Probabili formazioni Roma Ascoli/ Info Streaming video e tv, le scelte di Mourinho

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Roma Ascoli: info streaming video e tv, ecco le scelte di José Mourinho per l’amichevole che i giallorossi giocano a Trigoria, sarà un test disputato a porte chiuse.

Abraham Roma Bodo Glimt lapresse 2022 640x300
Probabili formazioni Roma Ascoli, amichevole (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ROMA ASCOLI: DOVE VEDERLA IN TV E STREAMING VIDEO

Quali saranno le probabili formazioni di Roma Ascoli? La partita amichevole si gioca alle ore 17:30 di mercoledì 27 luglio, ma il test che le due società hanno organizzato a Trigoria non godrà purtroppo di una trasmissione in tv. Infatti la partita amichevole sarà a porte chiuse: la Roma aveva già disputato un match senza pubblico per iniziare la sua estate (la sgambata contro il Trastevere) e non è nuova a questa soluzione, già praticata infatti nel corso del precampionato 2021 per volere di José Mourinho.

Oggi dunque non ci sarà nemmeno uno streaming video per seguire questa amichevole, bisognerà eventualmente affidarsi alle notizie che arriveranno via social; intanto però noi ci possiamo concentrare sulle scelte di campo e valutare quello che Mourinho potrebbe disporre nell’amichevole di oggi, dunque prendiamoci un po’ di tempo per leggere insieme i dubbi e le certezze dello Special One nell’analisi delle probabili formazioni di Roma Ascoli.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA ASCOLI: LE SCELTE DI MOURINHO

Andiamo dunque a leggere insieme le probabili formazioni di Roma Ascoli. Anche in questa stagione Mourinho sembra intenzionato a puntare sul 3-4-2-1, con qualche eventuale variante: naturalmente l’attesa riguarda l’esordio di Paulo Dybala, ma secondo le ultime informazioni lo Special One dovrebbe risparmiargli questa amichevole per poi lanciarlo nel più lussuoso test amichevole contro il Tottenham di Antonio Conte. Oggi dunque la trequarti dovrebbe essere occupata da Lorenzo Pellegrini che agirebbe in coppia con Zaniolo (per lui futuro ancora da definire).

Davanti Abraham reclama già il posto da titolare fisso (che avrà) mentre sulle corsie laterali potremmo vedere Celik e Spinazzola, con quest’ultimo che dopo il grave infortunio subito agli Europei ha totalmente recuperato e ora si prepara a una stagione da grande protagonista. Avremo poi Matic come sempre in mezzo al campo, tornato a essere il pretoriano di Mourinho; con lui ci sarà Cristante che tornerà ad essere centrale nel progetto, in difesa il terzetto non è cambiato rispetto allo scorso anno e dunque ecco Gianluca Mancini, Smalling e Ibanez a fare da protezione a Rui Patricio, che quest’anno in Svilar potrebbe avere maggiore concorrenza (magari in Europa League e Coppa Italia, ma si vedrà).





© RIPRODUZIONE RISERVATA