PROBABILI FORMAZIONI ROMA WOLFSBERGER/ Quote: ci sarà spazio per Diego Perotti?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Roma Wolfsberger: le quote del match e le scelte dei due allenatori per la partita che chiude il gruppo J di Europa League, si gioca allo stadio Olimpico.

cessione roma friedkin
Roma (Foto LaPresse)

Non è il solo ballottaggio aperto nelle probabili formazioni di Roma Wolfsberger, ma certamente uno dei più stuzzicanti: Paulo Fonseca deve ancora decidere chi far giocare nel suo reparto offensivo e potrebbe inserire Diego Perotti. L’argentino ha sempre avuto negli infortuni il suo tallone d’Achille: giocatore meraviglioso, di grande qualità e tatticamente utilissimo, è uno dei veterani della Roma ma il suo contributo è sempre stato a singhiozzo a causa dei continui stop. Recuperato e in gol due settimane fa contro il Verona (su rigore, la specialità della casa), Perotti è pronto a rendersi protagonista anche questa sera; si gioca il posto con Nicolò Zaniolo, che però potrebbe riposare in vista della Spal, e Henrik Mkhitaryan che si era fermato sul più bello, cioè quando stava iniziando davvero ad adattarsi al calcio italiano. Sia come sia, sulla trequarti Fonseca ha davvero tante scelte che lasciano invariato il talento a sua disposizione; vedremo cosa deciderà di fare stasera… (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Come protagonista nelle probabili formazioni di Roma Wolfsberger scegliamo oggi un giocatore avversario: nella partita di andata, pareggiata 1-1, aveva impressionato soprattutto Marcel Ritzmaier, centrocampista classe ’93. Il suo contributo alla sfida era stato ampio e di qualità: partendo dal centrosinistra, Ritzmaier si era costantemente inserito nel cuore della difesa giallorossa prendendola alle spalle, e risultando pericoloso a più riprese. Si tratta di un giocatore polivalente, che può essere impiegato come laterale e addirittura terzino, sempre sulla corsia mancina; per lui c’è stata anche una lunga esperienza in Olanda, dalle giovanili alla prima squadra del Psv Eindhoven passando per Cambuur, NEC Nijmegen e Go Ahead Eagles, fino al ritorno a Eindhoven. La sua seconda stagione nel Wolfsberger sembra essere quella della consacrazione: per adesso ci sono 24 partite con 4 gol e 6 assist, e queste cifre sono destinate a migliorare. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Non c’è pace in casa giallorossa: presentando le probabili formazioni di Roma Wolfsberger abbiamo già detto che altri due giocatori sono costretti a saltare questa partita del girone di Europa League. Per Lorenzo Pellegrini, che aveva già dovuto subire uno stop nelle scorse settimane, se non altro si tratta di qualcosa di poco serio: una contusione al piede sinistro che gli impedirà di scendere in campo questa sera più che altro a scopo precauzionale, tanto che il centrocampista dovrebbe essere disponibile già domenica per la sfida alla Spal. Diverso il discorso che riguarda Chris Smalling, il centrale inglese che negli ultimi tempi ha elevato esponenzialmente il suo rendimento: un infortunio al ginocchio potrebbe tenerlo fuori sino al termine del 2019. Anche per consentirgli un pieno recupero in vista dell’anno solare che verrà, Smalling dovrebbe dunque saltare tutte le partite che la Roma giocherà a dicembre; Paulo Fonseca si affiderà nel frattempo a Federico Fazio, una riserva di lusso che farà coppia con Gianluca Mancini al centro della difesa giallorossa. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Con le probabili formazioni di Roma Wolfsberger analizziamo le scelte dei due allenatori per la partita che, alle ore 21:00 di giovedì 12 dicembre, chiude per le due squadre il gruppo J di Europa League 2019-2020. Sulla carta dovrebbe essere una formalità per i giallorossi che, grazie alla vittoria sul campo dell’Istanbul Basaksehir, hanno fatto pesare poco il punto conquistato nelle due partite contro il Borussia Monchengladbach e sono ora padroni del loro destino. A Paulo Fonseca basta un pareggio per centrare l’obiettivo, peraltro contro una squadra già aritmeticamente eliminata; in più ovviamente i capitolini possono anche prendersi il primo posto nel girone, ma perché sia così dovranno necessariamente attendere notizie dal Borussia Park e in ogni caso il pari non sarebbe sufficiente. Ad ogni modo, mentre aspettiamo che la partita si giochi andiamo a valutare in che modo le due squadre potrebbero essere disposte sul terreno di gioco dello stadio Olimpico, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Roma Wolfsberger.

QUOTE E PRONOSTICO

Roma Wolfsberger è stata quotata dall’agenzia di scommesse Snai, secondo cui i giallorossi sono clamorosamente favoriti: il segno 1 per la loro vittoria vale infatti 1,16 volte la somma messa sul piatto mentre arriviamo ad un valore di 7,00 volte la puntata con il pareggio, che come sempre viene regolato dal segno X. La vittoria esterna degli austriaci, per la quale dovrete scommettere sul segno 2, vi farebbe guadagnare addirittura 14,00 volte quello che avrete deciso di puntare con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA WOLFSBERGER

I DUBBI DI FONSECA

Due giocatori giallorossi dovranno saltare Roma Wolfsberger: si tratta di Smalling e Lorenzo Pellegrini, e per il primo l’appuntamento con il ritorno è per il 2020. A questo punto le scelte di Fonseca sono ancora più ristrette: al centro della difesa insieme a Gianluca Mancini ci sarà Federico Fazio, in porta possibile rivedere Mirante (per permettere a Pau Lopez di recuperare senza fretta) e sulle corsie laterali potrebbero essere destinati Spinazzola e Kolarov, qui con i titolari che giocheranno anche in Europa League. A centrocampo agisce il solito tandem composto da Veretout e Amadou Diawara, aspettando il ritorno di Cristante; davanti a loro potrebbe avere una maglia da titolare Mkhitaryan così come Diego Perotti, che eventualmente agirebbe da laterale sinistro in luogo di Zaniolo. Questo è uno dei ballottaggi, a destra invece spazio per Cengiz Under mentre la prima punta ancora una volta sarà Dzeko, che vuole ritrovare il suo ritmo realizzativo.

LE SCELTE DI SAHLI

Mohamed Sahli affronta Roma Wolfsberger con un rombo di centrocampo, e scelte che dovrebbero confermare in buona parte quanto visto contro il Lask Linz: in porta ci sarà Kofler, davanti a lui saranno sempre Sollbauer e Rnic i due centrali mentre come terzino destro ha un’occasione Golles, che potrebbe prendere il posto di Novak. A sinistra conferma per Schmitz, in mediana invece dovremmo avere Leitgeb a fare da perno centrale con Ritzmaier che sarà la mezzala di inserimento sul centrosinistra; sull’altro versante del campo è ballottaggio aperto tra Schofl e Wernitznig, alle spalle dei due attaccanti il trequartista dovrebbe essere Liendl – anche per mancanza di alternative – e nel reparto avanzato a giocarsi il posto è soprattutto Schmidt, che però dovrà vincere la concorrenza di Weissman e Niangbo al momento ancora favoriti per iniziare questa ultima partita di Europa League, che sancisce l’addio stagionale del Wolfsberger dalle coppe.

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Spinazzola, F. Fazio, G. Mancini, Kolarov; Veretout, A. Diawara; Cengiz Under, Mkhitaryan, Perotti; Dzeko
Allenatore: Paulo Fonseca

WOLFSBERGER (4-3-1-2): Kofler; Golles, Sollbauer, Rnic, Schmitz; Schofl, Leitgeb, Ritzmaier; Liendl; Weissman, Niangbo
Allenatore: Mohamed Sahli

© RIPRODUZIONE RISERVATA