PROBABILI FORMAZIONI REAL SOCIEDAD NAPOLI/ Diretta tv: Mikel Oyarzabal in copertina

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Real Sociedad Napoli: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita valida per la seconda giornata dell’Europa League, azzurri già con l’acqua alla gola.

Petagna Napoli
Probabili formazioni Rijeka Napoli, Europa League (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI REAL SOCIEDAD NAPOLI: ATTACCO

Parlando dell’attacco nelle probabili formazioni di Real Sociedad Napoli ci vogliamo ora concentrare su un calciatore avversario: si tratta di Mikel Oyarzabal, un classe ’97 che sembra aver fatto il definitivo salto di qualità riuscendo a diventare un membro stabile della nazionale spagnola, e dunque rappresentando al meglio quella nuova generazione chiamata a ricostruire un ciclo vincente. Cresciuto nell’Eibar, squadra della sua città, il mancino Oyarzabal vi è tornato nel 2013 in prestito, ma già due anni prima era stato acquistato dalla squadra di San Sebastian; dopo due stagioni di apprendistato, la seconda nelle quali però giocando tutte le partite di campionato, ha cambiato marcia sotto porta ed è sempre andato in doppia cifra dal 2017 a oggi, segnando un totale di 45 gol negli ultimi tre tornei di Primera Division (109 partite). Sono invece 3 le reti in 9 apparizioni con la Roja; Oyazarbal può giocare a destra o a sinistra e posizionarsi all’occorrenza alle spalle di uno o due attaccanti, è dunque un calciatore completo e di grande qualità che può fare le fortune della sua Real Sociedad, che aspira a tornare a giocare in Champions League e magari, sfruttando le difficoltà delle grandi di Spagna, essere anche in corsa per il titolo di campione nazionale. Intanto, giovedì il Napoli dovrà stare attento in particolare a lui oltre che a David Silva. (agg. di Claudio Franceschini)

CENTROCAMPO

Non è solo Amir Rrahmani a essere in dubbio nelle probabili formazioni di Real Sociedad Napoli: Diego Demme spera in un posto, ma le ultime uscite dei partenopei ci hanno detto come il tedesco in questo momento abbia perso posizioni nelle gerarchie. Due i motivi principali: il passaggio al 4-2-3-1, di cui si era parlato in estate, e l’arrivo di Tiemoué Bakayoko che è stato voluto da Gennaro Gattuso, che lo aveva allenato al Milan. Demme tra gennaio e luglio è stato fondamentale per la crescita esponenziale del Napoli, piazzandosi davanti alla difesa e portando grande ordine tattico; poi però la società ha comprato Victor Osimhen e rinnovato Dries Mertens, così Gattuso ha iniziato a pensare al 4-2-3-1 per farli giocare entrambi e, anche per questo motivo, ha puntato su Bakayoko che è più adatto a essere utilizzato in quel modulo. Demme a oggi ha giocato titolare solo a Parma, prima di campionato: nelle altre tre partite del Napoli ha avuto un totale di 47 minuti. Forser non era così clamorosa l’indiscrezione estiva che lo voleva in uscita; l’ex capitano del Lipsia però è rimasto, e adesso sarà compito suo provare a convincere Gattuso di poter essere ancora un giocatore importante per le sorti di una squadra che, si spera da queste parti, dovrà giocare tante gare in stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA

Nelle probabili formazioni di Real Sociedad Napoli, come abbiamo già accennato, potrebbe finalmente avere una maglia da titolare Amir Rrahmani: il kosovaro non ha ancora fatto il suo esordio ufficiale con i partenopei, e rischia di finire nel dimenticatoio. Eppure il Napoli lo aveva già acquistato a gennaio bruciando la concorrenza, convinto dall’ottima stagione disputata con il Verona; lasciato in prestito all’Hellas fino al termine del campionato, lo ha poi portato a Castel Volturno ma fino a questo momento Gennaro Gattuso non lo ha utilizzato: forse si pensava che Rrahmani dovesse numericamente prendere il posto di uno tra Kalidou Koulibaly e Nikola Maksimovic, ma sono rimasti entrambi e dunque per il kosovaro gli spazi si sono inevitabilmente ridotti. Adesso il difensore dovrà sgomitare per avere posto: l’Europa League potrebbe essere l’ideale per integrarlo del tutto nella squadra azzurra, eppure alla prima giornata Gattuso lo ha lasciato in panchina per 90 minuti, come fatto nelle quattro gare di campionato. Cosa succederà giovedì sera? Lo scopriremo quando arriverà il momento di stilare le formazioni ufficiali di Real Sociedad Napoli… (agg. di Claudio Franceschini)

CHI GIOCA E CON QUALE MODULO?

Eccoci all’appuntamento con le probabili formazioni di Real Sociedad Napoli: la partita è valida per la seconda giornata nel gruppo F di Europa League 2020-2021 e si gioca alla Reale Arena, con calcio d’inizio alle ore 21:00 di giovedì 29 ottobre. I partenopei sono già con l’acqua alla gola: in campionato volano e si stanno confermando una pretendente allo scudetto in una stagione senza le granitiche certezze del passato, ma in campo internazionale hanno aperto perdendo in casa contro l’Az Alkmaar, domani sera giocano sul campo di quella che sulla carta è la rivale più accreditata per vincere il girone e quindi un’altra sconfitta metterebbe Gennaro Gattuso in una posizione complicata. La Real Sociedad ha iniziato la stagione in maniera quasi impeccabile, e ha vinto anche all’esordio in Europa League: è però servito un gol negli ultimi minuti per piegare la resistenza del Rijeka. Ora vedremo come andranno le cose a Sen Sebastian: aspettando che arrivi la sera della partita proviamo ad analizzare in maniera più dettagliata la scelta da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Real Sociedad Napoli.

REAL SOCIEDAD NAPOLI IN DIRETTA STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Real Sociedad Napoli è quella che viene trasmessa in chiaro per questa settimana di Europa League: l’appuntamento è quindi sul canale Tv8, che dovrebbe mandare in onda anche la diretta streaming video visitando il proprio sito. In alternativa i clienti Sky potranno accedere al loro decoder e selezionare i canali di riferimento per avere le immagini del match, con l’alternativa della mobilità su dispositivi come PC, tablet e smartphone grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

PROBABILI FORMAZIONI REAL SOCIEDAD NAPOLI

LE SCELTE DI ALGUACIL

Vediamo dunque le probabili formazioni di Real Sociedad Napoli: Imanol Alguacil gioca con il 4-3-3 e dovrebbe confermare in toto le scelte operate settimana scorsa. Remiro tra i pali, difesa a quattro con Elustondo e Le Normand centrali mentre i due terzini dovrebbero essere Gorosabel e il veterano Nacho Monreal. A centrocampo la stella della squadra, quel David Silva che sembrava essere ad un passo dalla Lazio prima di decidere per il ritorno nella Liga; con lui Mikel Merino che è ormai diventato un nazionale spagnolo e che potrebbe arrivare agli Europei con una maglia da titolare, in cabina di regia dovrebbe operare Zubimendi. Poi il tridente offensivo: Januzaj dovrebbe partire dalla panchina ma resta in ballottaggio aperto con Portu, sull’altro versante il capitano Oyarzabal e il centravanti che dovrebbe essere Alexander Isak, anche se Jon Bautista è stato decisivo in Croazia e potrebbe giocarsi la maglia.

I DUBBI DI GATTUSO

Buone notizie per Gattuso: in Real Sociedad Napoli ci sono Elmas e Zielinski, che sono risultati negativi al tampone per il Coronavirus. Sembra possibile che entrambi siano in campo, perché devono recuperare la condizione e potrebbero avere minuti a disposizione: il macedone dunque può agire a centrocampo in un modulo che sarebbe il 4-3-3, prima mezzala con il polacco sull’altro lato del campo e Demme che finalmente tornerebbe titolare, perché l’acquisto di Bakayoko e il cambio di schema hanno fatto male soprattutto a lui. In porta dovrebbe esserci Ospina, visto che a Benevento ha giocato Meret; Hysaj e Mario Rui i possibili terzini, in mezzo alla difesa invece può avere un’occasione Rrahmani che potrebbe essere accompagnato da Koulibaly. Detto del centrocampo, nel tridente offensivo avrà la maglia da centravanti Petagna; Lozano e Politano le soluzioni più ovvie per affiancare l’ex Spal partendo dalle corsie esterne, non è però escluso che Mertens o Lorenzo Insigne possano essere considerati per partire dal primo minuto.

IL TABELLINO

REAL SOCIEDAD (4-3-3): Remiro; Gorosabel, Elustondo, Le Normand, Nacho Monreal; Merino, Zubimendi, David Silva; Portu, Isak, Oyarzabal. Allenatore: Imanol Alguacil

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Elmas, Demme, Zielinski; Politano, Petagna, Lozano. Allenatore: Gennaro Gattuso

© RIPRODUZIONE RISERVATA