PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI CAGLIARI/ Quote: l’importanza di Nahitan Nandez

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Napoli Cagliari: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita valida per la 6^ giornata di Serie A, squadre in campo al Diego Maradona.

Lorenzo Insigne gol Napoli Venezia lapresse 2021 640x300
Lorenzo Insigne, capitano del Napoli (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI CAGLIARI: IL PROTAGONISTA

Per le probabili formazioni di Napoli Cagliari, vogliamo mettere in evidenza il personaggio di Nahitan Nandez, di certo tra i giocatori più preziosi della società sarda e pure una delle poche note liete nello spogliatoio dei 4 mori. Con 5 presenze nel campionato di Serie A 2021-22 e 396 minuti nelle gambe, il centrocampista uruguaiano è certo tra i giocatori più utilizzati in queste prime battute della stagione e pur non avendo fin qui offerto assist o gol, rimane tra i atleti più fidati anche per Walter Mazzarri.

Lo abbiamo visto anche in settimana contro l’Empoli, dove il giocatore ha dato davvero tutto: le sue scampagnate a destra hanno fatto parecchia paura alla difesa rivale e pure è parso inesauribile nell’incoraggiare i compagni. Purtroppo per Nandez da solo non pare bastare fino a qui: chissà però che oggi già le cose possano andare meglio, contro un club che pure questa estate lo aveva cercato a lungo. (agg Michela Colombo)

NAPOLI CAGLIARI: IL DUELLO

Duello certo affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Napoli Cagliari, è quello che vedrà protagonisti anche il primo marcatore dei campani, come l’ultimo difensore dei sardi. Nella sesta giornata di campionato ecco che saranno riflettori puntati ancora al San Paolo su Victor Osimhen, che davvero non sta deludendo in questo avvio di stagione “ben approfittando” dell’assenza di Dries Mertens. L’attaccante nigeriano in stagione ha messo a parte 4 presenze in campionato, per 275 minuti di gioco e prue tre gol segnati, di cui pure due sono arrivati solo in settimana nella sfida contro il Cagliari. Gli si parerà davanti oggi Alessio Cragno, numero 1 del Cagliari dal 2014 (ma con in mezzo stagioni in prestito per altri club), che pure in stagione non ha poi troppo deluso, nonostante i risultati negativi del club. Il portiere di Fiesole ha fin qui incassato nove reti in 4 presenze in campo: si può certo dare di più a partire da questa sera. (agg Michela Colombo)

NAPOLI CAGLIARI: GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Napoli Cagliari, bella sfida della 6^ giornata di Serie A, serve ora fare il punto anche sui giocatori assenti a cui Luciano Spalletti e Walter Mazzarri dovranno porre rimedio oggi. Partendo dallo schieramento dei campani ricordiamo allora subito che oggi il tecnico azzurro dovrà rinunciare a Stanislav Lobotka, vittima dell’elongazione del bicipite femorale, come pure di Amir Rrahmani, out per noie fisiche. Saranno invece da valutare le condizioni di Diego Demme, che sta tornando da un lungo stop per la lesione del collaterale mediale, come pure di Meret, anche lui sulla via di ritorno da un’infortunio. Per il Cagliari invece Mazzarri ancora dovrà fare a meno di Marko Rog (che sarebbe stato un ex in questa partita del Maradona) e pure di Damir Ceter, con quest’ultimo che ha rimediato la distrazione di primo grado al polpaccio destro. (agg Michela Colombo)

NAPOLI CAGLIARI: CHI GIOCA AL MARADONA?

Con le probabili formazioni di Napoli Cagliari analizziamo le scelte dei due allenatori per la partita che si gioca alle ore 20:45 di domenica 26 settembre, valida per la 6^ giornata del campionato di Serie A 2021-2022. Non per la prima volta Walter Mazzarri torna al San Paolo (oggi Diego Armando Maradona) da avversario, in questo contesto da allenatore subentrato sulla panchina degli isolani: dopo aver fatto il colpo, frenando la Lazio all’Olimpico, il Cagliari ha perso in casa contro l’Empoli e dunque sono ancora lavori in corso per il tecnico toscano, che ora si confronta contro una corazzata in un test significativo.

Il Napoli ha aperto alla grande la stagione, forse facendo ancora meglio di quanto lo stesso Luciano Spalletti si aspettasse; adesso si tratta di proseguire su questa fasariga e giocarsi concretamente le possibilità di scudetto, e dunque in questo senso la partita di stasera è da vincere. Aspettiamo con trepidazione che si giochi, ma intanto possiamo leggere insieme quali saranno le scelte da parte dei due allenatori per il Diego Armando Maradona, valutando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Napoli Cagliari.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per Napoli Cagliari e un pronostico su questa partita sono state fornite anche dall’agenzia Snai, secondo la quale la squadra favorita è in maniera netta quella di casa: il segno 1 per la vittoria partenopea vale infatti 1,28 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 che identifica l’affermazione degli isolani vi farebbe guadagnare 9,75 volte la vostra giocata. Il pareggio, per il quale bisognerà puntare sul segno X come di consueto, porta in dote una vincita corrispondente a 5,75 volte l’importo investito.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI CAGLIARI

GLI 11 DI SPALLETTI

In questo momento Spalletti fa poco turnover, e dunque nelle probabili formazioni di Napoli Cagliari dovremmo avere ben poche sorprese. In difesa, Rrahmani è favorito su Manolas e dovrebbe prendersi la maglia di centrale a fianco di Koulibaly; in porta potrebbe tornare Meret se le sue condizioni saranno accettabili per lo staff medico, mentre sulle corsie laterali Di Lorenzo e Mario Rui sono nettamente in vantaggio sulla concorrenza (Malcuit) e dunque dovrebbero giocare. Stesso discorso a centrocampo, dove peraltro Demme e Lobotka sono sempre ai box: le scelte di Spalletti ricadranno dunque su Fabian Ruiz e Zambo Anguissa, che proteggeranno una linea di trequarti “comandata” da Zielinski, schierato in posizione centrale con Politano (nuovamente in vantaggio su Lozano) e Lorenzo Insigne e fare da esterni. Come prima punta ovviamente ci sarà Osimhen: il solito Napoli insomma, giusto così perchè giocando tante partite insieme questi giocatori stanno imparando ad agire come unica entità, e i risultati lo dimostrano.

LE SCELTE DI MAZZARRI

Il grande ex Walter Mazzarri deve ancora valutare il modulo giusto per Napoli Cagliari: da sempre abituato alla difesa a tre, qui ha iniziato a quattro con una squadra che era invece abituata al 3-5-2. Dovremmo comunque vedere Ceppitelli e Godin schierati davanti a Cragno, con Caceres che si prende il ruolo di terzino destro e Lykogiannis che sembra essere in vantaggio per fare il titolare sull’altra corsia. A centrocampo, da capire come l’allenatore toscano si voglia disporre: con la linea a quattro i due mediani Razvan Marin e Strootman agiranno con il supporto di Nandez e Dalbert, in alternativa potrebbe esserci l’eventualità di un modulo con gli esterni avanzati e l’arretramento di Keita Baldé Diao, che giocherebbe di fatto come trequartista. La prima punta infatti dovrebbe essere Joao Pedro (con l’ex Pavoletti in panchina), ma entrambi questi attaccanti sono in grado di svariare molto lungo il fronte offensivo e dunque un vero e proprio centravanti non c’è, questi due giocatori verosimilmente si scambieranno costantemente la posizione.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Zambo Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, L. Insigne; Osimhen. Allenatore: Luciano Spalletti

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Caceres, Ceppitelli, Godin, Lykogiannis; Nandez, R. Marin, Strootman, Dalbert; Joao Pedro, Keita B. Allenatore: Walter Mazzarri

© RIPRODUZIONE RISERVATA