PROBABILI FORMAZIONI ROMA TORINO/ Quote, il jolly giallorosso Felix Afena Gyan

- Michela Colombo

Probabili formazioni Roma Torino: le quote del match. Analizziamo le mosse degli allenatori per la sfida della 14^ giornata di Serie A, oggi all’Olimpico.

El Shaarawy Roma gol Zorya lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Roma Torino (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ROMA TORINO: IL JOLLY

Non dovrebbe essere la prima scelta di Mourinho per le probabili formazioni di Roma Torino, ma alla vigilia del match della Serie A non possiamo ora non spendere due parole anche su Felix Afena Gyan. Il giovanissimo attaccante, proveniente dalla primavera giallorossa, solo pochi giorni fa ha salvato le Special one dal KO con il Genoa  con una mirabile doppietta, e promosso a pieni voti ora dovrebbe far parte in pianta stabile della panchina della lupa. Per il ghanese un traguardo importante e più che meritato, visto anche gli ottimi numeri messi a tabella nella prima parte della stagione del campionato primavera, dove pure ha messo la firma su ben sei reti in appena 5 presenze in campo, per una media di un gol ogni 62 minuti circa.

Va pure detto che con la doppietta segnata al Grifone Afena Gyan è diventato il 12^ giocatore più giovane a segnare in campionato sotto le insegne della Roma (18 anni e 306 giorni): se il bomber dovesse andare ancora a segno oggi diverrebbe il quinto giocatore più giovane a segnare tre reti con la Roma in campionato, dopo Landini, Amadei, Bacci e Totti. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Numeri 9 a confronto nelle probabili formazioni di Roma Torino, perché si tratta di una stagione finora di alti e bassi sia per Tammy Abraham sia per Andrea Belotti. In casa giallorossa, bisogna naturalmente tenere in considerazione il fatto che Tammy Abraham è al primo anno alla Roma e nel calcio italiano: l’inizio aveva illuso che l’impatto potesse essere positivo fin da subito, poi c’è stata qualche difficoltà ma le qualità di Abraham non si discutono e anche José Mourinho crede molto nell’attaccante classe 1997 che è arrivato alla Roma pagando in estate ben 40 milioni di euro al Chelsea.

Il ruolo di Andrea Belotti nella storia del Torino è invece saldo ormai da anni: i numeri sono tutti dalla parte del gallo, campione d’Europa con l’Italia pochi mesi fa, che però sta vivendo settimane complicate. Verrebbe da dire che al nuovo Torino di Ivan Juric manca solo il miglior Belotti per fare il definitivo salto di qualità, chissà se il Gallo riuscirà a svoltare già all’Olimpico… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Piuttosto lungo da entrambe le parti è l’elenco dei giocatori che saranno assenti nelle probabili formazioni di Roma Torino. Per i giallorossi di José Mourinho i problemi arrivano soprattutto dalla squalifica di Veretout e dalle positività al Coronavirus di Cristante e Villar, anche se l’unico infortunato nel senso più classico del termine è Spinazzola, ancora fermo per la rottura del tendine d’Achille subita in Nazionale nei quarti di finale degli Europei contro il Belgio.

I quattro assenti nel Torino di Ivan Juric sono invece tutti costretti a stop in infermeria: per Ansaldi abbiamo una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra; anche il collega Rodriguez accusa una lesione del bicipite femorale della coscia destra, mentre Mandragora è alle prese con la lesione parziale del menisco interno del ginocchio destro ed infine Verdi è sofferente per una elongazione del bicipite femorale, muscolo che in questo periodo causa davvero molti grattacapi al Torino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI IN CAMPO ALL’OLIMPICO?

Spazio alle probabili formazioni di Roma Torino, bella sfida per la 14^ giornata della Serie A che pure si accenderà all’Olimpico solo oggi alle ore 18.00. Rinfrancati dal successo conseguito in Conference league contro lo Zorya in settimana, i giallorossi di Mourinho tornano protagonisti in campionato, con il chiaro obiettivo di fare di nuovo i tre punti e dunque rimanere attaccati alle altre big in zona coppe nella classifica della Serie A.

A infrangere i sogni dei romanisti (pur decimati in campo oggi) il Torino di Ivan Juric, che tornato a sorridere solo pochi giorni fa contro l’Udinese, spera  oggi di ribaltare il recente trend che lo vede mai vincente in trasferta. L’incontro sulla carta non si annuncia dei più facili per entrambe le squadre: servirà la massima attenzione anche da parte dei tecnici. Andiamo allora a vedere quali saranno le loro mosse per le probabili formazioni di Roma Torino.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia del match della Serie A non esitiamo a concedere alla Lupa il favore del pronostico e le quotazioni dei principali portali di scommesse non ci smentiscono Se guardiamo le quote date da Eurobet per l’1×2 del match ecco che oggi il successo della Roma è stato dato a 1.75, contro il più alto 4.50 segnato per il Torino: il pareggio è stato invece valutato a 3.90.

LE PROBABILI FORMAZIONI ROMA TORINO

LE MOSSE DI MOURINHO

Fatto i conti anche con gli assenti annunciati (l’ultimo della lista è il capitano Lorenzo Pellegrini e Zaniolo) nella 14^ giornata di campionato, ecco che per le probabili formazioni di Roma Torino, Mourinho non avrà certo gran libertà di scelta per l’11 di partenza.  Fissato il 3-4-1-2 di partenza, ecco che allora oggi dovrebbe esserci spazio per il rientrante Vina, con Ibanez e Smalling dal primo minuto in difesa, davanti al solito Rui Patricio, fedele tra i pali.  A centrocampo, mancando il capitano e con Veretout squalificato dopo l’incontro col Genoa, potrebbe essere spazio per l’inedita coppia Mancini-Darboe (con Diawara prima alternativa dalla panchina), mentre sull’esterno si faranno rivedere El Shaarawy e Karsdorp. Maglia da titolare per Henrik Mkhitaryan sulla linea della trequarti, con l’armeno al servizio del duo Shomurodov-Abraham (Zaniolo è acciaccato).

LE SCELTE DI JURIC

Spazio al 3-4-2-1 anche per i granata di Mister Juric, con il tecnico che potrebbe anche fare in tempo a recuperare qualche giocatore, come Sanabria e Singo. In attacco comunque sarà spazio dal primo minuto in prima punta per Andrea Belotti in netta crescita, con Breaklo (in gol con l’Udinese nell’ultimo turno) e Praet alle sue spalle. Per il centrocampo a 4 del Toro si faranno invece avanti dal primo minuto Lukic e Pobega, con il duo Singo-Aina schierato sull’esterno del reparto: attenzione a Vojvoda che pure scalpita per  una maglia da titolare. In difesa pochi dubbi: senza Ansaldi, avremo ancora il trittico composto da Djidji, Bremer e Buongiorno in difesa. Tra i pali non mancherà Milinkovic Savic.

IL TABELLINO

ROMA (3-4-2-1): R Patricio, Vina, Ibanez, Smalling; Karsdorp, Mancini, Darboe, El Sharaawy: Mkhitaryan; Shomurodov, Abraham All. Mourinho

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno; Singo, Lukic, Pobega, Aina; Praet, Brekalo; Belotti All. Juric.

© RIPRODUZIONE RISERVATA