PROBABILI FORMAZIONI PORTO MILAN/ Quote, Sergio Oliveira sotto ai riflettori

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Porto Milan: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di Champions League, terza giornata girone B.

stefano pioli milan
Stefano Pioli (Foto: Lapresse)

PROBABILI FORMAZIONI PORTO MILAN: IL PERICOLO

Nelle probabili formazioni di Porto Milan c’è un giocatore che spicca in modo particolare nella compagine lusitana: si tratta di Sergio Oliveira, che sicuramente tanti ricordano per la doppietta messa a segno il 9 marzo scorso all’Allianz Stadium di Torino, decisiva per l’eliminazione della Juventus agli ottavi di finale della passata Champions League. Sergio Oliveirta è in effetti un centrocampista con il vizio del gol: nella scorsa edizione, oltre alla doppietta contro la Juventus, aveva segnato anche contro l’Olympiakos e due volte l’Olympique Marsiglia nella fase a gironi, per un totale di cinque gol che si sommano ai 13 messi a segno in campionato più altri due fra Coppa e Supercoppa del Portogallo, in totale furono 20 i gol stagionali con il Porto di Sergio Oliveira nel 2020-2021.

Nella nuova stagione invece Oliveira ha finora segnato un gol in campionato e due in Coppa di Portogallo, ma è ancora a secco in Champions League, dove d’altronde ha giocato 24 minuti contro l’Atletico Madrid e 67 contro il Liverpool. Arriverà un gol oggi? I tifosi del Milan possono fare gli scongiuri… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Abbiamo visto che ci saranno diversi assenti rossoneri nelle probabili formazioni di Porto Milan, una situazione mai facile da gestire in una sfida di Champions League così delicata, di conseguenza saranno ancora più preziosi l’esperienza e il carisma di Zlatan Ibrahimovic, che è tornato ad “assaggiare” il campo giocando l’ultimo quarto d’ora contro il Verona. Naturalmente lo svedese non può ancora giocare 90 minuti per intero, ma il suo contributo sul campo potrebbe aumentare rispetto a tre giorni fa e soprattutto Ibrahimovic dovrà guidare questo gruppo giovane e decimato, due fattori che in Champions League rischiano di pesare molto più di quanto facciano in campionato.

Sappiamo che storicamente la Champions è una sorta di maledizione per Zlatan Ibrahimovic e pensare a una vittoria finale del Milan sembra pura utopia, ma non è tutto sommato nemmeno l’obiettivo: il girone tosto è un grande esame di maturità nel quale Ibra deve aiutare i suoi compagni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PORTO MILAN: GLI ASSENTI

Nelle probabili formazioni di Porto Milan purtroppo è abbastanza lungo l’elenco degli assenti per Stefano Pioli. Qui parliamo solo di alcuni elementi di spicco che purtroppo non saranno a disposizione oggi: per quanto riguarda il portiere Maignan, l’assenza sarà lunga e il Milan è corso ai ripari mettendo sotto contratto lo svincolato Mirante;

meno gravi le altre situazioni, ma saranno comunque rinunce pesanti oggi. Spicca la squalifica di Kessie per l’espulsione rimediata nella sfortunatissima partita contro l’Atletico Madrid, dunque in mediana Stefano Pioli dovrà fare a meno dell’ivoriano, che normalmente è di fatto un intoccabile. Ci si è messo di mezzo pure il Coronavirus, che ha colpito nei giorni scorsi giocatori importanti per il Milan come Theo Hernandez e Brahim Diaz. Contro il Verona è comunque arrivata una vittoria anche abbastanza fortunata per i rossoneri, questa sera contro il Porto invece cosa succederà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI GIOCA STASERA?

Con le probabili formazioni di Porto Milan ci avviciniamo alla partita di stasera allo stadio Do Dragao per la terza giornata nel gruppo B di Champions League 2021-2022. I rossoneri hanno finora sempre perso, anche se in maniera beffarda soprattutto contro l’Atletico Madrid. Dopo aver rimontato il Verona in campionato, Stefano Pioli in Portogallo dovrà fare i conti con una formazione raffazzonata tra infortunati, positivi al Covid e la squalifica di Kessie.

Il Porto dal canto suo ha un punto in classifica e sa che questa partita potrebbe essere importante per provare almeno a blindare il terzo posto, che significherebbe andare in Europa League, però dovrà fare meglio rispetto alla batosta incassata contro il Liverpool. Nel frattempo, questo è il momento per analizzare tutte le notizie sulle probabili formazioni di Porto Milan, ormai a poche ore dal fischio d’inizio della partita di Champions League.

PRONOSTICI E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo ai pronostici su Porto Milan in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Sembrano essere leggermente favoriti i padroni di casa lusitani: il segno 1 è quotato a 2,50, poi si sale a 2,75 in caso di segno 2 per il successo del Milan e fino a 3,40 volte la posta in palio sul segno X in caso di pareggio.

PROBABILI FORMAZIONI PORTO MILAN

LE SCELTE DI CONCEIÇAO

Per le probabili formazioni di Porto Milan, Sergio Conceiçao dovrebbe scegliere un 4-2-3-1: davanti al portiere Marchesin, recuperato, agiscono i quattro difensori in linea che dovrebbero essere Manafà e Zaidu sugli esterni con una coppia centrale formata da Pepe e Marcano. Nel cuore della mediana potremmo invece vedere Sérgio Oliveira e Uribe, anche se il primo potrebbe anche agire da trequartista, lasciando quindi a Grujic il compito di completare la coppia davanti alla difesa. Davanti dovrebbe tornare titolare Corona: il messicano può prendersi la maglia di esterno al pari di Otavio, Sérgio Oliveira o Fabio Vieira in posizione centrale alle spalle della prima punta, maglia per cui Toni Martinez insidia Taremi.

LE MOSSE DI PIOLI

Le probabili formazioni di Porto Milan presentano un Diavolo decimato: in difesa mancano Maignan e Theo Hernandez, dunque in porta ci sarà Tatarusanu mentre sulla sinistra si dovrebbe spostare Calabria, con Kalulu a destra. In mezzo torna titolare Kjaer, che non ha giocato contro il Verona e formerà la coppia centrale con Tomori. In mediana Kessié è squalificato, dunque la sua maglia sarà di Bennacer che opererà al fianco di Tonali. Anche in attacco la situazione è delicata: Rebic è uscito alla mezz’ora in campionato e va per il forfait, Brahim Diaz ha il Coronavirus e allora ecco Krunic trequartista centrale, con Saelemaekers e Rafael Leao esterni. La prima punta potrebbe essere Ibrahimovic, che ha recuperato; Giroud comunque è in ballottaggio con lo svedese, vedremo cosa deciderà Pioli nel testa a testa tra veterani.

IL TABELLINO

PORTO (4-2-3-1): Marchesin; Manafà, Pepe, Marcano, Zaidu; Uribe, Grujic; Otavio, Sérgio Oliveira, Corona; Taremi. All. Conceiçao.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Tomori, Kjaer, Calabria; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Krunic, Rafael Leao; Ibrahimovic. All. Pioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA