PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI REAL SOCIEDAD/ Quote: David Silva, veterano in copertina

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Napoli Real Sociedad: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita del gruppo F di Europa League, agli azzurri basta un pareggio per passare.

David Silva Lozano Real Sociedad Napoli lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Napoli Real Sociedad, Europa League gruppo F (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI REAL SOCIEDAD: IL VETERANO

A 34 anni, David Silva sarà ancora il fiore all’occhiello dei baschi nelle probabili formazioni di Napoli Real Sociedad. È curioso il fatto che questo calciatore non sia mai riuscito vincere la Champions League o l’Europa League; nella sua bacheca ci sono però 15 trofei a livello di club (14 di questi con il Manchester City, mentre a Valencia aveva vinto la Coppa del Re) e naturalmente i trionfi con la nazionale spagnola (due Europei e il Mondiale) nella quale ha messo insieme 125 presenze, sesto di sempre. Una carriera fantastica quella di David Silva, che ha giocato 103 partite nelle coppe europee; tuttavia nei dieci anni con il Manchester City, come detto, non è riuscito a qualificarsi nemmeno per una finale, sfiorandola in Champions League nel 2016 quando però gli Sky Blues erano stati eliminati dal Real Madrid. Come sappiamo, in estate lo spagnolo è stato ad un passo dal trasferimento alla Lazio ma alla fine ha scelto di tornare in patria per questioni familiari: se lo gode adesso la Real Sociedad, perché anche nella parte finale della sua carriera David Silva può avere molto da dare e cercherà di aiutare il club a fare strada in Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

I DUBBI DI GATTUSO

Più di un ballottaggio nelle probabili formazioni di Napoli Real Sociedad, ma per una volta parliamo dell’attacco: Victor Osimhen viaggia verso il recupero che però dovrebbe avvenire solo il 16 dicembre contro l’Inter, e allora Gennaro Gattuso ha a disposizione soltanto Dries Mertens e Andrea Petagna per iniziare la partita nel ruolo di centravanti. Fernando Llorente come sappiamo è fuori dal progetto pur facendo parte della rosa azzurra; settimana scorsa all’AFAS Stadion il Napoli è partito con Mertens che ha anche segnato un gol importantissimo, all’ottava stagione con questa maglia il belga rimane imprescindibile e infatti è ancora lui il giocatore sul quale si punta maggiormente nel reparto offensivo. Stasera però basta solo un pareggio per archiviare la qualificazione ai sedicesimi di Europa League; per questo motivo a entrare nella formazione titolare di Gattuso potrebbe essere Petagna, che ad Alkmaar si è divorato un gol a un quarto d’ora dalla fine e che ha avuto qualche difficoltà nell’approcciare il match in corso d’opera. Le due soluzioni sono valide sia pure con caratteristiche diverse, sarà interessante vedere quello che il tecnico del Napoli sceglierà di fare tra poco… (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Come protagonista nelle probabili formazioni di Napoli Real Sociedad voglia parlare di Adnan Januzaj. Quando aveva 18 anni, i suoi primi gol da professionista arrivarono con la maglia del Manchester United in una doppietta decisiva di Premier League: un predestinato, cui Ryan Giggs consegnò idealmente la prestigiosa numero 11 rossa. Considerato un campione in erba, il belga si è però perso per strada: il prestito al Borussia Dortmund è andato talmente male che a gennaio 2016 i Red Devils se lo sono ripreso, per poi girarlo al Sunderland. Difficile capire quello che sia successo nella carriera di un ragazzo comunque ancora giovane (nemmeno 26 anni) che era conteso da parecchie nazionali (Belgio – poi scelta – ma anche Albania, Serbia, Inghilterra e Turchia) e sul quale le big erano assolutamente vigile; giunto alla sua quinta stagione con la Real Sociedad, si è leggermente riscattato ritrovando finalmente una maglia da titolare e buone prestazioni ma la sensazione comune resta quella di un ragazzo di grande talento che abbia perso il treno giusto o che, semplicemente, non avesse il livello di élite che potesse permettergli di diventare effettivamente un fuoriclasse. Sia come sia, per il Napoli sarà comunque un avversario di un certo livello con il quale fare i conti… (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI REAL SOCIEDAD: CHI SCENDE IN CAMPO?

Analizziamo le probabili formazioni di Napoli Real Sociedad, la partita che si gioca alle ore 18:55 di giovedì 10 dicembre: allo stadio San Paolo, recentemente intitolato a Diego Armando Maradona, basta un punto ai partenopei per superare il gruppo F di Europa League 2020-2021, mentre con una vittoria ci sarebbe anche la certezza del primo posto. Il pareggio ottenuto in Olanda ha migliorato le cose soprattutto dal punto di vista mentale, perché la situazione sarebbe stata comunque simile; la squadra di Gennaro Gattuso però sta volando e sta facendo benissimo in campionato, dopo aver rifilato quattro gol alla Roma ne sono arrivati altrettanti sul campo del Crotone e dunque la classifica è ottima. Si guarda a questo match contro i baschi con grande fiducia, consapevoli che la qualificazione ai sedicesimi di Europa League sarebbe un altro traguardo importante; aspettando allora che le squadre scendano sul terreno di gioco, vediamo in che modo i due allenatori le potrebbero schierare leggendo insieme le probabili formazioni di Napoli Real Sociedad.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato un pronostico per Napoli Real Sociedad, e dunque andiamo subito a vedere quello che ci dicono le quote per questa partita di Europa League. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 2,05 volte quanto puntato, contro il valore di 3,35 che accompagna il segno 2 per il successo degli ospiti. Il pareggio, eventualità regolata dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 3,55 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI REAL SOCIEDAD

LE SCELTE DI GATTUSO

Gattuso deve ancora scegliere il modulo nelle probabili formazioni di Napoli Real Sociedad: noi ipotizziamo il 4-3-3, basta un pareggio ma comunque in campo dovrebbero andare parecchi titolari. In porta si va verso la conferma di Ospina che ad Alkmaar ha parato un rigore, davanti a lui avremo Nikola Maksimovic con Koulibaly mentre sulle corsie esterne i favoriti restano Di Lorenzo e Ghoulam, con riposo per Mario Rui. A centrocampo si fa più difficili, perché le alternative non mancano: noi prevediamo che Demme, che sta attraversando un ottimo momento, sarà titolare come perno centrale con il supporto di due mezzali che potrebbero essere Bakayoko ed Elmas, dando quindi riposo iniziale sia a Fabian Ruiz che a Zielinski. Per quanto riguarda il tridente offensivo, Gattuso sarà ancora senza Osimhen: come prima punta dovrebbe dunque agire Mertens che è favorito su Petagna, poi Politano a destra (al posto di Lozano) e Lorenzo Insigne confermatissimo sull’altro versante.

I DUBBI DI ALGUACIL

Assenza pesantissima per i baschi in Napoli Real Sociedad: Imanol Alguacil deve fare a meno di Oyarzabal, che è infortunato. Il modulo varierà da un 4-4-2 classico a un 4-2-3-1; in porta ci sarà Remiro protetto come sempre da Zubeldia e Le Normand, sulle fasce laterali ci aspettiamo invece che i titolari siano Zaldua e Nacho Monreal, che hanno sempre giocato in Europa League. A formare la coppia centrale davanti alla difesa ecco invece Mikel Merino, ormai stabilmente nel giro della nazionale spagnola, e Zubimendi; tornerà anche David Silva che dovrebbe avere posto sulla sinistra o magari al centro della trequarti, con questa seconda ipotesi sulla fascia agirebbe Portu con Januzaj titolare dall’altra parte, entrambi possono spostarsi a sinistra ma forse riesce più “comodo” all’ex di Manchester United e Borussia Dortmund. Nel ruolo di prima punta è un ballottaggio tra Isak e Willian José: le statistiche messe insieme fino a questo momento ci dicono che il favorito è lo svedese.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Ni. Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Bakayoko, Demme, Elmas; Politano, Mertens, L. Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso

REAL SOCIEDAD (4-2-3-1): Remiro; Zaldua, Zubeldia, Le Normand, Monreal; Merino, Zubimendi; Portu, David Silva, Januzaj; Isak. Allenatore: Imanol Alguacil



© RIPRODUZIONE RISERVATA