso, andiamo a scoprire quali sono le notizie alla vigilia circa le probabili formazioni di Milan Verona.

DIRETTA MILAN VERONA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che la diretta tv sarà garantita per Milan Verona su Sky Sport, perché questa sarà una delle tre partite della giornata di Serie A visibile anche sulla televisione satellitare oltre che sulla piattaforma DAZN, che trasmette in diretta streaming video tutti gli incontri del massimo campionato.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN VERONA

LE MOSSE DI PIOLI

Non c’è pace per Pioli: nelle probabili formazioni di Milan Verona si fermano Calabria, Maignan (operato al polso e sostituto per ora da Tatarusanu) e Theo Hernandez, che è positivo al Coronavirus. Dunque la difesa sarà fortemente incompleta: Kjaer potrebbe riposare in vista della Champions League, lasciando Romagnoli e Tomori nella coppia centrale; a sinistra ci sarà verosimilmente Ballo-Touré con Kalulu a destra. A centrocampo spera Bennacer, ma dovremmo vedere la coppia titolare Tonali-Kessié, sulla trequarti sarà Saelemaekers a giocare come esterno destro, con Rafael Leao a sinistra e in mezzo Brahim Diaz, trequartista centrale alle spalle di Rebic o il rientrante Giroud (per Ibra c’è più cautela) che sono in ballottaggio come centravanti.

LE SCELTE DI TUDOR

Sul fronte Hellas, le probabili formazioni di Milan Verona vedono Igor Tudor alle prese con le condizioni di Faraoni e Ilic, non al top: in mezzo al campo potrebbe giocare Hongla (favorito su Tamèze), mentre senza Faraoni sarebbe Casale a giocare a destra, portando nella difesa a tre Ceccherini per completare la linea con Dawidowicz e Gunter davanti a Montipò. Sulla sinistra il Verona spingerà di più grazie a Lazovic; in mezzo al campo, detto di Ilic/Hongla, l’altra maglia sarà di Bessa che ormai è titolare fisso. In attacco il modulo dipenderà dalla posizione di Caprari, che potrebbe giocare come seconda punta al fianco di Simeone (che è in vantaggio sull’ex Kalinic) o sulla trequarti insieme a Barak.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Ballo-Touré; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rafael Leao; Rebic. All. Pioli.

VERONA (3-4-1-2): Montipò; Casale, Gunter, Dawidowicz; Faraoni, Ilic, Bessa, Lazovic; Barak; Caprari, G. Simeone. All. Tudor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA