PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI FIORENTINA/ Quote: l’importanza di Piotr Zielinski

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Napoli Fiorentina: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di Serie A attesa oggi allo stadio Maradona.

Petagna Napoli
Probabili formazioni Napoli Fiorentina, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI FIORENTINA: IL PROTAGONISTA

Dopo avere parlato di due attaccanti, ecco che nelle probabili formazioni di Napoli Fiorentina potremmo ora mettere in evidenza due centrocampisti, d’altronde di notevoli qualità. Per i partenopei scegliamo Piotr Zielinski, che Gennaro Gattuso schiera ancora come titolare sulla trequarti: il polacco a volte è devastante (vedi partita di Cagliari), deve ancora crescere per riuscire ad esserlo più di frequente ma di sicuro Zielinski può essere ad ogni partita un’arma preziosissima per Gennaro Gattuso, che a volte lo schiera sulla mediana e altre invece sulla trequarti, sapendo che il polacco può fare bene ovunque con le sue eccellenti qualità e caratteristiche tecniche. In casa Fiorentina scegliamo invece Gaetano Castrovilli, che non a caso indossa la maglia numero 10, che pure a Firenze non è come tutte le altre: certo, non si tratta di un fantasista in stile Baggio o Rui Costa, tanto per citare due illustri predecessori, ma l’ex Cremonese rappresenta comunque un valore aggiunto per i viola e sicuramente uno degli obiettivi di Cesare Prandelli sarà quello di farlo crescere ancora di più. Oggi Castrovilli sarà in campo nel centrocampo a quattro, ma non saranno rare le volte in cui si “staccherà” da Sofyan Amrabat dando una mano a Callejon e Ribéry: vedremo se la strategia funzionerà… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NAPOLI FIORENTINA: IL DUELLO

Per le probabili formazioni di Napoli Fiorentina, indichiamo adesso un duello tra Hirving Lozano e Dusan Vlahovic. Le loro caratteristiche tecniche non sono esattamente le stesse, ma il messicano dei partenopei e lo slavo dei viola hanno molti punti di contatto, come ad esempio periodi difficili nel recente passato. Lozano infatti è reduce da un primo anno non esaltante con la maglia del Napoli, tanto che molti ne avevano messo in dubbio anche la stessa permanenza all’ombra napolidel Vesuvio: il messicano invece alla fine è rimasto al Napoli e in questo campionato 2020-2021 ha saputo alzare in modo notevole il proprio rendimento, per cui adesso nessuno più si sogna di mettere in discussione il ruolo di Lozano all’interno del Napoli di Gennaro Gattuso, che ha avuto un ruolo importante nella crescita del suo calciatore. Vlahovic invece era stato coccolato come giovane talento viola, ma gli scarsi risultati della Fiorentina nella prima parte della stagione hanno messo nel mirino della critica un attacco deficitario e anche Dusan ne faceva le spese. Con l’arrivo di Cesare Prandelli però tutto sembra essere cambiato: Vlahovic gioca e segna e pure al San Paolo sarà uno spauracchio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NAPOLI FIORENTINA: GLI ASSENTI

Scopriamo adesso quali saranno i giocatori purtroppo indisponibili nelle probabili formazioni di Napoli Fiorentina. L’elenco è piuttosto lungo per Gennaro Gattuso, a cominciare dalla squalifica di Di Lorenzo, che metterà fuori gioco il terzino. Sulla via del recupero Mertens, che però non possiamo ancora considerare perfettamente sano, sono poi fuori causa per il Napoli Malcuit, Manolas che domenica scorsa a Udine ha rimediato una distrazione muscolare alla coscia destra e tornerà dunque il mese prossimo ed infine Osimhen, sempre alle prese con il doppio problema causato dalla lussazione alla spalla destra rimediata in Nazionale e dalla positività al Coronavirus. Dal punto di vista dei giocatori in infermeria, sicuramente sta meglio la Fiorentina di Cesare Prandelli che tuttavia ha alcuni acciaccati di grande spessore a partire da Ribery, alle prese con i postumi di una distorsione al ginocchio. Borja Valero si è fermato mercoledì per noie muscolari subito prima della partita contro l’Inter, infine Pezzella ha un affaticamento muscolare alla coscia sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI GIOCA STASERA?

Le probabili formazioni di Napoli Fiorentina cosa ci possono dire sulla partita di Serie A che oggi andrà in scena all’ora di pranzo allo stadio Diego Maradona-San Paolo di Napoli? Le mosse dei due allenatori saranno importanti, perché la sfida si annuncia delicata sia per gli uomini di Gennaro Gattuso sia per la compagine di Cesare Prandelli. Il Napoli ha vinto in extremis sul campo dell’Udinese domenica scorsa ma non può più sbagliare in casa contro rivali sulla carta inferiori dopo la sconfitta all’Epifania contro lo Spezia: il bilancio casalingo infatti è davvero deludente per chi punta allo scudetto o almeno alla qualificazione in Champions League. La Fiorentina invece domenica ha vinto contro il Cagliari e sembra in ripresa, ma è ancora troppo lontana dalla zona nobile e pericolosamente vicina ai bassifondi, dunque un altro risultato positivo sarebbe prezioso. Tutto questo premesso, andiamo allora senza indugio ad analizzare le ultime notizie circa le probabili formazioni di Napoli Fiorentina.

PRONOSTICO E QUOTE

Diampo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Napoli Fiorentina mediante le quote dell’agenzia Snai. I padroni di casa sono favoriti, dunque il segno 1 è quotato a 1,57, mentre si sale in caso di pareggio (naturalmente segno X) a quota 4,25 e fino a 5,50 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di vittoria della Fiorentina.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI FIORENTINA

LE MOSSE DI GATTUSO

Le probabili formazioni di Napoli Fiorentina riservano alcune novità per Gennaro Gattuso, soprattutto in difesa. In porta dovrebbe esserci Ospina, poi a causa della squalifica di Di Lorenzo dovremmo avere Hysaj terzino destro e dunque via libera per Mario Rui a sinistra, con Koulibaly che torna titolare in mezzo al fianco di Maksimovic, perché adesso è infortunato Manolas. Davanti dovremmo vedere Lozano e Insigne ai fianchi della prima punta Petagna, anche se il messicano potrebbe anche agire in mezzo, in questo caso dando spazio a Politano a destra ma è l’ipotesi meno probabile perché Lozano in mezzo è meno efficace. Ci resta ancora da presentare il centrocampo degli azzurri, dove dovremmo vedere titolari Zielinski e Bakayoko (favorito su Demme), con Fabian Ruiz ed Elmas in ballottaggio per la terza e ultima maglia a disposizione.

LE SCELTE DI PRANDELLI

Sul fronte viola, ecco che le probabili formazioni di Napoli Fiorentina dovrebbero proporci un 3-5-1-1 con il grande ex Callejon favorito su Ribery (che non è ancora al meglio) per assistere la punta centrale Vlahovic. In difesa Quarta sembra favorito su Pezzella, a sua volta reduce da problemi fisici, per affiancare Milenkovic e Igor nella difesa a tre davanti al portiere Dragowski, ma sono numerosi i dilemmi per Cesare Prandelli soprattutto a centrocampo. Doppio ballottaggio per la Fiorentina sulle fasce: a destra si contendono il posto Caceres e Venuti, a sinistra invece Biraghi è favorito su Barreca, mentre nel cuore della mediana dovrebbero essere certi del posto Amrabat e Castrovili, ma si segnala pure un ultimo ballottaggio, che vede protagonisti Pulgar e Bonaventura.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Zielinski, Bakayoko, F. Ruiz; Lozano, Petagna, Insigne. All. Gattuso.

FIORENTINA (3-5-1-1): Dragowski; Quarta, Milenkovic, Igor; Caceres, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Callejon, Vlahovic. All. Prandelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA