Probabili formazioni Real Madrid Arsenal (ICC)/ Quote, spazio per Jovic e Vinicius?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Real Madrid Arsenal: possibili cambi, rispetto all’ultima uscita, per i due allenatori che si affrontano a Landover nella International Champions Cup 2019.

Modric Real Madrid ICC lapresse 2019
Video Real Madrid Betis (Foto LaPresse)

Studiamo le probabili formazioni di Real Madrid Arsenal, la partita che si gioca alle ore 5:00 della mattina italiana presso il FedEx Field di Landover, nel Maryland: altro impegno di International Champions Cup 2019 per le due squadre, che sono reduci da risultati opposti. I blancos infatti hanno ceduto di schianto ad un Bayern Monaco decisamente più avanti nella preparazione, e dunque deve ancora fare i conti con una squadra da creare e perfezionare agli ordini di Zinedine Zidane. Sta invece in questo percampionato l’Arsenal, che ha già vinto due volte: prima è stato battuto lo stesso Bayern, poi è arrivato il successo netto contro la Fiorentina e dunque i Gunners sperano che questa sia la stagione buona per tornare grandi. Nel frattempo andiamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero presentare le loro squadre sul terreno di gioco, valutando in maniera più approfondita quelle che sono le probabili formazioni di Real Madrid Arsenal.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Real Madrid Arsenal sono a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker la squadra favorita per la vittoria è quella spagnola, eventualità regolata dal segno 1 e che vi permetterebbe di mettere in tasca una cifra pari a 1,95 volte quello che avrete messo sul piatto. Il segno X per il pareggio porta in dote un guadagno di 3,75 volte la somma giocata mentre con il segno 2, per l’affermazione dei Gunners, andreste a guadagnare 3,25 volte la puntata.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID ARSENAL

LE SCELTE DI ZIDANE

In Real Madrid Arsenal potrebbe esserci qualche cambio di formazione per entrambi gli allenatori: per esempio Zidane medita di andare a creare un tridente con Rodrygo, Jovic e Vinicius mischiando un po’ le carte, mentre a centrocampo ci sarà verosimilmente riposo per Isco e Modric per vedere all’opera i giovani Kubo e Seoane, che agiranno eventualmente insieme a Kroos unico superstite di quella che dovrebbe poi essere la mediana titolare per la prossima stagione. In difesa a candidarsi per le corsie laterali sono Nacho e Ferland Mendy, ma Carvajal potrebbe comunque essere riproposto sulla corsia destra; in mezzo si va verso la conferma di Varane e Sergio Ramos ma in porta potrebbe e dovrebbe andare Keylor Navas, che probabilmente si alternerà nuovamente con Courtois.

GLI 11 DI EMERY

Come detto cambia anche Unai Emery, che ha già affrontato due partite e per questa torna a mettere i titolari: davanti a Leno vedremo allora una difesa composta da Papastathopoulos, Mustafi e Nacho Monreal con le due corsie esterne che verosimilmente saranno coperte da Maitland-Niles da una parte e Kolasinac dall’altra. In mezzo i candidati sembrano essere Granit Xhaka e Mkhitaryan, se così fosse si tratterebbe di un assetto particolarmente offensivo anche se l’armeno potrebbe scalare sulla corsia laterale lasciando spazio a qualcun altro al fianco del centrocampista svizzero; il tecnico dell’Arsenal potrebbe poi aprire alla soluzione con due punti continuando a sperimentare moduli diversi, dunque Aubameyang e Lacazette possono giocare insieme e fianco a fianco, in questo caso il trequartista resterebbe Ozil.

IL TABELLINO

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; Nacho, Varane, Sergio Ramos, F. Mendy; Kubo, Kroos, Seoane; Rodrygo, Jovic, Vinicius
Allenatore: Zinedine Zidane

ARSENAL (3-4-1-2): Leno; Papastathopoulos, Mustafi, Monreal; Maitland-Niles, Mkhitaryan, G. Xhaka, Kolasinac; Ozil; Lacazette, Aubameyang
Allenatore: Unai Emery

© RIPRODUZIONE RISERVATA