PROBABILI FORMAZIONI CSKA SOFIA/ Diretta tv: finalmente spazio per Borja Mayoral!

- Michela Colombo

Probabili formazioni Roma Cska Sofia: diretta tv e orario. Analizziamo le mosse degli allenatori alla vigilia della sfida per la Conference league.

Mourinho Roma
Probabili formazioni Roma Cska Sofia - José Mourinho (da Facebook)

PROBABILI FORMAZIONI ROMA CSKA SOFIA: IN ATTACCO

Sono poi piccole novità anche nell’attacco delle probabili formazioni di Roma CSKA Sofia per Jose Mourinho. nella sfida di domani di Conference league, il lusitano dovrebbe finalmente concederà ampio spazio e dal primo minuto a Borja Mayoral, che dunque verrà preferito a Abraham e a Shomurodov. Al fianco del bomber spagnoli, impaziente di rifarsi non già Zaniolo e Mkhiaryan titolari anche contro il Sassuolo nell’ultimo turno della serie A di pochi giorni fa, ma Carles Perez e El Shaarawy, con il Faraone pure fresco di gol contro i neroverdi. Per quanto riguarda l’11 bulgaro, abbiamo giù ricordato dell’assenza annunciata di Caicedo per squalifica: ipotizzato il classico tridente ecco che domani si faranno avanti Yomov, Ahmedov e Wildhscut, ma pure dalla panchina non escludiamo l’ingresso di Krastev.  (Agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Parlando delle probabili formazioni di Roma Cska Sofia, va certo accennato alla possibilità che Mladenov cambi modulo anche a match in corso. Per la squadra bulgara abbiamo immaginato domani per la Conference league un comodo 4-3-3, ma non escludiamo che pure il tecnico confermi la difesa a 4 per schierare poi solo due giocatori al centro e un trequartista. In tal caso avremo Youga e Muhar al centro dello schieramento mentre Carey si posizionerebbe sulla linea della trequarti (lasciando scoperta la prima punta, mancando anche Caicedo): un’ipotesi gustosa, al vaglio dell’allenatore. Non ha di questi problemi e dubbi Jose Mourinho, che in un settore così fondamentale del suo schieramento, anche domani punterà solo sui i soliti titolari: pur chissà che Villar o Diawara trovino spazio in extremis.  (Agg Michela Colombo)

IN DIFESA

Come abbiamo ben spiegato, per le probabili formazioni di Roma Cska Sofia, Mourinho sta pensando a un buon turnover tra i giallorossi: l’avversario non è irresistibile e in generale lo stato di forma della squadra è buono, per cui sarebbe buona cosa dare spazio a chi ha meno minuti nelle gambe, in tal senso domani all’Olimpico, pronto in difesa dovremmo rivedere Chris Smalling, ormai completamente ristabilito dall’ultimo problema al ginocchio: l’ex Manchester United sarà comunque in compagnia di Mancini e di Rui Patricio, quest’ultimo tra i pali. Poche novità anche nello schieramento del Cska Sofia, dove ancora sarà reparto a 4 per la difesa di Mladenov: attenzione qui a Geferson, che potrebbe comunque venir arretrato in caso di necessità.  (Agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO DOMANI?

Spazio alle probabili formazioni di Roma Cska Sofia, bella sfida dei gironi di Conference League, in programma solo domani sera tra le mura dell’Olimpico alle ore 21.00. Siamo ben curiosi di scoprire le scelte di Mourinho come di Mladenov per questo primo appuntamento con la fase a gruppi della terza competizione della UEFA, a cui pure i giallorossi approdano di gran favoriti. Dopo un percorso lineare durante le qualificazioni, la Lupa rimane tra le big del torneo e non guasta anche l’ottimo stato di forma registrato dai ragazzi di Mourinho nelle ultime settimane: anche in Serie A la Roma sta viaggiando forte. Da qui la decisione, assai probabile che il tecnico lusitano possa scombinare le carte domani e offrire un certo turnover all’Olimpico. Di certo non potrà azzardare tanto Stoycho Mladenov per il suo CSKA Sofia, costretto a puntare solo su i suoi titolari per provare l’impresa nella Capitale. Vedremo ora quali saranno le mosse per le probabili formazioni di Roma Cska Sofia. 

ROMA CSKA SOFIA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Roma Cska Sofia è su Sky Sport: per questa stagione infatti la Conference League si divide tra la televisione satellitare e la piattaforma DAZN, nel primo caso bisognerà essere abbonati al pacchetto Calcio per accedere alle immagini mentre nel secondo, come sempre, la visione sarà garantita (ai clienti) in diretta streaming video, e dunque utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. In alternativa, potrà essere sfruttata una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

LE PROBABILI FORMAZIONI ROMA CSKA SOFIA

LE MOSSE DI MOURINHO

Come accennato prima, non è da escludere che per le probabili formazioni di Roma Cska Sofia, Mourinho voglia scombinare un po’ le carte, tenuto conto che sono valide alternative sempre per la panchina. Fissato il consueto 4-2-3-1 ecco che allora domani potremmo vedere dopo lungo stop Smalling in difesa, magari in compagnia di Mancini e con il duo Reynolds-Calafiori pronto sull’esterno (Karsdorp e Vina, titolari con il Sassuolo saranno comunque pronti in panchina). Per il centrocampo ancora irrinunciabili Veretout e Cristante, titolatissimi dello schieramento, con Pellegrini che al solito verrà avanzato sulla linea della trequarti. Per l’attacco attenzione a Borja Mayoal, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Abraham e Shomurodov: Caròles Perez ed El Shaarawy dovrebbero completare il reparto.

LE SCELTE DI MLADENOV

Dovrebbe essere un più classico 4-3-3 lo schieramento di Mladenov per il Cska Sofia, dove pure, come abbiamo detto prima, vi sarà sazio solo per i titolari più in forma. Ecco che allora domani all’Olimpico avremo Busatto titolare tra i pali e di fronte al numero 1 pure non mancheranno Mattheij e Lam: Mazikou e Turitsov dovrebbero completare lo schieramento sull’esterno. Al centrocampo è sicura la maglia da titolare di Youga, con Carey (primo marcatore del club) e Geferson pronti al suo fianco: in attacco infine mancherà lo squalificato Caicedo, ma avremo dal primo minuto Yomov, Ahmedov e Wildschut.

IL TABELLINO

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Reynolds, Mancini, Smalling, Calafiori; Veretout, Cristante; Carles Perez, Pellegrini, El Shaarawy; Borja Mayoral. All. Mourinho.

CSKA Sofia (4-3-3): Busatto; Turitsov, Mattheij, Lam, Mazikou; Carey, Youga, Geferson; Yomov, Ahmedov, Wildschut. All. Mladenov

© RIPRODUZIONE RISERVATA