PROBABILI FORMAZIONI ROMA VERONA/ Quote: importante il rientro di Nicolò Zaniolo

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Roma Verona: le quote per il pronostico e le scelte di Fonseca e Juric per la partita valida per la 33^ giornata della Serie A, squadre in campo allo stadio Olimpico.

Zaccagni Diawara Verona Roma lapresse 2020
Probabili formazioni Roma Verona, Serie A 33^ giornata (Foto LaPresse)

Potrebbe non partire come titolare in campo all’Olimpico, ma certo per le probabili formazioni di Roma Verona oggi non possiamo non fissare la nostra attenzione di Nicolò Zaniolo, l’asso nella manica di Paulo Fonseca. Il giovane trequartista, appena ritornato in campo dopo un lungo infortunio, è infatti impaziente di mettersi di nuovo alla prova e certo la Roma ha bisogno estremo del suo entusiasmo. Lo abbiamo ben visto solo pochi giorni fa nella sfida di campionato con il Brescia: tornato in campo contro le rondinelle dopo sei mesi di stop per la rottura del legamento crociato, a Zaniolo sono bastati appena 23 minuti di gioco per trovare la via del gol, dopo 204 giorni dall’ultimo segnato in giallorosso. Ma oltre alla rete, va detto che con Zaniolo in campo la formazione di Fonseca gira meglio: pure il tecnico lusitano dovrà fare attenzione a dosare il giocatore, da poco tornato in gruppo, ma indispensabile per disputare un buon finale di campionato. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Duello bollente che si accenderà questa sera in campo come nelle probabili formazioni di Roma Parma è senza dubbio quello che vedrà fronteggiarsi il primo bomber di Fonseca con l’estremo difensore di Juric. Ecco che allora mettiamo in evidenza il profilo di Edin Dzeko, primo bomber della compagine giallorossa, di nuovo titolare, dopo il riposo osservato nel precedente turno di campionato con il Brescia. L’attaccante bosniaco, in questo finale convulso di stagione deve essere utilizzato con accortezza, ma va detto che finora non ha fatto grandi scintille: da che è ripartito il campionato di Serie A, Dzeko, nel post lockdown ha messo a tabella solo un assist vincente e due gol, entrambi segnati contro la Sampdoria. Nel complesso però il capitano giallorosso ha messo a tabella 31 presenze e 2493 minuti di gioco con 7 assist vincenti e 14 gol. Di contro oggi il primo bomber della Roma avrà Marco Silvestri, chiamato a proteggere lo specchio del Verona. Occhi puntati dunque sul portiere classe 1991, sotto i colori dell’Hellas dal luglio del 2017 e in stagione punto fermo per Ivan Juric. L’estremo difensore in stagione per la Serie A ha messo da parte 32 presenze in campo, dove ha collezionato 39 reti subite e pure ha chiuso 9 incontri a specchio intatto. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

In attesa di poter dare la parola al campo per la sfida tra Roma e Verona, tocca ora verificare anche chi saranno gli assenti annunciati per la partita della 33^ giornata di Serie A: a chi dunque Fonseca e Juric hanno dovuto fare a meno per disegnare le probabili formazioni del big match all’Olimpico?. Partendo dallo spogliatoio di Trigoria, dobbiamo ricordare che questa sera non sarà a disposizione di Paulo Fonseca Santon, vittima di un affaticamento muscolare al polpaccio: gli farà compagnia in infermeria Smalling, vittima di un risentimento muscolare all’adduttore destro. Infermeria non vuota anche per il Verona: qui stazioneranno Borini per risentimento muscolare e Pazzini, vittima di alcune noie fisiche. Va aggiunto che Juric dovrà oggi valutare le condizioni di Kumbulla, ancora in dubbio per una contusione al polso, rimediata nella sfida con la Fiorentina. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Eccoci all’appuntamento con le probabili formazioni di Roma Verona: valida per la 33^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020, la partita dello stadio Olimpico si gioca alle ore 21:45 di mercoledì 15 luglio. I giallorossi sono tornati alla vittoria nell’ultimo turno, schiantando il Brescia al Rigamonti e interrompendo una serie di tre sconfitte: tornati al quinto posto solitario, adesso hanno bisogno di confermarsi per centrare il traguardo minimo, quello della qualificazione in Europa League che rappresenterebbe se non altro un buon punto di partenza nel progetto di Paulo Fonseca. Il Verona sogna lo stesso traguardo, che naturalmente avrebbe un sapore ben diverso considerate le premesse; l’Hellas però nel post-lockdown non ha più viaggiato con lo stesso passo di prima, ha sì agguantato un importante pareggio contro l’Inter ma domenica, come già successo contro il Sassuolo, ha mancato una vittoria esterna subendo gol dalla Fiorentina all’ultimo secondo. Ora vediamo in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco: leggiamo quindi insieme le probabili formazioni di Roma Verona, aspettando che arrivi il momento del calcio d’inizio.

QUOTE E PRONOSTICO

La squadra giallorossa parte favorita in Roma Verona, secondo le quote proposte dall’agenzia Snai: il valore posto sul segno 1 per la sua vittoria è di 1,65 volte la cifra puntata con questo bookmaker, per il successo esterno dell’Hellas il guadagno salirebbe a 5,00 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. Abbiamo poi l’eventualità del pareggio, regolata come sempre dal segno X: in questo caso la vincita sarebbe corrispondente a 4,00 volte la vostra giocata.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA VERONA

LE SCELTE DI FONSECA

Per le probabili formazioni di Roma Verona Fonseca dovrebbe confermare la difesa a tre: il recupero di Federico Fazio dovrebbe portare alla conferma dell’argentino stretto tra Ibanez e Gianluca Mancini, ma attenzione alla possibilità che sia Cristante a operare in quella zona del campo. In porta si dovrebbe rivedere Pau Lopez; Bruno Peres verrà sostituito con tutta probabilità da Zappacosta sulla corsia destra del campo, sull’altro versante il ballottaggio riguarda come sempre Kolarov e Spinazzola con il primo che dà la sensazione di partire favorito. In mezzo al campo invece Cristante giocherà al fianco di Veretout se appunto non verrà arretrato, in questo caso ci sarà Amadou Diawara a completare una cerniera che dovrà anche proteggere la trequarti, dove torna Mkhitaryan che è pronto a prendere il posto di trequartista affiancando Lorenzo Pellegrini. Zaniolo ovviamente può giocarsi una maglia da titolare, la prima punta dovrebbe essere Dzeko.

I DUBBI DI JURIC

Ivan Juric dovrebbe ritrovare Pazzini e Borini per Roma Verona, ma entrambi sono destinati alla panchina: il 3-4-2-1 del tecnico croato dovrebbe ricalcare le sue consuete scelte, dunque a protezione del portiere Silvestri giocherà il terzetto formato da Rrahmani, Kumbulla e Gunter a meno che per la diffida del kosovaro non venga dato spazio a Empereur. In mezzo al campo Sofyan Amrabat e Miguel Veloso non conoscono rivali, sulle corsie laterali invece ci saranno Faraoni, il cui gol stava per valere la vittoria a Firenze, e Lazovic che invece aveva timbrato il cartellino nel turno precedente, stappando la sfida interna contro l’Inter. Verre, Pessina e Zaccagni sono tre giocatori che si contendono le due maglie sulla trequarti; nel ruolo di prima punta il favorito dovrebbe invece essere Di Carmine, ma abbiamo Stepinski che scalpita per avere un posto dal primo minuto e, per turnover, potrebbe anche avere la meglio nelle scelte del suo allenatore.

IL TABELLINO

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez, F. Fazio, G. Mancini; Zappacosta, Cristante, Veretout, Kolarov; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko
A disposizione: Mirante, Bruno Peres, Spinazzola, A. Diawara, Villar, Pastore, Cengiz Under, Carles Perez, Zaniolo, Perotti, J. Kluivert, Kalinic
Allenatore: Paulo Fonseca
Squalificati:
Indisponibili: Santon, Smalling

VERONA (3-4-2-1): M. Silvestri; Rramhani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, S. Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre, Pessina; Di Carmine
A disposizione: A. Berardi, Radunovic, Empereur, Adjapong, Badu, Eysseric, Dimarco, Zaccagni, Borini, E. Salcedo, Stepinski, Pazzini
Allenatore: Ivan Juric
Squalificati:
Indisponibili:

© RIPRODUZIONE RISERVATA